Archivio dei tag Bibione Spiaggia

Parrocchia Bibione

Apertura Porta Santa a Bibione 2017

Nella Chiesa giubilare di Maria Assunta a Bibione verrà nuovamente aperta la Porta Santa martedì 1 agosto fino a mercoledì 16 agosto 2017 per la Perdonanza di Bibione, ossia la dispensa speciale per ottenere indulgenza plenaria del perdono. In particolare quest’anno l’intenzione sarà rivolto alla fede cristiana nei territori mediorientali e quindi alla Siria.

La cerimonia di apertura sarà alle ore 21.15 di martedì 1 agosto con la presenza del cardinale Leonardo Sandri, Prefetto della Congregazione delle Chiese Orientali, il parroco di Aleppo, Ihrahim Asalbagh e padre Francesco Patton, custode della Terra Santa. Ogni anno dal 1 al 16 agosto viene aperta la Porta Santa nella chiesa di Bibione

In queste due settimane di eccezionale apertura della Porta Santa a Bibione sarà possibile ammirare la copia della Sacra Sindone, esposta perennemente nella Chiesa parrocchiale. Sarà un modo per pregare per la pace in Siria e per ritagliarci del tempo per noi stessi. #PrayforSyria #PrayforPeace

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Wi fi gratuito in spiaggia a Bibione

Wi Fi gratuito in spiaggia a Bibione

Wi-Fi gratuito in spiaggia a Bibione ora è realtà. Per l’estate 2017 Bibione è pronta a offrire un ottimo servizio di internet gratuito in spiaggia per tutti i turisti.
Vengono offerti due servizi, uno gratuito e l’altro con una piccola tariffa in base al periodo:

  • Free Easy: ti puoi collegare alla rete, registrarti e navigare in tutta libertà a gratis con tablet e smartphone. Se hai alcune urgenze lavorative, puoi inviare tranquillamente email rimanendo sotto l’ombrellone.
  • Premium: puoi avere maggiore velocità acquistando la Card nelle biglietterie in spiaggia. Se desideri guardare un film in streaming, questa è la soluzione perfetta per te e la famiglia.

I prezzi della Card Premium sono i seguenti:

  • Giorno/Day 5 €
  • Settimana/Week 15 €
  • Mese/Month 35 €
  • Stagione/Season 110 €

Il Wi Fi gratuito a Bibione aggiunge ancora più valore e qualità al tuo soggiorno con la famiglia. I servizi lungo tutto l’arenile sono efficienti e organizzati per offrirti il benessere e la tranquillità che cerchi per vivere al meglio la tanto desiderata vacanza al mare a Bibione.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Bibione, il faro di Punta Tagliamento

Progetto “Bibione 5 aquae” all’esposizione Aquae Venezia 2015

Bibione, il faro di Punta Tagliamento

Bibione, il faro di Punta Tagliamento

“Bibione 5 aquae” è il nuovo brand con cui Bibione parteciperà, con un proprio stand espositivo, all’esposizione Aquae Venezia 2015 che si terrà dal 3 maggio 2015 al 31 ottobre 2015. Il progetto ed il nome puntano a valorizzare il grande patrimonio naturalistico della località balneare veneta, racchiuso da forme d’acqua dalle caratteristiche diverse ma complementari tra loro: dall’acqua fluviale a quella marina, dall’acqua lagunare e della Litoranea veneta a quella termale. Il progetto “Bibione 5 aquae”, pur nascendo con una vocazione turistica, non può prescindere dal suo aspetto prettamente scientifico legato al fenomeno dell’erosione costiera, di quel tratto di sabbia finissima e dorata che confina con il fiume Tagliamento, l’ultimo fiume alpino ancora allo stato naturale che se da una parte esercita un’azione di erosione della sabbia, dall’altra è ancora in grado di produrne, nelle acque del mar Adriatico, grandi depositi naturali dove poterla recuperare. “E proprio sulle modalità di recupero della sabbia, – spiega Vania Prataviera, Presidente della Bibione Spiaggia Srl – è nato il progetto del sabbiodotto i cui lavori di realizzo partiranno nel mese di febbraio 2015. Un’opera fondamentale che con la Regione Veneto, il comune di San Michele al Tagliamento e i concessionari di spiaggia, ci ha visti seduti allo stesso tavolo per firmare un protocollo d’intesa che porterà ad interventi di ripascimento del litorale ad impatto ambientale zero, operando nel completo rispetto del nostro patrimonio naturalistico.” E’ proprio nell’aver individuato una soluzione concreta e scientifica al problema dell’erosione che è nata la possibilità di partecipare all’esposizione collaterale all’EXPO, Aquae Venezia 2015, raccontando Bibione come un’isola circondata da cinque acque che regalano scenari naturalistici unici, partendo proprio dal Tagliamento, fiume dalle biodiversità uniche che hanno suscitato l’interesse dell’Unesco, che sfocia nel mar Adriatico, in quelle acque salate che, verso ovest, si intrecciano con quelle salmastre della laguna e della Litoranea veneta, idrovia che segna il confine con l’entroterra di Bibione, lo stesso dove sgorgano naturali le acque termali.

Fenicotteri a Bibione

Fenicotteri a Bibione

“Microcosmi fatti di acque e luce, di voli di aironi e fenicotteri, dai ritmi placidi, – conclude Vania Prataviera – per nulla lontani dalla spiaggia e dalle frizzanti vie del centro. Luoghi straordinari che meritano di essere scoperti e visitati perché in grado di stupire e sorprendere grazie alla loro costante mutabilità. Senza dimenticare che le nostre acque, unitamente al patrimonio naturalistico e al polo turistico, vantano la certificazione ambientale EMAS dal 2002, data in cui Bibione risultò il primo polo turistico, a livello europeo, ad ottenerla. Con la partecipazione all’esposizione Aquae Venezia 2015 desideriamo quindi trasmettere e condividere la soluzione adottata per contrastare l’erosione costiera e, contestualmente, consolidare forme di un turismo slow ed ecosostenibile, in linea con le politiche di salvaguardia ambientale attuate sino ad oggi”.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Bibione Thermae

Code alle terme? si pensa al “biglietto a tempo”

Bibione Thermae

Bibione Thermae

Approffitando delle vacanze di Natale, molte famiglie avevano deciso di passare la giornata alle terme di Bibione e come succede spesso  in questi casi si sono registrate lunghe code e attese all’ingresso, anche superiori all’ora, con relative lamentele della clientela.

Il sindaco di San Michele al Tagliamento – Bibione, Pasqualino Codognotto, si è dichiarato soddisfatto del grande afflusso.

Il presidente di Bibione Terme, Franco Anastasia, sorpreso dalle numerose presenze, ha dichiarato al quotidiano “La Nuova Venezia”:

Non neghiamo che c’è stato qualche intoppo, tuttavia stiamo studiando dei correttivi per permettere ai nostri clienti di attendere il meno possibile. Nelle giornate in cui le scuole sono chiuse registriamo un notevole afflusso di famiglie nel nostro centro. È normale.
Stiamo pensando di diversificare le nostre tariffe e introdurre il biglietto a tempo. Proprio per favorire il ricambio e ridurre i tempi d’attesa.
Col regime di ingressi attuale, chi entra alle 9 può uscire alle 20, e questo certo non favorisce la riduzione dei tempi d’attesa“.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Ripresa aerea di Bibione

Bibione dall’alto, riprese aeree

Ripresa aerea di Bibione

Ripresa aerea di Bibione

Un video da YouTube in cui si vede dall’alto quasi tutta Bibione, partendo dal centro: la spiaggia di Bibione Spiaggia, Bibione Lido del Sole e Bibione Pineda, Porto Baseleghe, gran parte degli alberghi, i campeggi, le terme, la laguna e le valli da pesca della Valgrande e della Vallesina (mancano Corso del Sole e Piazzale Zenith, Lido dei Pini e la zona del Faro e la foce del Tagliamento).

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail