Legge di stabilità, turismo e spiagge

senato-della-repubblicaNella legge di stabilità approvata dal Senato, che dovrà ancora essere riconfermato dalla Camera, non è stata inserita nessuna norma per le spiagge (concessioni demaniali e sanatoria sulle pendenze giudiziarie relative ai canoni), lasciando la situazione sospesa.

Sono state invece confermate alcune iniziative che interessano le imprese del turismo:
1) La nuova Iuc prevede delle detrazioni per gli immobili di proprietà delle imprese, ampliando quindi il regime agevolato anche ad alberghi, agenzie di viaggi, stabilimenti balneari. L’imposta sarà deducibile ai fini della determinazione del reddito di impresa al 20%.
2) Sono stati previsti finanziamenti agevolati per i contratti di sviluppo in ambito turistico. Articolato su tre anni, dal 2014 al 2016, l’intervento prevede 25 milioni di Euro di finanziamenti per il 2014 e 2015 e 50 milioni di Euro per il 2016.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *