Progetto da 450 mila euro del Veneto per promuovere le spiagge sul mercato tedesco

Regione Veneto
Regione Veneto

La Giunta Regionale del Veneto ha recentemente approvato il progetto “Promozione sul mercato di lingua tedesca delle spiagge di Venezia e del Parco del Delta del Po“, con un investimento di 450 mila euro.

L’iniziativa – ha dichiarato l’assessore Marino Finozzi – coinvolge tutti i Consorzi di Promozione turistica del litorale veneto: “Bibione Live“, “Caorle e Venezia Orientale”, “Jesolo – Eraclea”, “Parco turistico di Cavallino Treporti”, “Promovenezia e ChioggiaSì”, “Card del Po”; quest’ultimo svolge il ruolo di capofila“.

Il progetto nasce dalla constatazione che il segmento balneare è quello che segna il più alto numero di presenze nella Regione, con circa il 40 per cento dei pernottamenti totali – ha aggiunto l’assessore – e che, da soli, gli ospiti di lingua tedesca, dalla Germania e dall’Austria, sono ogni anno circa 2 milioni e mezzo, facendo registrare circa 20 milioni di presenze, ovvero il 30 per cento di tutte le presenze turistiche del Veneto. I turisti di lingua tedesca trascorrono nelle nostre località di mare il periodo più lungo dell’anno per le ferie, spesso preferendo formule di ricettività a contatto con la natura, vivendo il mare e l’entroterra in modo completo, dedicando comunque alcune giornate o alla visita delle città d’arte o all’acquisto di prodotti tipici del territorio“.

L’iniziativa consisterà di inserzioni pubblicitarie su RTV (la più grande testata settimanale della Germania con una tiratura di 8 milioni e mezzo), allegati ad oltre 200 quotidiani regionali ed una campagna immagine web on-line su varie piattaforme specializzate nel settore viaggi e turismo.

Sarà anche effettuata un’analisi dell’efficacia della campagna promozionale da parte di un organismo indipendente, per valutare l’attività di comunicazione svolta sulla base del numero di contatti e conseguentemente del costo di ogni di essi.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *