Archivio dei tag spiaggia

B&B 2014 a Bibione

“B&B – tra pigne, conchiglie e ..tartufi!” a Bibione Lido dei Pini

B&B 2014 a Bibione

B&B 2014 a Bibione

Anche quest’anno ritorna l’ormai tradizionale appuntamento a Bibione Lido dei Pini con “Bibione B&B tra pigne, conchiglie e…tartufi!” (B&B sta per Bello&Buono) solo che quest’anno con l’occasione del ponte del 2 Giugno dura per ben 3 giorni.

L’area verde situata vicino alla Spiaggia di Pluto a Bibione Lido dei Pini, per l’occasione si trasformerà in un’area dedicata al benessere con un mercatino di prodotti biologici, naturali ed ecosostenibili, una mostra mercato di artigianato creativo.
Oltre ad un ‘area per i bambini ed un “percorso benessere“, sarà anche possibile assistere a dimostrazioni di varie discipline olistiche.

La vicinanza alla “Spiaggia di Pluto”, una delle prime spiagge in Italia dedicate ai turisti che scelgono di andare in vacanza con i loro fedeli amici 4 zampe sarà l’occasione per esibizioni cinofile, un raduno di proprietari di cani Cavalier King ed altre iniziative sul tema dei cani, oltre allo spazio dedicato alle attività ludico/didattiche con gli amici animali, come l’ agility dog e disc dog.

Nell’area verde sarà ricavata una zona tranquilla e ombreggiata per far colazione sull’erba, rilassarsi con un trattamento olistico ed intrattenersi con la famiglia (inclusi i membri più pelosi)!
PROGRAMMA 2014

31 Maggio 2014

Dalle ore 9.30 alle ore 19.30 – mostra mercato di prodotti biologici e per il benessere, ecologici e sostenibili.
Dalle ore 9.30 alle ore 19.30 – mercatino dell’artigianato creativo

Ore 11.30 – laboratorio creativo per bambini a cura di “MarGi, la Natura che Crea”

Ore 15.30 – Tiziana Cremesini presenterà il suo libro “Emozioni animali e fiori di Bach”

Ore 16.30 – Alessandro de i “Carrellini del Mago” vi parlerà de “L’alternativa”, ovvero la possibilità di offrire ai nostri amici
pelosi anziani o colpiti da infortuni o malattie debilitanti, una soluzione semplice e alla portata di tutti per tornare brillantemente in pista!

Ore 18.00 – “Esibizione di danze amerindiane in cerchio al suono del Tamburo” eseguito dal gruppo “Le Viandanti” di Noris Zorat Elvia
Durante la giornata:
Massaggio sonoro/vibrazionale del Gong, la sperimentazione verrà effettuata direttamente presso lo stand di Noris Zorat Elvia.
Yoga, Yoga Bimbi, Yogaflex, Pilates e Musica
Sessioni libere e aperte al pubblico presso lo spazio di della scuola Music Art di Udine
Spazio giochi ecologici a cura de “La Natura nel Gioco”

==============

1 Giugno 2014

Dalle ore 9.30 alle ore 19.30 – mostra mercato di prodotti biologici e per il benessere, ecologici e sostenibili.
Dalle ore 9.30 alle ore 19.30 – mercatino dell’artigianato creativo

Ore 10.30 – esibizione cinofila, a cura dell’ associazione “Il Nuovo Branco” di Castions (UD)
(esibizione di gruppo, esibizione singola, prove comportamentali, esibizione di dog dance, agility dog)

Dalle ore 15.30 – laboratorio creativo per bambini, a cura di “MarGi, la Natura che Crea”

Ore 16.30 – esibizione cinofila, a cura dell’ associazione “Il Nuovo Branco” di Castions (UD)
(esibizione di gruppo, esibizione singola, prove comportamentali, esibizione di dog dance, agility dog)

Durante la giornata:
Raduno del Cavalier King Social Club
Area Battesimo della Sella a cura dell’ ASD Passione Assoluta di S. Filippo al Tagliamento
Massaggio sonoro/vibrazionale del Gong, la sperimentazione verrà effettuata direttamente presso lo stand di Noris Zorat Elvia.
Yoga, Yoga Bimbi, Yogaflex, Pilates e Musica
Sessioni libere e aperte al pubblico presso lo spazio di della scuola Music Art di Udine
Riflessologia Plantare e incontri sulla filosofia macrobiotica a cura di Fiorenzo Libero, dell’ associazione ArcaLuce, di Padova
Spazio giochi ecologici a cura de “La Natura nel Gioco”

==============

2 Giugno 2014

Dalle ore 9.30 alle ore 19.30 – mostra mercato di prodotti biologici e per il benessere, ecologici e sostenibili.
Dalle ore 9.30 alle ore 19.30 – mercatino dell’artigianato creativo

Ore 11.00 – presso la Spiaggia di Pluto, “I Guardiani dell’Arca”, associazione cinofila sportiva e culturale, dimostrazioni di salvataggio nautico.

dalle ore 15.00 alle 16.00 – incontro a cura di Jacqueline Maregatii di PU.C.A (Punto Cultura Animale) di Gruaro (VE)
“La comunicazione correttatra uomo e cane nella relazione” (sfatare i luoghi comuni, errori che si commettono e loro conseguenze, differenza tra educazione e addestramento)

Durante la giornata:
Area Battesimo della Sella a cura dell’ ASD Passione Assoluta di S. Filippo al Tagliamento
Massaggio sonoro/vibrazionale del Gong, la sperimentazione verrà effettuata direttamente presso lo stand di Noris Zorat Elvia.
Yoga, Yoga Bimbi, Yogaflex, Pilates e Musica
Sessioni libere e aperte al pubblico presso lo spazio di della scuola Music Art di Udine
Riflessologia Plantare e incontri sulla filosofia macrobiotica a cura di Fiorenzo Libero, dell’ associazione ArcaLuce, di Padova
Spazio giochi ecologici a cura de “La Natura nel Gioco”

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Bibione, respira il mare

Bibione, prima spiaggia “Smooke Free” d’Italia

Bibione, respira il mare

Bibione, respira il mare

Lo slogan del progetto, che dall’estate 2014, farà diventare Bibione la prima spiaggia d’Italia libera dal fumo è “Respira il mare“.

Da quest’anno infatti, su tutta la battigia di Bibione, nel tratto compreso tra la prima fila di ombrelloni e il mare, ci sarà il divieto di fumo e sarà possibile respirare solo l’aria pulita del mare.

Sarà possibile continuare a fumare in spiaggia solo sotto agli ombrelloni a monte dell’arenile, lasciando la parte a vicina al mare libera dal fumo delle sigarette.

Oltre alla segnaletica indicante il divieto e l’invito a spegnere la sigaretta lungo la spiaggia verranno posizionati dei contenitori adatti a contenere i mozziconi delle sigarette, realizzati in materiale trasparente in modo da mostrare ai turisti giorno per giorno il materiale inquinante recuperato.

Bibione – ha dichiarato Pasqualino Codognotto, Sindaco di San Michele al Tagliamento e Bibione durante un incontro sul tema tabacco e salute – vuol diventare una spiaggia del benessere e saremo i primi in Italia, se non addirittura in Europa, a bandire il fumo. Nel 2002 abbiamo ottenuto la certificazione ambientale Emas per la località e nel 2012 per l’intero comune; abbiamo ricevuto 22 bandiere blu, ci sono zone naturalistiche protette, le terme, nove punti di primo soccorso in spiaggia. Ora andremo oltre“.

Sulla base della percentuale di fumatori in Italia – ha spiegato il vice sindaco, Gianni Carrer – abbiamo calcolato che a Bibione vi siano circa 20 mila fumatori giornalieri; ogni giorno vengono consumate circa 100 mila sigarette. Si stima inoltre che in una estate vengano ‘bruciate’ 25 milioni di sigarette solo in questa località“.

L’idea parte già nel 2011 con una campagna di sensibilizzazione a favore di una spiaggia pulita e libera dal fumo.
Fu creata un’area “Smoke Free” dove le persone venivano invitate a non fumare tramite dei cartelli posizionati sulla spiaggia e furono distribuiti 1.500 questionari in varie lingue per valutare il gradimento dell’iniziativa: il 65% degli intervistati rispose favorevolmente al divieto totale del fumo in spiaggia, il 27% solo a condizione di creare in spiaggia delle zone per fumatori.

La scelta di estendere il divieto a tutta la spiaggia è dettata dal fatto che durante l’estate, la battigia è il luogo più affollato della spiaggia dove dalla mattina alla sera i turisti passeggiano e transitano per andare a fare il bagno ed i bambini giocano con la sabbia e l’acqua del mare.

Si tratta di un’iniziativa unica nel suo genere in Italia, non solo per il divieto in spiaggia ma perchè effettuata su un’area pubblica così vasta: oltre 8 chilometri di costa.

Fra i partner che sostengono il progetto ci sono l’O.M.S. (Organizzazione Mondiale della Sanità), il Ministero della Salute, la Regione Veneto, l’ Istituto Nazionale del tumori di Milano e l’Ulss n. 10.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, in particolare, ha curato una pubblicazione scientificaBibione. Respira il Mare” che sarà divulgata in oltre 150 Paesi nel mondo che potrà risultare utile ad altre regioni o paesi che volessero intraprendere simili iniziative nel campo della salute pubblica.

Negli anni Bibione, anche grazie alla qualità ambientale, si è conquistata l’immagine di spiaggia per le famiglie e spiaggia dello sport e del benessere.
Un’iniziativa pionieristica così importante e di grande portata non poteva che nascere qui.

Domani 29 Maggio alle ore 10.30 presso la tendostruttura di Piazzale Zenith è previsto il lancio dell’iniziativa.

BIBIONE, prima spiaggia in Italia senza fumo
BIBIONE, der erste rauchfreie Strand Italiens
Bibione, the first no-smoking beach in Italy

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Spiaggia di lusso a Jesolo

Apre la prima spiaggia 5 stelle di Jesolo

Spiaggia di lusso a Jesolo

Spiaggia di lusso a Jesolo

In questo post non riferiamo come al solito di Bibione, ma di un’iniziativa della vicina spiaggia veneta di Lido di Jesolo che tende la mano al segmento lusso con l’inaugurazione avvenuta il 25 Aprile 2014 della sua prima spiaggia 5 stelle.

La sua particolarità sarà il grande comfort proposto con un look diverso rispetto alla classica spiaggia veneta caratterizzata da sdraio, lettini e ombrelloni.

Su uno spazio di oltre 30 mila metri quadri di spiaggia situata tra Piazza Marconi e Piazza Milano e gestiti dallo stabilimento balneare Manzoni (lo stesso che gestisce anche la spiaggia “Bau bau beach”, dedicata ai cani ) sono stati posizionati 28 gazebo di ampie dimensioni, con doppia copertura, tendine laterali per la privacy, pavimento in legno o di sabbia, divanetti, poltrona e tavolino, un’area per massaggi rilassanti, wifi libero e ombrelloni automatici che si aprono con il telecomando.

Una parte di questi gazebo sarà usato dai clienti dell’hotel 5 stelle Almar, mentre il rimanente verrà messo a disposizione degli altri turisti e pendolari al prezzo di circa 20 euro al giorno (condivisibile fino a 5 persone).

“La nostra filosofia è offrire nuove emozioni al turista. – ha spiegato il presidente del consorzio, Amorino de Zotti – Se poi, oltre ai gazebo, consideriamo il collegamento gratuito a internet, la spiaggia “Bau bau beach”, le docce calde e gli altri servizi offerti al turista, posiamo tranquillamente affermare di essere all’avanguardia in questo settore”.

La novità si ispira alla Versilia e questa parte di arenile mira a diventare un punto di riferimento per i vip e per i turisti più esigenti.

Un tentativo di attrare i turisti più ricchi provenienti dai mercati internazionali emergenti, come la Russia che ora frequentano altre spiagge d’Italia? Senz’altro un riuscito tentativo di
differenziare l’offerta turistica.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
#bikinibridge

Il #bikinibridge sarà la moda dell’estate 2014 sui social

#bikinibridge

#bikinibridge

Dopo le immagini di “hot dog legs” o “#lelfie” o “leg selfie” (non era chiaro se l’immagine rappresentasse delle gambe o dei wurstel) che hanno riempito i social nell’estate 2013 e i “selfie” (il classico autoscatto) di gran moda quest’inverno, arriva per l’estate 2014 la mania del “#bikinibridge” (ponte sospeso), un autoscatto che mostra il ventre piatto e le gambe.

Sempre più ragazze stanno postando sul web (Instagram, Tumblr, Facebook) fotografie scattate con lo smartphone, che mostrano il “ponte sospeso” creato dal pezzo inferiore del costume che non trovando la pancia su cui posarsi, sembra sospeso tra le anche.

Sui social l’hashtag #bikinibridge è stato in effetti lanciato già tempo fa, ma si sta realmente diffondendo ora, complici i primi caldi e l’arrivo dell’estate.

Bibione sarà certamente lo sfondo di tanti scatti.

La moda del selfie si è arricchita nel tempo di una grande varietà di categorie:

#alfie – #selfie con animale domestico
#belfie – autoscatto del lato B (fondoschiena), uno dei trend più forte da inizio 2014
#célfie – autoscatto con la t-shirt lanciata dalla fashion blogger, Sincerely Jules, che fa il verso alla nota casa di moda Céline.
#delfie – dog selfie, autoscatto con cane
#driving selfie – autoscatto alla guida (2013)
#felfie – farm selfie, autoscatti a tema “vita di campagna”. La moda impazza soprattutto negli Stati Uniti e c’è perfino un sito dedicato
#fashion selfie – autoscatti per mostrare il proprio look (generalmente fatte in casa davanti allo specchio)
#funeral selfie – la serie di autoscatti con dietro bare di parenti…. no comment
#gelfie – gym selfie, in palestra con muscoli in vista, outfit da allenamento e macchinari sullo sfondo
#helfie – half selfie, un mezzo selfie in cui si riprende il viso solo dal profilo migliore
#lelfie – leg selfie, si riprendono le gambe e non è chiaro se si tratta di hot dog o gambe (2013)
#melfie – mirror selfie, autoscatto allo specchio
#museumselfie – autoscatto al museo con i capolavori del museo visitato sullo sfondo
#nelfie – nail selfie, autoscatto delle proprie unghie e della manicure appena completata
#pelfie – pet selfie, foto con il proprio animale. C’è anche la variante con i pelouche su Instagram
#pizza selfie – la pizza e la guarnizione ritraggono la persona che l’ha ordinata
#relfie – il tema sono le renne, quindi tipicamente natalizio
#selfie – questa è una delle parole dell’anno, sono vecchi autoscatti e vengono postati in gran quantità tutti i giorni sui social networks da persone di ogni età
#shirtless selfie – #selfie senza t-shirt (maglietta)
#telfie – #selfie alla toilette… di solito effettuato in alberghi o ristoranti di lusso
#thigh gap – si fotografa lo spazio fra le cosce. In piedi, a gambe unite le cosce non devono toccarsi.
#tongue-out selfie – autoscatto con la lingua di fuori. E’ una delle pose più diffuse tra i giovanissimi su Facebook
#velfie – video selfie o Vine selfie, un breve filmato di sè girato con la app Vine e poi postato su Instagram

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Marijuana

Trovati in spiaggia a Bibione 50 Kg di marijuana

Marijuana

Marijuana

Due operai della “Bibione Mare”, durante il lavoro di pulizia della spiaggia, hanno ritrovato, all’altezza del Camping Capalonga a Bibione Pineda, 2 borsoni portati dal mare.
Una volta aperti e visto il contenuto (ognuno conteneva 25 pacchi), sono stati chiamati i carabinieri che hanno portato il tutto in caserma.
Si trattava di 50 Kg di marijuana per un valore fra i 500.000 e i 600.000 Euro.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail