Archivio dei tag Porto Baseleghe

Logo Guardia Costiera

Guardia Costiera – Delegazione di Spiaggia a Bibione

Logo Guardia Costiera

Logo Guardia Costiera

La Guardia Costiera di Bibione ha ricevuto con Decreto del Presidente della Repubblica un elevazione di grado diventando Delegazione di Spiaggia.

La Guardia Costiera è presente dal 2007, nell’edificio ristrutturato a Bibione Pineda , come “Sezione Staccata” dipendente dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Caorle.

L’inaugurazione avrà luogo sabato 16 giugno 2012 alle ore 10.30, alla presenza del Sindaco di San Michele al Tagliamento (Pasqualino Codognotto) del direttore marittimo del Veneto (Tiberio Piattelli), del capo del circondario marittimo e comandante del Porto di Caorle (Mirko Crociati) ed altre Autorità civili e militari.

La Delegazione di Spiaggia di Bibione, servirà da base logistica ai militari per tutto l’anno, consentendo una maggiore autonomia d’azione e di intervento , garantendo la sicurezza della balneazione e della navigazione marittima e la protezione dell’ambiente marittimo  e costiero dell’alto Adriatico.

L’indirizzo e i recapiti della Delegazione di spiaggia di Bibione sono:
Via della laguna n. 2
30020 Bibione Pineda (VE)
telefono: 0431430893
fax: 0431430893
e-mail: bibione@guardiacostiera.it
Orari di apertura al pubblico: dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.oo

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Premiazione Italia Cup Bibione 2012

L’assenza di vento chiude la tappa di Bibione dell’Italia Cup

Premiazione Italia Cup Bibione 2012

Premiazione Italia Cup Bibione 2012

È l’assenza di vento a decidere i vincitori della seconda tappa dell’Italia Cup 2012, conclusasi oggi a Bibione.

Intensità del vento insufficiente per regatare e quindi classifiche invariate dopo le prove di ieri: a vincere sono il sardo Giovanni Meloni (YC Cagliari) nel Laser olimpico Standard e la triestina Elisabetta Macchini (CV Muggia), nel Laser olimpico Radial femminile.

Alle 12, come da programma, giudici e atleti sono in acqua, ma il vento manca ancora all’appuntamento con l’inizio delle prove.

Si attendono 2 ore prima che il Comitato mandi a terra gli equipaggi, nella speranza che entri aria, ma invano, tanto che alle ore 15.00, l’Italia Cup di Bibione viene dichiarata conclusa.

Rimangono valide le posizioni che si erano delineate ieri.

Nel Laser olimpico Standard non c’è quindi la possibilità per il grande favorito Giovanni Coccoluto (CV Muggia), quarto in classifica overall e fresco vincitore del titolo mondiale juniores, di recuperare e salire sul podio sul quale troneggia a sorpresa Giovanni Meloni (YC Cagliari)  seguito da Andrea Ciccioli (CN Numana) e Pietro Cerni (SV Barcola-Grignano).

Nel Laser Radial, è dominio delle donne, che oltre a vincere i titoli femminili occupano le prime posizioni in classifica overall.

È la triestina Elisabetta Macchini (CV Muggia) ad aggiudicarsi il titolo, chiudendo davanti a Laura Cosentino (YC Cortina), ad un punto di distanza da lei, la giovane Joyce Floridia (FV Riva), sul gradino più basso del podio.
Tra i giovani del Laser 4.7, titoli per il gardesano Roberto Pollara (CV Torbole) e per un’altra triestina, Carolina Albano (SV Barcola-Grignano), tra gli Under 16, e per il romagnolo Jacopo Fanti (Amici della Vela Cervia) e per la laziale Maria Valenti Ben Moussa (CN Castelfusano).

Si chiude quindi la seconda tappa stagionale dell’Italia Cup 2012, circuito nazionale di regate della Classe Laser.

Appuntamento per atleti e appassionati di vela a Napoli, per la terza tappa della stagione, in programma dal 23 al 25 giugno.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
2012 Italia Cup Bibione

Italia Cup 2012 – Outsider e donne sugli scudi a Bibione

2012 Italia Cup Bibione

2012 Italia Cup Bibione

Sorprese in classifica generale nella seconda giornata di regate dell’Italia Cup 2012 di Bibione, dopo una lunga e faticosa giornata di gare.

Sono il sardo Giovanni Meloni e la triestina Elisabetta Macchini a guadagnarsi la copertina dopo le prime due prove della seconda tappa stagionale del circuito nazionale della Classe Laser.
Una lunghissima giornata di regate quella odierna, iniziata alle 11 e chiusa dopo 8 ore in acqua, caratterizzata da un vento di 5 nodi, leggero e ballerino  e dal nervosismo sulla linea di partenza, che costringe a ripetere lo start di diverse prove.

Saranno due le prove disputate a fine giornata da ciascuna flotta.
Sorpresa nella classifica generale della classe olimpica dello Standard al termine delle gare: Giovanni Meloni (YC Cagliari) è provvisoriamente in testa, seguito da Andrea Ciccioli (CN Numana) e Pietro Cerni (SV Barcola-Grignano). Il terzetto approfitta della giornata di appannamento di alcuni dei favoriti, incappati in una squalifica alla partenza della seconda prova. L’unico che sembra resistere è Giovanni Coccoluto (CV Muggia), quarto a fine giornata e fresco vincitore del titolo mondiale juniores. Alessandro Marega (SVOC), che pure si era aggiudicato la prima prova di giornata, Luca Antognoli (N. Castelfusano) e Tommaso Centonze (CV Torbole) sembrano dire addio alla possibilità di salire sul podio, ormai distante.
Dominio femminile nel Laser Radial. A comandare provvisoriamente in classifica generale è la triestina Elisabetta Macchini (CV Muggia), che chiude davanti alla favorita Laura Cosentino (YC Cortina) -per lei un primo di giornata- e alla giovane Joyce Floridia (FV Riva), promessa tra le donne del Radial olimpico. Per trovare il primo uomo bisogna scorrere alla quinta piazza della classifica overall, in cui si posiziona Marco Spangaro (SV Barcola-Grignano), preceduto da un’altra giovane promessa, la gardesana Cecilia Zorzi (CV Torbole).
Tra i giovani del Laser 4.7, tre ragazzi al comando a pari punti: il milanese Maximilian Kuester (CV Bellano), Jacopo Fanti (CV Amici della Vela Cervia) e Roberto Pollara (CV Torbole), con quest’ultimo in vantaggio in virtù del miglior ultimo piazzamento.
Nella giornata conclusiva di domani 30 aprile tre le prove in programma, con partenza della prima flotta fissata alle ore 12. A chiusura delle gare, seguiranno le premiazioni dei vincitori.

Di seguito alcune foto (fotografo: Andrea Pisapia/SeaAndSail – copyright: Assolaser):

2012 italia Cup Bibione

2012 italia Cup Bibione

2012 italia Cup Bibione

2012 italia Cup Bibione

2012 italia Cup Bibione

2012 italia Cup Bibione

2012 italia Cup Bibione

2012 italia Cup Bibione

2012 italia Cup Bibione

2012 italia Cup Bibione

2012 italia Cup Bibione

2012 italia Cup Bibione

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
2012 Italia Cup Bibione

Italia Cup 2012, mancato il vento nella prima giornata

2012 Italia Cup Bibione

2012 Italia Cup Bibione

Erano oltre 265 gli equipaggi arrivati da tutta Italia per sfidarsi nella seconda tappa stagionale dell’Italia Cup 2012 (circuito nazionale di regate della Classe olimpica Laser) in programma a Bibione da oggi a lunedì 30 aprile.

E’ però mancato il vento, che non ha permesso agli atleti di gareggiare in questo primo giorno di manifestazione.

Infatti verso le ore 13.00 atleti e giudici sono scesi in acqua, ma era chiaro fin da subito che la giornata sarebbe stata difficile.

Si è atteso il vento per quattro ore fino al momento in cui il Comitato di Regata ha deciso di dichiarare conclusa la giornata.

Gli atleti del Laser dovranno quindi aspettare domani alle ore 11.30 per l’avvio delle regate della tappa di Bibione, nella speranza che le condizioni meteo siano favorevoli, permettendo di disputare le tre prove in programma.

Di seguito alcune foto (fotografo: Andrea Pisapia/SeaAndSail – copyright: Assolaser):

Bibione, Italia Cup 2012

Bibione, Italia Cup 2012



Bibione, Italia Cup 2012

Bibione, Italia Cup 2012



Bibione, Italia Cup 2012

Bibione, Italia Cup 2012



Bibione, Italia Cup 2012

Bibione, Italia Cup 2012



Bibione, Italia Cup 2012

Bibione, Italia Cup 2012


Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Laura Cosentino

A Bibione, la seconda tappa dell’”ITALIA CUP 2012″

Laura Cosentino

Laura Cosentino

Domani partirà, a Bibione, la seconda tappa dell’Italia Cup 2012, della Classe velica olimpica Laser, durante la quale la laguna veneta sarà  teatro di una grande competizione di cui saranno protagoniste le quasi 300 imbarcazioni della classe Laser provenienti da tutta Italia.
La regata avrà inizio sabato 28 aprile 2012 e terminerà lunedì 30 Aprile 2012.

Tre le categorie partecipanti alla competizione: il Laser 4.7 per i più giovani, il Laser Radial maschile, e le classi olimpiche del Laser Radial Femminile e del Laser Standard Maschile.

Dopo la conclusione del Mondiale di Buenos Aires sono molto alte le aspettative nei confronti dei ragazzi del 4.7 che hanno saputo portare l’Italia sul terzo gradino del podio con l’ottima prestazione di Maximilian Kuester (Circolo Vela Bellano).
Ma il milanese non avrà la strada spianata: a Bibione ci saranno infatti tutti i suoi compagni d’avventura in terra argentina, in primis Jacopo Fanti (4° a Buenos Aires) e Luca Rosetti, entrambi del Circolo Nautico Amici della Vela di Cervia.
Nei Radial Femminili occhi puntati su due padrone di casa: da Mestre arriva Laura Cosentino (Yacht Club Cortina) mentre è di Chioggia Silvia Zennaro (Compagnia della Vela Venezia).
Entrambe già disputano regate di livello internazionale e nelle acque di casa certamente terranno a ben figurare.
Da tenere sotto controllo anche Cecilia Zorzi (Fraglia Vela Riva) campionessa mondiale Laser 4.7 lo scorso anno a San Francisco e passata da questa stagione in Radial e già capace di ottimi risultati.
Di grande interesse anche l’altra classe olimpica, quella degli Standard, riservati agli uomini.
Protagonista annunciato Giovanni Coccoluto (Circolo Vela Muggia) al primo anno in Standard dopo aver dominato per anni i Radial e neo Campione del Mondo Junior in virtù della vittoria conquistata ai recenti mondiali di Buenos Aires.
Attenzione anche su Enrico Strazzera (Yacht Club Cagliari) in grande forma e autore di una splendida prova appena conclusa a Hyeres in Francia, alla Semaine Olympique Francaise, regata del circuito World Cup.
Assieme a loro anche il Campione di Distretto Luca Antognoli (Club Nautico Castelfusano), certamente in grado di lottare per il vertice.

Confidando nel vento, che non dovrebbe mancare, lo spettacolo è garantito.

Per maggiori informazioni: www.assolaser.org

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail