Archivio dei tag VTC Bibione Mare

logo BIBIONE MARE VOLLEY

Il VTC Bibione Mare vince con il Loreggia e sale al 5° posto

logo BIBIONE MARE VOLLEY

logo BIBIONE MARE VOLLEY

SALVADOR INJECTIONS LOREGGIA VTC BIBIONE MARE: 1-3

PARZIALI: 25-19 (20‘), 19-25 (22‘), 18-25 (22‘), 20-25 (24‘). Tot 1.28’

LOREGGIA: Bosello, Barco, Santinon, Chinellato, Schievano, Tomasello, Valentini, Vedovato A., Bettanello, Barduca (lib.), Vedovato F., Mason. All. Santangelo.

BIBIONE: Zaccariotto, Brunelli, Dalla Tor, Minetto (lib.), Berlendis, Manzano, Tonon, Gasparini (lib.), Bettin, Anastasio, Boraso, Gobbo. All. De Pin.

ARBITRI: Sgrò di Ferrara e Bertazzoni di Reggio Emilia.

Il VTC Bibione Mare coglie in trasferta la sesta vittoria consecutiva, ma la sfida con Loreggia è stata molto meno semplice di quanto dica il tabellino finale. La formazione di De Pin ha comunque confermato la maturità di una squadra che anche nelle serate in cui non è al massimo riesce comunque a portare a casa un risultato positivo.
L´inizio della partita dimostra subito che non sarà una serata facile, vuoi perché il Loreggia è in una situazione di classifica molto compromessa, ha ormai poco da perdere e gioca con molta sfrontatezza, soprattutto al servizio, vuoi perché la formazione lagunare non è brillante come in altre serate, anche per il lavoro molto duro svolto da coach De Pin durante la settimana.
La squadra di casa parte quindi a tutto gas e mette in seria difficoltà la ricezione del Volley Team Club. Boraso fa veramente fatica a creare gioco anche perché il suo terminale principe Zaccariotto non è in una delle sue migliori serate. E così il Loreggia piano piano prende il largo e si aggiudica il primo set 25-19.
Nel secondo set però il Bibione Mare rimette a posto la ricezione e anche l’attacco riprende a metter giù palloni con continuità. In particolare capitan Tonon, vero trascinatore, ed il giovane opposto Bettin, anche lui in serata molto positiva,
(tanto è vero che saranno i due top scorer del Bibione con quattordici punti ciascuno), permettono agli ospiti di portare a casa il secondo set senza rischiare troppo.
Il terzo parziale è la fotocopia del secondo, con il Loreggia che rischia moltissimo in servizio, ma sbaglia anche molto, ed il Bibione Mare che invece cerca soprattutto di evitare errori gratuiti. Al primo tempo tecnico i lagunari allungano 8-4, al secondo sono 16-10 e si chiude 25-18.
Nel quarto set i padovani iniziano con molti meno errori e soprattutto riescono a murare ripetutamente gli attacchi avversari. De Pin cambia Boraso, anche lui un po’ in ombra, con Dalla Tor, che entra bene in partita e serve con il bilancino un po’ tutti gli attaccanti del Bibione. Al servizio poi, con il suo velenoso jump-flot, mette in seria difficoltà la ricezione dei padroni di casa. Il Bibione Mare allunga così decisamente, anche perché il Loreggia dopo un buon inizio riprende a sbagliare molto sia al servizio sia in attacco, e si porta sul 20-12. Sembra finita, ma il Loreggia ha una reazione di orgoglio e recupera cinque punti consecutivi. De Pin rimette in regia Boraso, che a questo punto decide si servire i suoi due attaccanti centrali, ed ha ragione perché prima Anastasio e poi Manzano chiudono il set e l´incontro sul 25-20.
Dopo questa ennesima vittoria il Volley Team Club scala ancora la classifica e sale al quinto posto, a due soli punti dalla quarta piazza.
CAUSA NEVE RINVIATA AL 29 FEBBRAIO LA PARTITA DEL VTC ARREX CON IL GOLDEN PLAST POTENTINO

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
VTC Bibione Mare

VTC Bibione Mare innarestabile vince contro il Trento

VTC Bibione Mare

VTC Bibione Mare

VTC BIBIONE MARE – TRENTINO VOLLEY: 3-0
PARZIALI: 25-11 (20‘), 25-22 (27‘), 25-22 (27‘). Tot 1.14’
BIBIONE: Zaccariotto, Brunelli, Dalla Tor, Minetto (lib.), Berlendis, Brun, Manzano, Tonon, Gasparini (lib.), Bettin, Anastasio, Boraso, Gobbo. Allenatore De Pin.
TRENTO: Coali, Bressan, Nelli, Buzzelli, Astarita, Chiappa, Mazzone, De Santis, Griso. All. Burattini.
ARBITRI: Guidica e Tosato di Padova.
Il VTC Bibione Mare sembra ormai sempre più sicuro di se e con il Trentino Volley ottiene la quinta vittoria consecutiva,  vendicando anche la pesante sconfitta subita all’andata dai giovani trentini.
La partenza del Bibione Mare nel primo set è devastante: gli ottimi servizi mettono subito in seria difficoltà la ricezione avversaria, in attacco le percentuali altissime per tutte le bocche di fuoco dei veneziani, la ricezione funziona a meraviglia. In pochissimo tempo il Volley Team Club scava un solco profondo e per i giovani trentini non c’è veramente nulla da fare e il primo set  si chiude con un eloquente 25-11, con entrambi i centrali del Manzano e Anastasio addirittura col 100% in attacco ed un capitan Tonon impressionante per la sua esplosività.
All’inizio del secondo set c’è forse l’unico neo di questa partita, il Bibione abbassa un po’ l’attenzione dopo lo strepitoso primo set ed i trentini tirano fuori il loro talento allungando in maniera decisa (5-14). Ma questo Bibione Mare, ormai conscio delle proprie possibilità, non si scoraggia e con due attacchi ed un muro a testa del sempre più convincente Bettin e del solito Zaccariotto riescono a riportarsi sotto 15-17. Ora gli ospiti sono di nuovo vicini e dopo che Manzano e Zaccariotto hanno completato la rimonta sul 18-18 ci pensa un super capitan Tonon con tre attacchi perentori a confezionare il sorpasso. Il set viene chiuso poi da un attacco a testa di Anastasio e Zaccariotto inframezzati da un ace di Boraso.
Il terzo set inizia all’insegna dell’equilibrio anche se i veneziani danno la sensazione di avere sempre in mano la partita, ed infatti sul 12-12 piazzano il break decisivo con un velenoso turno al servizio di Manzano che piazza un ace ed una serie di battute che mettono in estrema difficoltà la ricezione avversaria, in un attimo il Bibione allunga 18-12. Il Trentino cerca di rientrare e riesce a portarsi addirittura a soli due punti dai padroni di casa, poi però Bettin e Manzano con due attacchi consecutivi a testa portano i lagunari sul match-point 24-22 e la partita si chiude con l’ultimo affondo di capitan Tonon che chiude una prestazione strepitosa.
Davvero prova bella e convincente da parte del VTC Bibione Mare che con questo quinto sigillo consecutivo scala ancora la classifica e si porta a ridosso della zona play-off.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Bibione volley

VTC Bibione Mare giocherà in casa con il Trentino Volley

Bibione volley

Bibione volley

Dopo aver calato il poker il VTC Bibione Mare non ha alcuna voglia di fermarsi.
Sul campo dello Sloga Trieste si è infatti avuta la conferma che la squadra ha trovato un suo assetto anche in trasferta: “Quello di Trieste non è sicuramente un campo dove è facile far punti – sottolinea Ezio De Pin – abbiamo fatto davvero una bella partita. Credo che se continuiamo a giocare con questa concentrazione, facendo quello che sappiamo, possiamo ottenere ancora molto“.
Si torna a giocare, sabato alle 20.30, al palasport di via Maja contro il Trentino Volley e sicuramente i lagunari vogliono  vendicare la netta sconfitta dell’andata: “Trento è una squadra di giovani talenti e per questo imprevedibile – spiega il tecnico del Bibione Mare – dal punto di vista atletico sono molto dotati e se gli gira bene possono fare male a chiunque. In trasferta ultimamente hanno qualche problema in più, anche perché spesso non c’è Lanza, che va in panchina con la serie A, un giocatore che riceve molto bene, attacca altrettanto bene e che all’andata ci ha fatto davvero patire. Dovremo comunque stare molto attenti alle loro battute, cercando al contempo di metterli anche noi in difficoltà con il servizio e dovremmo prestare molta attenzione al loro muro, che è parecchio alto, cercando di giocare ogni attacco con intelligenza“.
Per arrivare al meglio al ritmo partita il VTC Bibione disputa giovedì sera un’amichevole con il Ferro Alluminio Trieste, capoclassifica del proprio girone di serie C.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
VTC Bibione Mare

VTC Bibione Mare vince a Trieste

VTC Bibione Mare

VTC Bibione Mare

SLOGA TRIESTE – VTC BIBIONE MARE: 2-3
PARZIALI: 25-27 (29’), 25-14 (21’), 25-27 (30’), 25-18 (25’), 13-15 (18’). Tot. 2.03’.
TRIESTE: Nigido, Cernuda, Jeroncic, Slavec, Cettolo, Privileggi (lib.), Vatovac, Vejac, Bertolo, Kante, Peterlin. All. Battisti.
BIBIONE: Zaccariotto, Minetto (lib.), Brunelli, Dalla Tor, Berlendis, Manzano, Gasparini, Bettin, Anastasio, Boraso, Gobbo. Allenatore De Pin.
ARBITRI: Ellero e Pitzalis di Udine.
Grande risultato del VTC Bibione Mare, che ottiene la quarta vittoria consecutiva, la seconda in trasferta e su un campo davvero ostico come quello dello Sloga Trieste, dove anche la capolista Sarmeola aveva faticato la scorsa settimana. Un successo arrivato al termine di una partita combattuta e spettacolare, in cui le due squadre hanno dato il meglio di se. Lo si capisce fin dalle prime battute che ci sarà da soffrire, perché il cambio palla funziona alla perfezione per entrambe e le due squadre arrivano così appaiate al rush finale. A piazzare l’allungo è il Bibione Mare, che chiude 27-25 con un attacco di Manzano e quindi con un ace di Zaccariotto. Nel secondo parziale però qualcosa si inceppa nella ricezione dei lagunari. Grazie soprattutto alle battute insidiose di Jeroncic, Trieste scappa subito via e non c’è modo riprenderla.  Terzo set di nuovo in totale equilibrio. Al secondo time-out tecnico il Volley Team Club trova un piccolo break (16-13) ma nel finale lo Sloga impatta di nuovo. Ci pensa ancora una volta Zaccariotto (che chiuderà la gara con 25 punti) a trovare sul 25-25 due splendidi ace che fanno pendere di nuovo la bilancia in favore dei veneziani. Nel quarto parziale ancora le battute in salto flot permettono ai Giuliani di trovare un piccolo vantaggio e, trascinati dal caloroso pubblico, portano la partita al quinto set. Nel tie-break Bibione Mare che gestisce il vantaggio minimo sino al termine, grazie ai due conclusivi attacchi di un gigantesco Zaccariotto.

Fonte: www.volleyteamclub.it

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
VTC Bibione Mare

Domenica, VTC Bibione Mare contro Sloga Trieste

VTC Bibione Mare

VTC Bibione Mare

Il VTC Bibione Mare ha chiuso il girone d’andata con una partita da incorniciare.
Contro Montebelluna infatti i lagunari hanno dimostrato di avere trovato il giusto amalgama ed è sicuramente questa la strada su cui proseguire:
“Purtroppo una volta trovato il giusto assetto dobbiamo già cambiare – spiega De Pin – visto che Gasparini dovrà osservare un periodo di riposo per cercare di recuperare dai guai alla spalla. Comunque c’è sicuramente il giusto feeling, la scorsa settimana abbiamo disputato un bellissimo match, anche se non sarà facile ripeterci”.
Lo Sloga Trieste, che a cui il Bibione Mare va a far visita domenica alle 18.00, è una squadra che, soprattutto in casa, non è facile da superare, lo dimostra il fatto che anche la capolista Sarmeola ha impiegato cinque set per piegare la resistenza dei giuliani: “E’ un campo piccolo e molto “caldo” – spiega il tecnico dei lagunari – e quando giocano in casa hanno sicuramente una marcia in più. Noi, che di solito fatichiamo ad esprimerci al meglio fuori casa, dovremo fare una gara davvero di alto livello per cercare di portare a casa qualche punto. Del resto anche all’andata riuscimmo a spuntarla solo al quinto set”.
La chiusura del girone d’andata obbliga a fare una piccola riflessione su questa prima parte di stagione: “Direi che possiamo essere abbastanza soddisfatti – commenta l’allenatore del Bibione Mare – abbiamo avuto diversi guai in questi primi mesi e nonostante tutto siamo a metà classifica. Certo non bisogna abbassare la guardia, siamo a 4 punti dal quarto posto ma anche solo 4 sopra la zona retrocessione, la classifica è molto stretta e quindi basta poco per cambiare le cose. Dobbiamo quindi continuare a lavorare sodo e a perfezionare il nostro gioco”.

Fonte: www.volleyteamclub.it

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail