Archivio mensileFebbraio 2014

Balnearia 2014

Turismo estivo e crisi

Durante Balnearia, la Fiera per il mercato della balneazione tenutasi a Carrara negli ultimi giorni, il Centro Studi Fipe-

Balnearia 2014

Balnearia 2014

ha fornito dei dati allarmanti, relativamente al turismo estivo e all’andamento delle richieste da parte del mercato interno (clientela italiana).

Le difficoltà del turismo estivo – ha dichiarato Aldo Cursano, il vicepresidente vicario Fipe – stanno assumendo dimensioni allarmanti con un impatto preoccupante sulla tenuta del sistema imprenditoriale e dei livelli occupazionali“.

Più del calo delle presenze – ha aggiunto Riccardo Borgo, presidente Sib (sindacato dei balneari aderente a Fipe) – ci preoccupa la riduzione della capacità di spesa dei clienti. Prima si usufruiva del ristorante e della tavola calda all’interno dello stabilimento; adesso i clienti tendono a utilizzare solo i servizi gratuiti e riducono il periodo di vacanza“.

Passiamo ai dati forniti dal Centro Studi Fipe-Confcommercio:

Nel 2013 gli italiani hanno effettuato oltre 63 milioni di viaggi di almeno un pernottamento, con un calo del 19% circa rispetto al 2012 (78.703.000).

I viaggi nel periodo fra luglio e settembre sono passati da 31.458.000 a 28.274.000 con una riduzione del 10% circa.

Il trend negativo dei viaggi per vacanza degli italiani era già iniziato nel 2010 ma è peggiorato nel corso degli anni fino ad arrivare, con riferimento al solo periodo estivo, ad un -35,4% nel 2013.

L’impatto sulle presenze è forte.

Il calo delle presenze nell’ultima estate è stato di 21 milioni di unità (da 309 milioni a 288 milioni).

Stranamente, rispetto al normale sentore, viene regitrato un leggero allungamento della permanenza media (rispetto al 2008 è cresciuta dell’11%, da 9,2 a 10,2 giorni).

Gli italiani che fanno vacanze estive sono passato dal 48,2% del 2008 al 38,3% del 2013.

Per quanto riguarda invece il turismo internazionale,  il numero dei viaggi è cresciuto in estate, del 3,9%, ma le presenze sono calate dell’1,4%, in particolare in Agosto con un – 7,2%.

Questi dati sono riferiti a tutto il territorio nazionale e non alla località di Bibione.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Marijuana

Trovati in spiaggia a Bibione 50 Kg di marijuana

Marijuana

Marijuana

Due operai della “Bibione Mare”, durante il lavoro di pulizia della spiaggia, hanno ritrovato, all’altezza del Camping Capalonga a Bibione Pineda, 2 borsoni portati dal mare.
Una volta aperti e visto il contenuto (ognuno conteneva 25 pacchi), sono stati chiamati i carabinieri che hanno portato il tutto in caserma.
Si trattava di 50 Kg di marijuana per un valore fra i 500.000 e i 600.000 Euro.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Bibione - Lignano Sabbiadoro

Bibione e Lignano alleate per gli eventi e le manifestazioni

Bibione - Lignano Sabbiadoro

Bibione – Lignano Sabbiadoro

Bibione e Lignano Sabbiadoro: 2 importanti località turistiche balneari situate a pochi chilometri una dall’altra ma in 2 diverse regioni (Veneto per Bibione, Friuli Venezia Giulia per Lignano) e divise da un fiume (il Tagliamento), da sempre concorrenti sul mercato turistico nazionale ed internazionale hanno deciso di collaborare, creando delle sinergie, per ottimizzare le risorse ed offrire un servizio migliore al turista.

L’idea è creare insieme un’unica offerta di eventi, impianti e servizi turistici nel Nord Adriatico.

Il Vicesindaco di San Michele al Tagliamento di cui Bibione fa parte, Gianni Carrer ed il vicesindaco di Lignano, Vico Meroi si sono recentemente incontrati per discutere e definire un nuovo tipo di promozione degli eventi dell’estate in programmazione nelle due località balneari.

Sarà stabilito un calendario che favorisca l’alternanza delle proposte dell’una e dell’altra località per evitare la sovrapposizione delle date degli eventi e per dare maggiore visibilità alle varie proposte.

A Bibione sono stati confermati i principali eventi come la Beach Volley MarathonBibione Beach Fitness, la marcia podistica “A Piedi per Bibione“, il torneo Itf di Beach Tennis, Bibione Bike Trophy e Bibione Run.

Anche Lignano ha confermato il Beach Soccer, il Beach Rugby, il Beach Tennis il Polo, il Meeting di Atletica Leggera e il Mese dello Sport a Settembre con la 5° Sup Race, 10 km Sun & Run, Gran Prix di Triathlon e la Beach Bike.

E’ in programmazione anche un evento sportivo che coinvolgerà sia Bibione che Lignano e si sta pensando ad un duathlon con sup e mountain bike.

I Sindaci di Bibione/San Michele al Tagliamento, Pasqualino Codognotto e di Lignano Sabbiadoro, Luca Fanotto, hanno dichiarato che l’intenzione non è solo una maggiore collaborazione fra le due spiagge ma estendere l’idea a tutte le spiagge del Nord Adriatico.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Tassa di Soggiorno

Tassa di soggiorno in Italia, non piace ai tour operator internationali

Tassa di Soggiorno

Tassa di Soggiorno

L’imposta di soggiorno, che viene applicata da oltre 500 comuni in Italia, così come è stata concepita è una giungla dove ogni località ha le proprie regole e i propri prezzi.

L’Osservatorio nazionale sulla tassa di soggiorno, realizzato da Jfc, ha recentemente effettuato un indagine per conoscere il parere di clienti finali e agenzie/tour operator italiani e stranieri.

Pareri contrari, come è facile immaginare, sono arrivati da tutte le parti ma fra i tour operator stranieri il malcontento ed il giudizio negativo sono stati condivisi.

Le lamentele si riferiscono in particolare agli importi e alle modalità di applicazione che vengono stabilite dai comuni italiani troppo tardi rispetto alle necessità della programmazione, ma anche alla poca chiarezza e alla scarsa informazione.

Il 63% degli intervistati sostiene infatti che l’Imposta di Soggiorno ha creato loro danni economici perchè hanno dovuto accollarsene il costo in quanto la decisione di applicare la tassa è arrivata quando il catalogo con prezzi e condizioni defintivi era già chiuso se non stampato.

Il 28%, a causa di tali difficoltà che creano loro danni e confusione, ha preferito investire su altre destinazioni, riducendo la programmazione sull’Italia.

Il problema non è quindi tanto l’importo o la modalità di applicazione ma il danno di immagine che ne deriva che probabilmente non viene ripagato dagli introiti.

E a Bibione ? Ci sarà l’Imposta di Soggiorno nel 2014 ? quali saranno i costi della Tassa di Soggiorno nel 2014 ?

Per ora nel sito del Comune di San Michele al Tagliamento ci sono ancora le informazioni relative al 2013 e i cataloghi dei tour operator sono già andati in stampa …

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Rifiuti spiaggiati

Il materiale spiaggiato è rifiuto urbano

Rifiuti spiaggiati

Rifiuti spiaggiati

In seguito al maltempo che ha investito il Veneto degli ultimi tempi e le tonnellate di materiale spiaggiato portati dalle conseguenti mareggiate, Jesolo e Bibione avevano presentato un istanza per poter considerare tali rifiuti, come rifiuti urbani e non speciali.

Il provvedimento attraverso il quale vengono fornite ai Comuni interessati le indicazioni per la gestione del materiale spiaggiato sulle rive del mare, dei laghi e dei corsi d’acqua in conseguenza degli eventi meteo è stato approvato dalla Regione Veneto: potrà essere considerato, gestito e smaltito come rifiuto urbano e non più come rifiuto speciale, con le relative lunghe e costose procedure di smaltimento.

È una dichiarazione fondamentale – ha commentato l’assessore Renato Chisso – perché altrimenti, per il solo fatto di essere arrivato lì portato dall’acqua, ne faceva un rifiuto di altro genere, per il cui smaltimento servono procedure, costi e discariche apposite“.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail