Archivio dei tag Lido di Jesolo

Furgone "Bibione" a Jesolo

Furgone con logo “Bibione” viene allontanato dal centro di Jesolo

Furgone "Bibione" a Jesolo

Furgone “Bibione” a Jesolo

Questo fine settimana, si è svolta a Lido di Jesolo la 4° edizione della “Moonlight Half Marathon” che conta oltre 3000 partecipanti ed ha la particolarità di partire all’imbrunire con un percorso che parte dal Lungomare San Felice di Cavallino e finisce in centro a Lido di Jesolo, in Piazza Mazzini.

Oltre al consueto successo riscosso, quest’anno l’evento è stata l’occasione per un “incidente diplomatico turistico”.

Apprendiamo infatti dai quotidiani che Venerdì pomeriggio, nella centralissima Piazza Mazzini, proprio nel cuore di Jesolo e della manifestazione era presente un furgone con il logo di Bibione.
Ovviamente il mezzo è stato subito notato e fotografato dai Jesolani a cui pare la presenza dell’ “invasore” abbia dato molto fastidio, tanto che lo stesso assessore al turismo, Daniela Donadello, ne ha richiesto l’allontanamento dal centro di Jesolo.

Ci siamo informati – ha in seguito spiegato l’assessore al turismo di Jesolo – e quando abbiamo saputo che pubblicizzavano sì la loro maratona a settembre, ma anche la località di Bibione ai turisti attraverso il loro consorzio, abbiamo disposto che se ne andassero perché non ci è parso corretto“.

A proposito il 27 Settembre 2014 si terrà a Bibione la prima “Bibione Run – 10 miles” !

La foto del furgone con la scritta Bibione posteggiato in piazza Mazzini ha fatto il giro della rete – ha dichiarato Walter Luvisotto, titolare della pensione Villa Roberta di Jesolo e socio Ascom – perché era per lo meno curiosa. Ma come? Siamo a Jesolo, nel bel mezzo di una manifestazione organizzata per rilanciare ancora una volta la nostra città balneare e viene qui un’altra località a presentare le sue offerte? Va bene la concorrenza e sana competizione, ma non fino a questo punto, perché è anche questione di stile. E poi in questi giorni, arrivano anche altri giovani pierre o presunti tali che distribuiscono in città materiale informativo di altri parchi acquatici, come quello di Caorle. Anche questo non lo troviamo opportuno“.

Non credo fosse un gesto scorretto – ha risposto Pasqualino Codognotto, Sindaco di San Michele al Tagliamento – Bibione – il consorzio non si è mai comportato male in questo senso e non ritengo lo abbia fatto neppure questa volta. Certo se anche è arrivato a Lido di Jesolo è stato per una normale attività di promozione che non voleva approfittare di nessuno“.

Da tempo si discute di “Costa Veneziana” e si pensa a progetti comuni per la promozione del territorio evidenziando le differenze e  peculiarità delle varie spiagge della costa veneta e del Nord Adriatico… (di alcuni di questi progetti abbiamo già scritto in precedenti post).

Oggi si corre a Jesolo, domani si corre a Bibione !

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Spiaggia di lusso a Jesolo

Apre la prima spiaggia 5 stelle di Jesolo

Spiaggia di lusso a Jesolo

Spiaggia di lusso a Jesolo

In questo post non riferiamo come al solito di Bibione, ma di un’iniziativa della vicina spiaggia veneta di Lido di Jesolo che tende la mano al segmento lusso con l’inaugurazione avvenuta il 25 Aprile 2014 della sua prima spiaggia 5 stelle.

La sua particolarità sarà il grande comfort proposto con un look diverso rispetto alla classica spiaggia veneta caratterizzata da sdraio, lettini e ombrelloni.

Su uno spazio di oltre 30 mila metri quadri di spiaggia situata tra Piazza Marconi e Piazza Milano e gestiti dallo stabilimento balneare Manzoni (lo stesso che gestisce anche la spiaggia “Bau bau beach”, dedicata ai cani ) sono stati posizionati 28 gazebo di ampie dimensioni, con doppia copertura, tendine laterali per la privacy, pavimento in legno o di sabbia, divanetti, poltrona e tavolino, un’area per massaggi rilassanti, wifi libero e ombrelloni automatici che si aprono con il telecomando.

Una parte di questi gazebo sarà usato dai clienti dell’hotel 5 stelle Almar, mentre il rimanente verrà messo a disposizione degli altri turisti e pendolari al prezzo di circa 20 euro al giorno (condivisibile fino a 5 persone).

“La nostra filosofia è offrire nuove emozioni al turista. – ha spiegato il presidente del consorzio, Amorino de Zotti – Se poi, oltre ai gazebo, consideriamo il collegamento gratuito a internet, la spiaggia “Bau bau beach”, le docce calde e gli altri servizi offerti al turista, posiamo tranquillamente affermare di essere all’avanguardia in questo settore”.

La novità si ispira alla Versilia e questa parte di arenile mira a diventare un punto di riferimento per i vip e per i turisti più esigenti.

Un tentativo di attrare i turisti più ricchi provenienti dai mercati internazionali emergenti, come la Russia che ora frequentano altre spiagge d’Italia? Senz’altro un riuscito tentativo di
differenziare l’offerta turistica.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Mostra Bodies Revealed a Jesolo

Mostra “Bodies Revealed” a Jesolo Lido

Mostra Bodies Revealed a Jesolo

Mostra Bodies Revealed a Jesolo

Dal 16 Novembre 2013 sarà possibile visitare a Lido di Jesolo (circa 60 km da Bibione), una delle mostre più visitate e controverse al mondo: “Bodies Revealed” che significa corpi scoperti o rivelati. Si tratta di un esposizione di reali corpi umani o parti di essi dissezionati e conservati con la tecnica della plastinazione.

In tutto è possibile vedere oltre 180 pezzi, tra corpi interi, scheletri, feti e organi interni.

La mostra, gestita da Premier Exhibitions, fu presentata per la prima volta a Tampa, in Florida, il 20 Agosto 2005 ed ha toccato le maggiori città del mondo registrando decine di milioni di visitatori prima di giungere in Veneto.

I corpi, appartenenti a persone che si sono donate o forniti dal Governo Cinese per motivi di studio poichè alla loro morte non avevano alcun parente stretto o successore che ne reclamasse il cadavere, sono preservati dalla decomposizione attraverso un processo che  consiste, a grandi linee, nel sostituire l’acqua e la materia grassa contenuta nelle cellule del corpo prima con acetone e poi con materie plastiche (gomma siliconica, poliestere o resina epossidica) e rende le parti organiche rigide ed inodori, mantenendo inalterati i colori.

E’ anche possibile vedere un intestino disteso, i polmoni inquinati di un fumatore adulto, e tutte le vene ed arterie senza il corpo umano stesso.

Particolari sono i feti ed alcuni organi ammalati tra cui i polmoni di un fumatore colpito dal cancro.

La mostra è suddivisa in 9 gallerie.

– Sistema Scheletrico
– Sistema Muscolare
– Sistema nervoso
– Apparato Digerente
– Apparato respiratorio
– Sviluppo Embrionale e Fetale
– Sistema circolatorio
– Apparato riproduttivo e il corpo trattato
– La pelle

La sezione dei feti include vari stadi di sviluppo (tutti i feti morirono a causa di aborti spontanei). Un cartello posto prima dell’ingresso

all’area dei feti avverte l’ospite della sensibità della zona, in modo che chi lo desidera possa saltarla.

DOVE SI TROVA/INDIRIZZO della mostra:
Lido di Jesolo (Venezia)
Via Aquileia 123
fronte Tropicarium Park – Pala Arrex

GIORNI ED ORARI APERTURA della mostra:

Dal 16 Novembre 2013 (fino al 30 marzo 2014)  la mostra sarà aperta il sabato, la domenica e i giorni festivi dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (orario continuato)

Il Venerdì è riservato alle visite guidate su prenotazione.

L’apertura della mostra Bodies Revealed è stata prolungata fino al 4 Maggio 2014 e sarà aperta tutti i sabato, domenica, festività e i giorni del ponte 25 Aprile e 1 Maggio.

PREZZI/TARIFFE BIGLIETTI ingresso della mostra:

Adulti: 16,00 euro
Bambini (dai 6 ai 12 anni): 12,00 euro
Ridotti (over 65, forze dell’ordine, militari e disabili): 14,00 euro

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail