Archivio dei tag escursioni

Museo Archeologico Nazionale di Altino

Museo Archeologico di Altino aperto il primo Maggio con ingresso ridotto

Museo Archeologico Nazionale di Altino

Museo Archeologico Nazionale di Altino

Il giorno I Maggio 2012, il Museo Archeologico Nazionale di Altino (Via S. Eliodoro, 37 – Quarto d’Altino) e le aree archeologiche adiacenti apriranno straordinariamente dalle ore ore 8.30 alle ore 19.30. Per l’occasione il biglietto d’ingresso sarà ridotto a 1,00 Euro.

All’interno del museo sono conservati numerosi reperti archeologici provenienti dall’antica città di Altinum e dalla sua necropoli.

Il materiale, di epoca romana e preromana, comprende corredi tombali paleoveneti, che vanno dal VII al I secolo a.C., monumenti funerari databili intorno al I secolo d.C., vari altari, are e stele, due bellissime statue prive della testa dei cosiddetti Tritoni risalenti alla fine del I sec. a.C., mosaici, frammenti architettonici, monete e vari oggetti di uso domestico.

Per informazioni e prenotazioni:
tel./fax: 0422 829008
mail: sba-ven-museoaltino@beniculturali.it

Quarto d’Altino dista circa 85 km da Bibione ed è facilmente raggiungibile in auto in poco più di un ora.
Un’idea per un escursione per i turisti in vacanza a Bibione ad inizio stagione.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Giornata FAI di Primavera 2012

Giornata Fai di primavera 2012, XX edizione

Giornata FAI di Primavera 2012

Giornata FAI di Primavera 2012

Per la ventesima edizione della Giornata Fai di primavera, che si svolgerà questo week-end, nei giorni di sabato 24 e domenica 25 Marzo 2012, è prevista l’apertura straordinaria al pubblico di 670 beni culturali.

Anche quest’anno, il FAI proporrà in tutta Italia curiosità e itinerari culturali: aree archeologiche, percorsi naturalistici, borghi, giardini, chiese, musei, che per due giorni saranno a disposizione di tutti i cittadini che desiderino visitarli, oltre a escursioni e biciclettate.

I visitatori infine potranno avvalersi anche quest’anno di oltre 15.000 Apprendisti Ciceroni,  giovani studenti che guideranno i visitatori ed illustreranno aspetti storico-artistici dei monumenti.

Quest’anno saranno coinvolte 256 località italiane di tutte le regioni, tra cui  179 luoghi di culto, 186 palazzi e ville, 11 borghi e quartieri, 46 castelli e torri e 43 tra piccoli musei, archivi e biblioteche.

Per i residenti e i turisti in vacanza a Bibione, segue l‘elenco dei luoghi aperti in Veneto e Friuli, divisi per provincia e località, per organizzare una bella escursione di primavera:

PROVINCIA DI PADOVA

CONSELVE – CHIESA DI SAN GIOVANNI BATTISTA DECOLLATO DI PALÙ
Indirizzo: Via Palù, 61, 35026 Conselve (PD)
Orario: Sabato 24, ore 15.00 – 17.30; Domenica 25, ore 10.30 – 17.30
Note orario:
Sabato 24, ore 10.30 – 12.30: ingresso riservato agli Iscritti FAI; possibilità di iscriversi al FAI in loco Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi al FAI in loco; Apprendisti Ciceroni®: Liceo Scientifico “E. Mattei”; Visite guidate solo su prenotazione in loco (chiusura prenotazioni ore 16.30)
Descrizione: Trattasi della chiesa Madre di Conselve, costruita nel 1574 per volontà di Giovanni Lazara, con annesso un piccolo convento, in origine era annessa al Palazzo dei
Signori Lazara, che la adibì a cappella sepolcrale. In una delle cappelle laterali, si può ammirare la Madonna della Cintura , dipinta nel ‘700 da Luca di Reggio. Da segnalare la
calotta semisferica del soffitto, dipinta con affreschi del ‘500. La Chiesa è stata interamente restaurata nel 2005.

CONSELVE – PALAZZO LAZZARA
Indirizzo: Via Vittorio Emanuele II, 25, 35026 Conselve (PD)
Orario: Sabato 24, ore 15.00 – 17.30; Domenica 25, ore 10.30 – 17.30
Note orario:
Sabato 24, ore 10.30 – 12.30: ingresso riservato agli Iscritti FAI; possibilità di iscriversi al FAI in loco Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi al FAI in loco; Apprendisti Ciceroni®: Liceo Scientifico “E. Mattei”
Visite guidate solo su prenotazione in loco (chiusura prenotazioni ore 16.30)
Descrizione: Di architettura rinascimentale sicuramente esso esisteva quando Nicolò Lazara resse, quale primo Vicario, Consylvarum Dominus, dal 1406 al 1409, il paese. Subì trasformazioni e abbellimenti continui, ebbe appartamenti meravigliosi, un parco molto esteso, un rinomato allevamento di cavalli da razza.Totalmente restaurato nell’anno 2000. Prospiciente il Prato Comunale conosciuto come Prà, ora Parco pubblico cittadini e anticamente brolo del Palazzo suddetto.

LUVIGLIANO DI TORREGLIA – VILLA DEI VESCOVI
Indirizzo: Via Vescovi, 4, 35038 Luvigliano di Torreglia (PD)
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 17.00
Note orario: Visite guidate (ultima visita un’ora prima della chiusura) Apprendisti Ciceroni®: Istituto Istruzione Superiore “G.B.Ferrari” – Liceo Artistico – Este
Descrizione: Splendida testimonianza di architettura civile italiana, Villa dei Vescovi fu edificata su un terrapieno dei Colli Euganei tra il 1535 e il 1542 come casa di villeggiatura del vescovo di Padova, Francesco Pisani, che la trasformò in sede di un cenacolo intellettuale. Rimasta di proprietà della curia padovana fino al 1962, la Villa venne acquistata da Vittorio Olcese. Infine, fu donata al FAI nel 2005 per volontà di Maria Teresa Valoti Olcese, seconda moglie di Vittorio e dal figlio Pierpaolo.

PADOVA – ABBAZIA DI SANTA GIUSTINA – DIETRO LE QUINTE
Indirizzo: Via Giuseppe Ferrari, 2, 35123 Padova (PD)
Orario: Sabato 24, ore 15.00 – 17.30; Domenica 25, ore 10.30 – 17.30
Note orario: Sabato 24, ore 10.30 – 12.30: ingresso riservato agli Iscritti FAI; possibilità di iscriversi al FAI in loco Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi al FAI in loco; Visite guidate solo su prenotazione in loco (chiusura prenotazioni ore 16.30); Apprendisti Ciceroni®: Istituto d’Istruzione Superiore ” P. Scalcerle “- Liceo Scientifico “Rogazionisti “-  The English International School of Padua
Descrizione: L’Abbazia di Santa Giustina, fu eretta nel V secolo dal patrizio prefetto del pretorio Venanzio Opilione, sulla tomba di S. Giustina. L’attuale complesso si deve ad una quasi totale ricostruzione operata nel 1600. Nella maestosa Basilica si conservano pere d’arte e spoglie di diversi santi; di indicibile valore il Sacello paleocristiano di S. Prosdocimo, con alcuni frammenti di mosaico pavimentale della Basilica coeva. Soppresso nel 1810 e trasformato in caserma, è stato riaperto nel 1919.

PADOVA – CASTELLO CARRARESE
Indirizzo: Piazza Castello, 35141 Padova (PD)
Orario: Sabato 24, ore 15.00 – 17.30; Domenica 25, ore 10.30 – 17.30
Note orario:
Sabato 24, ore 10.30 – 12.30: ingresso riservato agli Iscritti FAI; possibilità di iscriversi al FAI in loco Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi al FAI in loco; Visite guidate solo su prenotazione in loco (chiusura prenotazioni ore 16.30) Apprendisti Ciceroni®: Liceo Artistico ” A. Modigliani ” – Liceo Cassico ” Tito Livio ”
Descrizione: Nel 911 il vescovo Pietro ottenne da re Berengario la concessione di poter erigere strutture fortificate a difesa della città e l’area prese i connotati di estremo baluardo difensivo nella divaricazione del Bacchiglione. Dalla metà del XIII secolo la struttura fortificata divenne cittadella militare, una caserma in grado di ospitare le truppe di stanza in città e di accogliere uomini e armamenti in transito per Padova. Nel 1807 il governo napoleonico lo trasformò in un carcere rimasto attivo sino al 1982.

TEOLO ALTA – PALAZZETTO DEI VICARI – MUSEO DI ARTE CONTEMPORANEA
Indirizzo: Via Molare, 1, 35037 Teolo Alta (PD)
Orario: Sabato 24, ore 15.00 – 17.30; Domenica 25, ore 10.30 – 17.30
Note orario:
Sabato 24, ore 10.30 – 12.30: ingresso riservato agli Iscritti FAI; possibilità di iscriversi al FAI in loco Corsie preferenziali per Iscritti FAI; possibilità di iscriversi al FAI in loco; Visite guidate solo su prenotazione in loco (chiusura prenotazioni ore 16.30)
Descrizione: Teolo è un antico villaggio, già luogo di insediamenti fin dalle ere più remote. Nel secolo XIII, infatti, fu sede d’una podesteria e dopo la caduta dei Carraresi, di una vicaria  perno amministrativo e militare della struttura locale veneziana – con sede nell’attuale Palazzetto dei Vicari, edificato sul finire del XVI secolo. Recentemente è stato restaurato e ristrutturato ed è adibito a sede del Museo, intitolato a Dino Formaggio, filosofo e critico d’arte il quale ha donato molte opere di pittura e scultura.

PROVINCIA DI ROVIGO

ROVIGO – PALAZZO ANGELI
Indirizzo: Corso del Popolo, 45100 Rovigo (RO)
Orario: Sabato 24, ore 10.00 – 12.30; Domenica 25, ore 10.00 – 12.30/ 14.30 – 18.30
Note orario: Solo su prenotazione: tel. 339 7807909, email delegazionefai.rovigo@fondoambiente.it; presentare documento d’identità all’ingresso Nella giornata di Domenica 25 sarà previsto uno speciale annullo postale, a fronte di in contributo a favore del FAI Visite guidate: partenza ogni 45 minuti
Descrizione: Palazzo settecentesco edificato nel 1780 per volere dei conti Angeli di Rovigo. Fautore del progetto fu l’arch. Francesco Schiavi, che riuscì in questo edificio neoclassico a fondere l’eredità di Sanmicheli, di Palladio e gli stimoli dell’illuminismo veneto. Alcune sale sono affrescate dal veneziano Giovanni Battista Canal. Chiuso da anni per restauri, aprirà in occasione della GFP 2012.

ROVIGO – PALAZZO DELLE POSTE E TELEGRAFI
Indirizzo: Corso del Popolo, 407, 45100 Rovigo (RO)
Orario: Sabato 24, ore 14.30 – 18.30; Domenica 25, ore 10.00 – 13.00 / 14.30 – 18.30
Note orario: Solo su prenotazione: tel. 339 7807909, email delegazionefai.rovigo@fondoambiente.it; presentare documento d’identità all’ingresso Visite guidate: partenza ogni 45 minuti
Descrizione: L’edificio è composto da tre volumi: uno principale di forma esagonale che si sviluppa su tre piani e due volumi laterali alti due piani. Bell’esempio architettonico di epoca fascista, realizzato dal 1929 al 1930 dall’architetto Narducci.

PROVINCIA DI TREVISO

BIADENE DI MONTEBELLUNA – CHIESA DEI SANTI LUCIA E VITTORE DI BIADENE
Indirizzo: Via Moretti, 31044 Biadene di Montebelluna (TV)
Orario: Sabato 24, ore 14.30 – 18.00; Domenica 25, ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 18.00
Descrizione: La chiesa presenta l’affresco dell’Assunzione di Maria di Gianbattista Tiepolo, ed è una delle pochissime opere ancora recluse al pubblico. Inoltre la volta della navata custodisce un affresco del 1804 di Gianbattista Canal che rappresenta la gloria dei Santi Lucia e Vittore patroni di Biadene.

CAERANO DI SAN MARCO – VILLA DI ROVERO, ORA MAYER
Indirizzo: Via San Marco, 9, 31020 Caerano di San Marco (TV)
Orario: Sabato 24, ore 14.30 – 18.00; Domenica 25, ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 18.00
Descrizione: Edificio cinquecentesco interessante per gli affreschi originali del ‘500 che si possono ammirare nelle stanze del piano nobile.

PONTE DI PIAVE – CASA DI CULTURA GOFFREDO PARISE
Indirizzo: Via Verdi, 1, 31047 Ponte di Piave (TV)
Orario: Sabato 24, ore 14.30 – 18.00; Domenica 25, ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 18.00
Descrizione: “Lascio la mia casa di Ponte di Piave sita in via Verdi 1, al Comune di Ponte di Piave alle seguenti condizioni: a) il Comune dovrà farne una casa di cultura intestata a mio nome e si caricherà di tutti gli oneri inerenti la manutenzione; b) la casa dovrà essere custodita e avere una targa così concepita: Casa di cultura Goffredo Parise per studio. Poiché lascio la casa con tutto quanto contiene (mobili, libri, quadri, ecc.) essa, a giudizio del Comune, potrà essere aperta al pubblico, ed eventualmente ospitare studiosi delle mie opere”.
Così disponeva Parise nel suo testamento in cui dava le indicazioni per l’utilizzo della casa che lui stesso aveva ristrutturato e in cui trascorse gli ultimi tre anni della sua vita.

SALGAREDA – LA CASETTA DI PARISE SUL PIAVE
Indirizzo: Via Gonfo, 4, 31040 Salgareda (TV)
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 24, ore 14.30 – 18.00; Domenica 25, ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 18.00; Visite guidate
Descrizione: In questo luogo, adatto alla contemplazione e congeniale alla sua natura di esteta, Parise trae ispirazione vivendo con consapevolezza la propria maturità esistenziale ed artistica. E’ qui che trascorre gli anni fertili in cui compone i Sillabari e parte dei suoi importanti reportage giornalistici ed è qui che riceve le frequenti visite degli amici artisti, esponenti del mondo della cultura e dell’alta società, che ne subiscono il fascino e ne apprezzano l’atmosfera serena.Una serie di circostanze felici ha fatto sì che quel luogo, conservato esattamente come Parise l’aveva lasciato, sia diventato una casa museo e che si possa visitare. Lì tutto è rimasto pressoché immutato e si può assaporare il piacere di vedere, toccare e riconoscere le cose e i luoghi che furono cari al grande artista. L’importanza di conservare questi ambienti che rappresentano una delle preziose chiavi di lettura per comprendere l’arte di Parise è innegabile, ed è inscritto in un progetto complessivo che mira a creare un vero e proprio itinerario nei luoghi parisiani.

PROVINCIA DI VENEZIA

CHIOGGIA – PALAZZO GRANAIO A CHIOGGIA E L’ARTE DEL CANTASTORIE ITINERARIO CON PARTENZA DAL

MUNICIPIO
Indirizzo: 30015 Chioggia (VE)
Orario: Sabato 24, ore 10.00 – 12.30
Note orario:
Visite guidate Apprendisti Ciceroni®: Istituto ITC Cestari Spettacolo Musicale: Sabato 24, ore 12.00 c/o Piazza Granaio
Descrizione: Itinerario nel centro storico; i visitatori potranno ammirare il Palazzo del Granaio, il Portale a Prisca, il Ponte della Pescheria, il Municipio, il Fondaco delle Farine e la Loggia dei Bandi.

CINTO CAOMAGGIORE – PARCO DEI FIUMI LEMENE, REGHENA, E DEI LAGHI DI CINTO
Indirizzo: Via Umberto Grandis, 30020 Cinto Caomaggiore (VE)
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 17.00
Note orario: Visite guidate Apprendisti Ciceroni®: Scuole Primarie e Secondarie Mandamento di Portogruaro Manifestazioni collaterali: Sabato 24, ore 10.00, presso la sala Consiliare del Municipio di Portogruaro: conferenza “Perché il FAI: sfide per il futuro” a cura di Leonardo Ciacci, Relatore; prima conferenza del ciclo “Il territorio di Portogruaro. Portogruaro nel territorio”
Descrizione: Il sistema fluviale Lemene-Reghena e dei laghi di Cinto è una delle regioni più integre e significative – dal punto di vista naturalistico – dell’intera provincia di Venezia. Per i tematismi naturalistici che li contraddistinguono, quelli del Lemene e del Reghena sono ambiti particolarmente ricchi: le strutture prative, le aree umide, i boschi igrofili e planiziali, la macchia e gli arbusteti di riva; pezzo di territorio da conservarsi attraverso lo sviluppo dei caratteri originali della struttura e della produzione agraria.

VENEZIA – ATENEO VENETO NEL SUO 200° ANNIVERSARIO
Indirizzo: Campo San Fantini, San Marco, 30124 Venezia (VE)
Orario: Sabato 24, ore 10.00 – 13.00 / 14.00 – 16.30
Descrizione: L’Ateneo Veneto, il più antico istituto culturale di Venezia, è sorto nel 1812 e questo è dunque l’anno del Bicentenario. Nato da tre antiche accademie della Serenissima – una di medici, due di letterati – l’Ateneo ha una splendida facciata barocca di Alessandro Vittoria, una rilevante collezione d’arte che comprende dipinti di scuola veneta (Palma il Giovane, Jacopo Tintoretto, Paolo Veronese, Antonio Zanchi, Francesco Fontebasso), una pregevole collezione di busti marmorei e una ricca biblioteca di oltre 40.000 volumi.

VENEZIA – CHIESA DELL’OSPEDALETTO – SALA DELLA MUSICA
Indirizzo: Castello 6691 Barbaria de le Tole, 30121 Venezia (VE)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 9.15 – 16.30
Note orario: Visite guidate: partenza ogni 20 minuti
Descrizione: Santa Maria dei Derelitti ai Santi Giovanni e Paolo o Chiesa dell’Ospedaletto, fu edificata nel 1575 su disegno di Andrea Palladio a completamento dell’ospedale omonimo per assolvere un urgente bisogno determinato dalla carestia che aveva colpito le campagne venete. Oggi è un’ interessante galleria di opere pittoriche barocche, famoso è un pennacchio del Tiepolo. L’imponente facciata e la loggia sono del Longhena. Di pregio il cortile delle quattro stagioni, la scala ovale del Sardi, e la Sala della Musica.

VENEZIA – CHIESA DI SAN LAZZARO DEI MENDICANTI
Indirizzo: Castello, SS Giovanni e Paolo, Fondamenta dei Mendicanti, 30121 Venezia (VE)
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 9.30 – 13.00 / 14.30 – 16.30
Note orario: Ingresso riservato agli Iscritti FAI, possibilità di iscriversi al FAI in loco; Visite guidate
Descrizione: San Lazzaro dei Mendicanti, sorta all’interno di un vasto complesso assistenziale voluto dalla Repubblica veneziana, fu edificata tra il 1601 ed il 1631 su progetto dello Scamozzi, mentre la facciata è opera di Giuseppe Sardi di ispirazione palladiana. La chiesa è preceduta da un ampio vestibolo ricco di opere scultoree. All’interno sono conservati importanti opere tra cui l’unica opera veneziana del Guercino e due pale di Paolo Veronese e di Jacopo Tintoretto.

VENEZIA – NEGOZIO OLIVETTI
Indirizzo: Piazza San Marco, 101, 30124 Venezia (VE)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 17.00
Descrizione: Il Negozio Olivetti venne progettato da Carlo Scarpa nel 1957-58 su incarico di  Adriano Olivetti, che desiderava realizzare un moderno showroom in piazza san Marco a Venezia per esporre le macchine da scrivere e da calcolo prodotte dalla celebre azienda di Ivrea. Chiuso nel 1997, il Negozio è stato infine generosamente dato in concessione al FAI nel 2011 da Assicurazioni Generali, proprietaria dell’immobile, in vista dell’apertura al pubblico del Bene.

PROVINCIA DI VERONA

VERONA – LAZZARETTO – TEMPIETTO SANMICHELIANO
Indirizzo: Via Lazzaretto, 37133 Verona (VR)
Orario: Sabato 24, ore 10.00 – 16.00; Domenica 25, ore 10.00 – 17.00
Note orario: Itinerario fattibile solo su prenotazione presso delegazione di Verona c/o IOT, via Sciesa, n. 11, tel. 045 597981, fax 045 8032994, email delegazionefai.verona@fondoambiente.it entro Giovedì 22 ore 12 e saranno ritenute valide fino a 15’ prima dell’ora della partenza del gruppo. Presso il Banco FAI, bar Area Poggi (Porto San Pancrazio) nei seguenti orari: sabato 24, ore 9.30 – 15.30; Domenica 25, ore 9.30 – 16.00. Visite guidate Apprendisti Ciceroni®: Università degli Studi di Verona, Scienze dei Beni Culturali Manifestazioni collaterali: Sabato 24, ore 9.00 Biciclettata in collaborazione con FIAB – Federazione Amici della Bicicletta onlus; partenza da sede di “Amici della Bicicletta onlus” via Spagna, 6; per informazioni tel 045 8004443
Descrizione: Edificio civile

VERONA – VILLA BERNINI BURI
Indirizzo: S. Michele Extra, 37100 Verona (VR)
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 24, ore 10.00 – 16.00; Domenica 25, ore 10.00 – 17.00
Note orario: Itinerario fattibile solo su prenotazione presso delegazione di Verona c/o IOT, via Sciesa, n. 11, tel. 045 597981, fax 045 8032994, email  delegazionefai.verona@fondoambiente.it entro Giovedì 22 ore 12 e saranno ritenute valide fino a 15’ prima dell’ora della partenza del gruppo. Presso il Banco FAI, bar Area Poggi (Porto San Pancrazio) nei seguenti orari: sabato 24, ore 9.30 – 15.30; Domenica 25, ore 9.30 – 16.00. Visite guidate Apprendisti Ciceroni®: Università degli Studi di Verona, Scienze dei Beni Culturali Manifestazioni collaterali: Sabato 24, ore 9.00 Biciclettata in collaborazione con FIAB – Federazione Amici della Bicicletta onlus; partenza da sede di “Amici della Bicicletta onlus” via Spagna, 6; per informazioni tel 045 8004443
Descrizione: I due beni si trovano uno di fronte all’altro, sulle rive opposte dell’Adige. il trasferimento da un bene all’altro verrà effettuato a mezzo gommone. Il tempietto sanmicheliano del Lazzaretto è oggetto di “Puntiamo i riflettori”

PROVINCIA DI VICENZA

BASSANO DEL GRAPPA – VILLA SAN GIUSEPPE DEI PADRI GESUITI
Indirizzo: Via Cà Morosini, 41, 36061 Bassano del Grappa (VI)
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Domenica 25, ore 9.30 – 12.30 / 14.30 – 17.00
Note orario: Visite guidate su prenotazione presso: punto FAI di Bassano: Libreria Roberti; Pro Loco; punto FAI di Marostica: Pro Loco; punto FAI di Sandrigo: LID. AL Viaggi; e-mail –delegazione fai.bassanodelgrappa@fondoambiente.it; Apprendisti Ciceroni®: Istituto Superiore Agrario A. Parolini, Istituto New Cambridge, Istituto d’Arte Nove Manifestazioni collaterali: presso Parco della Villa San Giuseppe, ore 15.00 – 17,30: Spettacolo di Mimo con giocoliere e J. Vittorelli Band Orchestra
Descrizione: Villa cinquecentesca di proprietà dei Conti Angarano, di ispirazione palladiana. Dal 1924 di proprietà dei Padri Gesuiti con il nome di Villa San Giuseppe. Nel 1945 venne bombardata ma fu subito ricostruita nelle parti cadute. Circondata da un ampio parco ricco di piante secolari che comprende un giardino all’italiana e un grande vigneto. Nel brolo verrà organizzato un pranzo, su prenotazione, e nel pomeriggio mimi, giocolieri e orchestre delle scuole medie fanno divertire i più piccini.

VICENZA – BASILICA PALLADIANA – DOPO IL RESTAURO A CURA DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI VERONA, VICENZA, BELLUNO E ANCONA
Indirizzo: Piazza dei Signori, 36100 Vicenza (VI)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 9.00 – 18.00
Note orario: Visite guidate; anche in lingua inglese, francese, portoghese, croata, russa a cura di “Arte un Ponte tra Culture” Apprendisti Ciceroni®: alunni del Liceo “Don G. Fogazzaro” che festeggia i suoi 150 anni
Descrizione: Capolavoro del Palladio (iniziata nel 1549 e compiuta nel 1614) che circondò il quattrocentesco Palazzo della Ragione con un rivestimento classico consistente in un portico e una sovrapposta loggia.

PROVINCIA DI GORIZIA

GORIZIA – CAPPELLA DELL’ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE
Indirizzo: Via dell’Arcivescovado, 49, 34170 Gorizia (GO)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore, 10.00 – 12.00 / 14.00 – 17.00
Note orario: Visite guidate ogni 20 minuti Apprendisti Ciceroni®: Istituto d’Arte “M. Fabiani” di Gorizia Manifestazioni collaterali: Domenica 25, ore 18.00 – Chiesa di San Carlo: Concerto d’Archi
Descrizione: Costruita nel 1746 a fianco del Palazzo Episcopale, ospita la tomba del bar. Agostino Codelli.

GORIZIA – CHIESA DI SAN CARLO BORROMEO
Indirizzo: Via del Seminario,7, 34170 Gorizia (GO)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore, 10.00 – 12.00 / 14.00 – 17.00
Note orario: Visite guidate ogni 20 minuti Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “M. Buonarroti” di Monfalcone Manifestazioni collaterali: Domenica 25, ore 18.00 – Chiesa di San Carlo: Concerto d’Archi
Descrizione: La Chiesetta fu costruita accanto al Seminario per volere di Carlo Michele d’Attems, primo arcivescovo di Gorizia nel 1768.

GORIZIA – PALAZZO COBENZL – SEDE ARCIVESCOVILE
Indirizzo: Via dell’Arcivescovado, 49, 34170 Gorizia (GO)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore, 10.00 – 12.00 / 14.00 – 17.00
Note orario: Visite guidate ogni 20 minuti Apprendisti Ciceroni®: ISIS Polo Liceale di Gorizia; Istituto d’Arte “M. Fabiani” di Gorizia Manifestazioni collaterali: Domenica 25, ore 18.00 – Chiesa di San Carlo: Concerto d’Archi
Descrizione: Costruito nel 1584 per la famiglia Cobenzl, acquistato in seguito dal barone Agostino Codelli divenne sede dell’Arcidiocesi nel 1752.

SEMINARIO TEOLOGICO CENTRALE E BIBLIOTECA
Indirizzo: Via del Seminario, 7, 34170 Gorizia (GO)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore, 10.00 – 12.00 / 14.00 – 17.00
Note orario: Visite guidate ogni 20 minuti Apprendisti Ciceroni®: Liceo Linguistico “Paolino d’Aquileia” di Gorizia Manifestazioni collaterali: Domenica 25, ore 18.00 – Chiesa di San Carlo: Concerto d’Archi
Descrizione: Il Seminario “Domus Presbyteralis” voluto da Carlo Michele d’Attems nel 1757, divenne nel 1818 Seminario Centrale per le Diocesi del Litorale. Ospita una importante biblioteca e solo per questa manifestazione verranno esposti alcuni tra i suoi più antichi e pregiati testi

PROVINCIA DI PORDENONE

PORCIA – IL CENTRO STORICO MEDIEVALE DI PORCIA: CASTELLO
Indirizzo: Via Castello, 33080 Porcia (PN)
Orario: Sabato 24, ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 17.30; Domenica 25, ore, 10.00 – 12.30 / 14.30– 18.00
Note orario: Visite guidate Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo Scuola Media di Porcia
Descrizione: Castello visitabile solo dall’esterno

PORCIA – IL CENTRO STORICO MEDIEVALE DI PORCIA: CHIESETTA DI SANTA MARIA ASSUNTA
Indirizzo: Via Castello, 33080 Porcia (PN)
Orario: Sabato 24, ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 17.30; Domenica 25, ore, 10.00 – 12.30 / 14.30– 18.00
Note orario: Visite guidate Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo Scuola Media di Porcia
Descrizione: La chiesetta della Beata Vergine Assunta, di recente restaurata, fu costruita nel Trecento poi riedificata nel XVI secolo. All’interno un Crocifisso ligneo cinquecentesco e altari lignei dipinti e notevoli affreschi di pittori del ‘600.

PORCIA – IL CENTRO STORICO MEDIEVALE DI PORCIA: DUOMO ARCIPRETALE SAN GIORGIO MAGGIORE
Indirizzo: Via Castello, 33080 Porcia (PN)
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 24, ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 17.30; Domenica 25, ore, 10.00 – 12.30 / 14.30– 18.00
Note orario: Visite guidate Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo Scuola Media di Porcia
Descrizione: La chiesa parrocchiale di San Giorgio, di cui non conosciamo con certezza l’anno di fondazione, era certamente già edificata nel Duecento. L’ultimo rifacimento avvenuto nel 1846 è in stile neogotico, anche se il tozzo campanile quadrato del 1488 è ancora visibile. Al suo interno: uno splendido coro ligneo intarsiato e dipinto a fine ‘500, l’ altare della pala di Santa Lucia capolavoro giovanile di Francesco da Milano e sopra gli stalli del coro 4 dipinti del pittore tedesco Isacco Fischer.

PORCIA – RORAI PICCOLO – LA CHIESETTA DI SANT’AGNESE
Indirizzo: Via Correr, 33080 Rorai Piccolo – Porcia (PN)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 12.30 / 14.00 – 18.00
Note orario: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’Istituto Comprensivo Scuola Media di Porcia Manifestazioni collaterali: Domenica 25 marzo, ore 18.30 presso Auditorium della Scuola Media Statale: Concerto della Scuola di Musica “Salvator Gandino”
Descrizione: A Rorai Piccolo, la chiesa di S. Agnese, edificata nella seconda metà del XII secolo contiene una notevole pala d’altare in muratura attribuita forse al Pordenone.

PORCIA – RORAI PICCOLO – LA PIEVE DI SAN VIGILIO
Indirizzo: , 33080 Rorai Piccolo – Porcia (PN)
Note indirizzo: Località Pieve
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 12.30 / 14.00 – 18.00
Note orario: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’Istituto Comprensivo Scuola Media di Porcia Manifestazioni collaterali: Domenica 25 marzo, ore 18.30 presso Auditorium della Scuola Media Statale: Concerto della Scuola di Musica “Salvator Gandino”
Descrizione: La Pieve di San Vigilio, già attestata nel 1187, presenta all’interno resti di preziosi affreschi.

PORCIA – RORAI PICCOLO – VILLA CORRER – DOLFIN
Indirizzo: Via Correr, 33080 Rorai Piccolo – Porcia (PN)
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 12.30 / 14.00 – 18.00
Note orario: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni® dell’Istituto Comprensivo Scuola Media di Porcia Manifestazioni collaterali: Domenica 25 marzo, ore 18.30 presso Auditorium della Scuola Media Statale: Concerto della Scuola di Musica “Salvator Gandino”
Descrizione: La villa edificata fra il 1680 e il 1686, costituisce uno degli esempi più notevoli dell’ architettura delle Ville Venete. Interessante anche il parco che la circonda, arricchito da una polla di risorgiva che alimenta un laghetto. La villa è stata recentemente acquisita dalla Città di Porcia e già alcune volte aperta al pubblico

 

PROVINCIA DI TRIESTE

TRIESTE – PALAZZO BRAMBILLA MORPURGO
Indirizzo: Largo Papa Giovanni, 6, 34123 Trieste (TS)
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore, 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: Visite guidate Sabato 24 e Domenica 25, ore 16.00 visite guidate dagli Apprendisti Ciceroni® in lingua slovena Visite guidate anche in lingua inglese Domenica 25, ore 11.00 – 12.30 Apprendisti Ciceroni®: ITC “Leonardo da Vinci” – IPSSCTS “Sandrinelli”; ITCG “Ziga Zois”; ITAS “Grazia Deledda”; Liceo Linguistico Europeo “V. Bachelet”; Liceo Scientifico “G. Galilei”; ISIS “G. Carducci”; Istituto d’Arte “E. e U. Nordio”; Liceo Scientifico “F. Preseren”; Liceo Scientifico “G. Oberdan”; ITG “Max Fabiani”; Liceo Ginnasio “Dante Alighieri”; Liceo Ginnasio “Francesco Petrarca”
Descrizione: L’edificio, oggi la sede della Biblioteca Statale, venne progettato tra il 1840 e il 1843 dall’architetto Francesco Bruyn su commissione di Giuseppe Brambilla, che dopo poco la cedette a Elio Morpurgo. Il palazzo, dalle linee esterne neoclassiche, riflette il gusto della società dell’epoca per la ricchezza decorativa degli interni e la molteplicità degli stili adottati. Le stanze del piano nobile presentano affreschi di varia ispirazione e meravigliosi stucchi che arricchiscono i soffitti

TRIESTE – PALAZZO VIVANTE
Indirizzo: Largo Papa Giovanni, 7, 34123 Trieste (TS)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore, 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: Visite guidate Sabato 24 e Domenica 25, ore 16.00 visite guidate dagli Apprendisti Ciceroni® in lingua slovena Visite guidate anche in lingua inglese Domenica 25, ore 11.00 – 12.30 Apprendisti Ciceroni®: ITC “Leonardo da Vinci” – IPSSCTS “Sandrinelli”; ITCG “Ziga Zois”; ITAS “Grazia Deledda”; Liceo Linguistico Europeo “V. Bachelet”; Liceo Scientifico “G. Galilei”; ISIS “G. Carducci”; Istituto d’Arte “E. e U. Nordio”; Liceo Scientifico “F. Preseren”; Liceo Scientifico “G. Oberdan”; ITG “Max Fabiani”; Liceo Ginnasio “Dante Alighieri”;  iceo Ginnasio “Francesco Petrarca”
Descrizione: Palazzo Vivante fu costruito a metà ‘800 su progetto dell’architetto Corti. Nel secondo conflitto mondiale subì pesanti danni e fu ricostruito nelle parti crollate. Tuttavia le facciate furono ripristinate in economia e spoglie degli intonaci; oggi dopo il restauro delle facciate esterne, mostra ora tutta la sua imponenza e magnificenza. Il palazzo è sede da 60 anni della Repubblica dei Ragazzi, fondata nel 1950 con l’intento di educare e formare i giovani attraverso lo strumento del gioco.

TRIESTE – VILLA NECKER
Indirizzo: Via dell’Università,2, 34123 Trieste (TS)
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore, 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: Visite guidate Sabato 24 e Domenica 25, ore 16.00 visite guidate dagli Apprendisti Ciceroni® in lingua slovena Visite guidate anche in lingua inglese Domenica 25, ore 11.00 – 12.30 Apprendisti Ciceroni®: ITC “Leonardo da Vinci” – IPSSCTS “Sandrinelli”; ITCG “Ziga Zois”; ITAS “Grazia Deledda”; Liceo Linguistico Europeo “V. Bachelet”; Liceo Scientifico “G. Galilei”; ISIS “G. Carducci”; Istituto d’Arte “E. e U. Nordio”; Liceo Scientifico “F. Preseren”; Liceo Scientifico “G. Oberdan”; ITG “Max Fabiani”; Liceo Ginnasio “Dante Alighieri”; Liceo Ginnasio “Francesco Petrarca”
Descrizione: La Villa venne realizzata nella seconda metà del Settecento e nel 1790 ampliata. La facciata è suddivisa verticalmente in cinque parti da lesene e nella parte centrale è caratterizzata da un portico sporgente semicircolare sormontato da una balaustra. Le finestre del primo piano terminano nella parte superiore con un timpano a forma triangolare. La villa ha un vasto parco alberato con un rigoglioso sottobosco e grandi alberi. Oggi è la sede del Comando Militare Regionale del Friuli .

 

PROVINCIA DI UDINE

BUTTRIO – VILLA CAIMO DRAGONI FLORIO DANIELI
Indirizzo: Via Florio, 18, 33042 Buttrio (UD)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: Apprendisti Ciceroni®: Istituto “Uccellis”
Descrizione: Edificio del XVII secolo formato dalla villa, i giardini, i rustici e la braida. Il corpo centrale della villa è di chiara ispirazione palladiana, ai lati le ali del palazzo sono caratterizzate dal loggiato e da due torri. All’interno il piano terra è adibito per attività agricole, mentre i piani “nobili” conservano tutta una serie di affreschi risalenti a fine Settecento

PAVIA DI UDINE – CORTELLO
VILLA CAISELLI CARLUTTI (VILLA DELLE MERIDIANE)
Indirizzo: , 33050 Cortello di Pavia di Udine (UD)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: Visite guidate Apprendisti Ciceroni®: Istituto “Bertoni” Manifestazioni collaterali: Escursione in collaborazione con il CAI – Club Alpino Italiano Le ultime colline di Susans Per informazioni: info@alpinafriulana.it Biciclettata in collaborazione con FIAB –Federazione Italiana Amici della Bicicletta Sabato 24 e Domenica 25, ore 9.00 Percorso circolare Udine, Buttrio, Cortello (30 km), con prenotazione e partenza presso punto FAI, Piazzetta Lionello (costo assicurazione obbligatoria 3,00€)
Descrizione: Centro di un’azienda agricola, costituita da una casa padronale di forma cubica fiancheggiata da due corpi di fabbrica arretrati rispetto alla residenza, fu edificata a metà Seicento dai Caiselli nel momento del loro passaggio dal ceto mercantile al patriziato urbano. I sontuosi interni furono elegantemente affrescati nel 1802, nello stesso periodo del palazzo di Udine, da Canal e Marino Urbani con scene mitologiche e allegorie.

GEMONA DEL FRIULI – ESCURSIONE “LE ULTIME COLLINE” SUSANS –SAN TOMASO- CIMANO, A CURA DEL

COMITATO SCIENTIFICO DEL CAI – CLUB ALPINO ITALIANO
Indirizzo: Majano – incrocio strada – San Daniele-Gemona, 33013 Gemona del Friuli (UD)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25
Note orario: DIFFICOLTA’: Turistica/Escursionistica (T – E) DISLIVELLO: Salita e discesa m. 400 circa DURATA ESCURSIONE: Durata escursione ore 6.00 TRASPORTO: Mezzi  propri RITROVO: ore 09.00 Majano – incrocio strada – San Daniele-Gemona RIENTRO: ore 16.00 QUOTA di PARTECIPAZIONE: NON SOCI: € 10,00 (assicurazione) ISCRIZIONI: Entro il 23 marzo 2012. Presso la Sede oppure sul sito www.alpinafriulana.it PRESENTAZIONE GITA: Giovedì 22 marzo 2012 ore 21.00 COORDINATORI: O.N.C. Renzo Paganello, Marco Cabbai, Mirco Venir e Marino Olivo della Commissione Escursionismo Tel. +39 366 1858439
Descrizione: Escursione non difficile, ma alcuni brevi tratti di sentiero sono ripidi e sconnessi. E’ richiesto a tutti i partecipanti di mantenersi sempre in gruppo, seguendo le disposizioni del capogita

PALMANOVA – CASERMA PIAVE, LE CELLE
Indirizzo: Via Renier, 33057 Palmanova (UD)
Note indirizzo: Contrada Garzoni
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 12.30 / 15.00 – 18.00
Note orario: Visite guidate Apprendisti Ciceroni®: ITC “Einaudi” dell’Isis Malignani 2000
Descrizione: Costruita nel 1634 la caserma situate nel centro storico di Palmanova e destinata a futuro contenitore museale (Museo della Resistenza),fu tragicamente famosa nel corso della II guerra mondiale perché vi furono detenuti, torturati e uccisi molti partigiani. Il sito è visibile solo dall’esterno. In una parte della caserma attualmente è di stanza la protezione Civile.

PALMANOVA – DUOMO DOGALE E SAGRESTIA
Indirizzo: Piazza Grande, 33057 Palmanova (UD)
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 12.30 / 15.00 – 18.00
Descrizione: Costruito nel 1600 è costituito da un’unica aula coperta da capriate in travi di rovere. Una pregiata madonna lignea e la pala delle Milizie sono tra gli elementi di pregio del sito. Il recente restauro della facciata ha ridato nuovo splendore alla struttura, valorizzando esternamente il gioco di colori creato dall’accostamento tra la pietra bianca d’Orsera e la pietra grigia d’Aurisina.

PALMANOVA – PORTA CIVIDALE INTERNO E FORTIFICAZIONI
Indirizzo: , 33057 Palmanova (UD)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 12.30 / 15.00 – 18.00
Descrizione: È una delle te porte attraverso cui si accede alla città la cui pianta a forma stellata a 9 punte le ha regalato il nome di città stellata. Città fortezza costruita dai veneziani nel 1593, è chiamata. Le tre porte hanno una struttura comune con al piano terra una corte quadrata centrale attraversata dalla via d’accesso, due porticati a triple arcate ciascuno dotato di nicchia con camino, gli accessi al corpo di guardia e quello riservato ai gabellieri. Dal 1960 la città è monumento nazionale

UDINE – “I GIARDINI DEL 700”
Indirizzo: C/o Oratorio del Cristo – l.go Ospedale Vecchio, 33100 Udine (UD)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: A cura dell’Istituto Stringher – c/o Oratorio del Cristo, l.go Ospedale Vecchio
Descrizione: Giardino

UDINE – CASA SABBADINI – CUOGHI
Indirizzo: Via Veneto,12, 33100 Udine (UD)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: Apprendisti Ciceroni®: Istituto “Sello”
Descrizione: Edificio civile

UDINE – MOSTRA FOTOGRAFICA “I LUOGHI DEL FAI”
Indirizzo: C/o Oratorio del Cristo – l.go Ospedale Vecchio, 33100 Udine (UD)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: A cura dell’Istituto Marinelli – c/o Oratorio del Cristo, l.go Ospedale Vecchio
Descrizione: Mostra

UDINE – PALAZZO CAISELLI (ORA SEDE DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE)
Indirizzo: Vicolo Florio, 2 / B, 33100 Udine (UD)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: Ingresso riservato agli Iscritti FAI; possibilità di iscriversi in loco Visite

guidate solo su prenotazione tel. 338 1985614 Apprendisti Ciceroni®: Istituto “Zanon”
Descrizione: Palazzo

UDINE – PALAZZO DI BRAZZÀ
Indirizzo: Via Zanon,16, 33100 Udine (UD)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: Apprendisti Ciceroni®: Istituto “Copernico” Spazi musicali
Descrizione: Palazzo

UDINE – PALAZZO MANTICA CHIZZOLA
Indirizzo: Via Manin,18, 33100 Udine (UD)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: Apprendisti Ciceroni®: Istituto “Percoto” Spazi musicali
Descrizione: Palazzo

UDINE – PALAZZO SUSANNA CARATI “ALLA NAVE”
Indirizzo: Piazzetta Lionello, 8, 33100 Udine (UD)
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: Apprendisti Ciceroni®: Istituto “Deganutti
Descrizione: Palazzo

UDINE – PALAZZO VALVASON MORPURGO (ORA SEDE DELL’ASSESORATO ALLA CULTURA E SEZIONE GALLERIA DI

ARTE MODERNA)
Indirizzo: Via Savorgnana,14, 33100 Udine (UD)
Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Note orario: Visite guidate, prenotazione in loco Apprendisti Ciceroni®: Istituto “Stellini” Manifestazioni collaterali: Laboratorio dello Stucco e dell’Affresco – c/o aula didattica, a cura dell’Istituto Sello
Descrizione: Il palazzo nato dall’accorpamento di più abitazioni di minori dimensioni fu acquistato agli inizi dell’Ottocento dai Conti di Valvason che fecero decorare gli interni da Giambattista Canal e Giuseppe Borsato con un bellissimo ciclo di affreschi di gusto neoclassico. A rendere palazzo Morpurgo uno tra gli edifici più ricchi di storia ed arte della città è dunque la stratificata serie di interventi che l’hanno interessato, avviati probabilmente dopo il 1727. Oggi sezione della Galleria d’Arte Moderna.

UDINE – PERCORSO GUIDATO DEL CANAL
Indirizzo: , 33100 Udine (UD)
Note indirizzo: Partenza dal Punto Info FAI
Orario: Sabato 24 e Domenica 25, ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Descrizione: Area Urbana

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Villa Manin a Passariano

Villa Manin, programma eventi 2012

Villa Manin a Passariano

Villa Manin a Passariano

La stagione 2012 di Villa Manin a Passariano, sarà caratterizzata da 16 eventi espositivi, i cui dettagli sono stati illustrati pochi giorni fa da Enzo Cainero, commissario straordinario dell’Azienda speciale, nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Udine alla presenza dell’assessore regionale alla Cultura Elio De Anna, del sopraintendente Luca Caburlotto, del presidente della Fondazione CRUP Lionello D’Agostini e del direttore del Museo diocesano Giuseppe Bergamini.
Evento clou sarà quello in programma dal 14 dicembre 2012 al 7 aprile 2013, quando l’edificio centrale ospiterà la mostra dedicata a Giambattista Tiepolo che ripercorrerà l’intera e complessa parabola artistica del pittore.
Il binomio tra quest’ultimo e Villa Manin rievoca l’evento realizzato nel 1971 quando venne celebrata la ricorrenza dei 200 anni dalla morte del  protagonista dell’arte settecentesca in Europa.
“Per l’occasione – ha spiegato Cainero – arriveranno in Friuli Venezia Giulia, opere pregiate da tutto il mondo. Abbiamo già le conferme di tele dei più prestigiosi musei quali Metropolitan, Ermitage, Louvre e di altre pinacoteche. Ma ci saranno anche pregiatissimi pezzi di proprietà della fondazione Cariplo di Milano e uno di grandi dimensioni proveniente da Este”.
“La mostra realizzata a Villa Manin – ha aggiunto Cainero – dà spazio in modo molto completo all’intero percorso artistico di Tiepolo, dalla giovinezza fino alla maturità, con una ricostruzione filologica di grande spessore seguita dai curatori della mostra”.

Appena terminerà l’attuale mostra dell’Espressionismo tedesco, il 23 marzo si alzerà il sipario sulla rassegna dedicata al “Realismo socialista in Cecoslovacchia”. In cento opere tra quadri, scultura e grafica si ripercorrerà l’intero arco legato alla produzione artistica di questo Paese tra il 1948 e il 1989.
Parallelamente all’esposizione – che ha ottenuto il patrocinio del comune di Praga, dell’Ambasciata della Repubblica Ceca a Roma e taliana a Praga – verrà realizzata anche una missione che vedrà protagonisti alcuni imprenditori nel settore dell’agroalimentare, turismo, arredamento e design. Dal 20 luglio al 4 novembre, invece, alcuni tra i più importanti stilisti italiani quali Versace, Cappucci, Ungaro, Fendi, Missoni, Armani, Marras, Gigli, Ferretti, Valentino, Coveri esporranno un centinaio di costumi originali realizzati per famosissime rappresentazioni teatrali ed operistiche.
Nell’esedra di Levante, invece, otto saranno le esposizioni programmate.
Si comincia con la già presente mostra sui presepi che lascerà poi spazio a quella degli arrotini della Val Resia (11 febbraio-4 marzo) ed Intergraf Alpe Adria (20 febbraio-1 aprile).
Quindi la mostra personale dei tre artisti Roberto Raschiotto, William Zanghi e Matteo Bergamasco (aprile-maggio), seguita da quella delle opere della Scuola mosaicisti del Friuli di Spilimbergo in occasione dei 90 anni di attività dell’istituto regionale.
Infine le iniziative dedicate all’artista sloveno Joze Chiua ed al pordenonese Euro Rotelli.
Nel parco, invece, continuerà l’esperienza del simposio di sculture su pietra mentre nella piazza tonda, la cui pavimentazione è stata confermata a manto erboso, verranno ospitate quattro manifestazioni: un torneo degli arceri (maggio-giugno), la marcia dei due parchi, Volley in Villa con 20 campi di pallavolo su erba ed infine il Baseball Day.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Venezia

La top 10 delle cose da vedere a Venezia

Venezia

Venezia

In questi giorni, TripAdvisor ha pubblicato la top ten delle attrazioni gratuite da non perdere per chi visita Venezia, che volentieri riportiamo essendo la meta preferita delle escursioni dei turisti in vacanza a Bibione.

Al 1° posto della classifica si colloca il “Canal Grande“,  caratterizzato dai splendidi palazzi patrizi ed edifici religiosi che si affacciano lungo le sue rive.

Al secondo posto si piazza la “Laguna“, selezionata dall’Unesco come Patrimonio Mondiale dell’Umanità, ed al terzo posto la “Piazza San Marco” con la Basilica ed il Campanile, simboli di Venezia insieme al famoso Leone di San Marco.

Al quarto posto troviamo proprio la “Basilica di San Marco“, seguita dal quartiere di “Cannaregio“, sede storica dell’antico ghetto ebraico, e dalla “Chiesa di San Giorgio Maggiore” costruita da Andrea Palladio.

In settima posizione c’è il “Lido“, un isola stretta e lunga situata tra la laguna di Venezia e il mar Adriatico dove si trovano il Casinò ed il Palazzo del Cinema, sede della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.
Concludono la classifica la “Basilica Santa Maria Gloriosa dei Frari“, il più straordinario complesso religioso della città di Venezia dopo quello di San Marco, il “Ponte di Rialto“, il ponte più antico e sicuramente il più famoso di Venezia e “San Polo“, un sestiere di Venezia.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Beach & Volley School

Beach and Volley School 2012 a Bibione e Lignano Sabbiadoro

Beach & Volley School

Beach & Volley School

Bibione, insieme a Lignano Sabbiadoro, sono le due citta’ che per l’anno scolastico 2011/2012 ospiteranno il Beach & Volley School – Viaggio
di istruzione sportiva, un progetto sviluppato dall’Area Sviluppo e Formazione Settore Scuola e Promozione della Fipav (la Federazione Italiana Pallavolo), in collaborazione con Kinder+Sport, d’intesa con il Ministero dell’Istruzione.

Beach and Volley School e’ un viaggio di istruzione sportiva fuori dai consueti schemi della gita scolastica, che coinvolge docenti e studenti della scuola secondaria in modo attivo e divertente, oltre a offrire una valida occasione per praticare sport e acquisire nuove conoscenze in un ambiente naturale e socializzante.

Un’idea che nasce dalla consapevolezza che una vita sana deriva anche da una pratica corretta e costante di esercizio fisico e lo sport aiuta a crescere nel rispetto degli altri grazie alle regole da imparare e seguire, gli avversari con i quali confrontarsi, i compagni di squadra da aiutare o da cui farsi aiutare.

L’iniziativa ha visto, negli ultimi tre anni, la partecipazione di oltre 10.000 studenti rappresentativi di istituti scolastici secondari di tutta Italia e il gradimento generale espresso dai docenti e dagli stessi studenti, ha confermato la validità dell’iniziativa.

Le due località sono state scelte per la vastità dell’arenile, la qualità delle strutture ricettive, la vicinanza con importanti città d’arte e i suggestivi percorsi naturalistici.

Sono stati ovviamente valutate con attenzione anche le componenti fondamentali di un viaggio, quali gli alloggi all’interno di moderni e attrezzati villaggi turistico sportivi (il Villaggio Turistico Internazionale a Bibione e il Villaggio Sportivo Ge.Tur. a Lignano), le attività sportive e didattiche svolte da qualificati tecnici e docenti federali, la ristorazione, l’assistenza e l’intrattenimento serale proposto da animatori professionisti.

Sulla base dei giorni di permanenza, delle indicazioni fornite e degli orari di arrivo e partenza, la segreteria organizzativa definirà per ciascun gruppo sportivo un programma personalizzato delle varie attività sportive giornaliere.

Durante il soggiorno, oltre alle attività sportive, sono previste escursioni culuturali alle mete classiche di Veneto e Friuli, quali Venezia, Murano, Duino, Miramare e Trieste, naturalistiche o pensate in coerenza con gli obiettivi didattici di ciascun corso di studi.

Il risultato sarà certamente un viaggio di istruzione divertente, sicuro e intelligente, sportivamente coinvolgente e senza inutili eccessi.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail