Category Archivealloggi

Mozziconi sigarette in spiaggia

Bibione, “Spiaggia senza fumo” dal 2014

Mozziconi sigarette in spiaggia

Mozziconi sigarette in spiaggia

Durante il convegno “Tabacco e salute” organizzato il 13 settembre 2013 al Savoy Beach Hotel di Bibione dal Progetto Mattone Internazionale e dall’azienda Ulss 10, col patrocinio del Ministero della Salute il sindaco di San Michele al Tagliamento, Pasqualino Codognotto ha annunciato che a Bibione nel 2014 sarà lanciato il primo progetto in Italia di “Spiaggia libera dal fumo”.

E’ un tema importante che riguarda non solo un rischio per la salute sempre più sentito e discusso in Italia ed all’estero ma anche l’ecologia e la pulizia dell’arenile dove nonostante varie attività di sensibilizzazione messe in atto negli ultimi anni, continuano ad essere gettati sulla sabbia notevoli quantità di mozziconi.

“Bibione vuol diventare una spiaggia del benessere – ha annunciato Codognotto – e saremo i primi in Italia se non addirittura in Europa. Sposteremo i tabagisti a monte dell’arenile, lasciando la parte a ridosso del mare libera dal fumo”.

“Sarà a tutti gli effetti una maxi operazione di prevenzione contro il tabagismo – ha commentato il direttore generale dell’Ulss 10, Carlo Bramezza. I fumatori, come già accaduto a suo tempo con la legge Sirchia che vietò il fumo nei locali pubblici, capiranno che non è una proibizione bensì una opportunità per vivere una vacanza in salute”.

Fin dal 2011, a Bibione si sono sperimentate aree di spiaggia “Smoke Free” in cui è vietato fumare, riscuotendo il consenso di molti turisti, come ha confermato un sondaggio effettuato su 1500 clienti alloggiati in varie strutture turistiche dal quale risultò che il 92% degli intervistati era favorevole all’iniziativa (il 27% solo a condizione di creare zone apposite per fumatori).

“Sulla base della percentuale di fumatori in Italia, è stato calcolato che a Bibione ci sono circa 20 mila fumatori giornalieri e ogni giorno vengono consumate circa 100 mila sigarette. Si stima inoltre che in una estate vengano “bruciate” 25 milioni di sigarette, solo in questa località.
C’è infine un altro aspetto – ha dichiarato Il Vicesindaco Gianni Carrer, promotore dell’iniziativa nel 2012 – ossia il grave inquinamento che provocano i mozziconi che raccogliamo in grande quantità: il 27% dei rifiuti raccolti in spiaggia deriva dalle sigarette”.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Matrimonio in spiaggia

Matrimonio in spiaggia a Bibione Pineda

Matrimonio in spiaggia

Matrimonio in spiaggia

Dopo il primo matrimonio in spiaggia celebrato a Bibione Spiaggia il 13 Luglio 2013 di cui abbiamo già scrito nel post http://www.bibione.info/2013/07/celebrato-primo-matrimonio-spiaggia-bibione/ , il 10 Agosto un’altra coppia, questa volta di friulani si è detta “sì” in spiaggia ma a Bibione Pineda.

Sabato scorso infatti, Francesco Di Benedetto, 39 anni, poliziotto in servizio al carcere di via Spalato a Udine e Monica Nali, 34 anni, barista al Città Fiera, residenti a Cologna, una frazione di Tavagnacco (Udine) hanno celebrato la cerimonia in spiaggia a Bibione Pineda.

La sposa è arrivata dal mare a bordo di un imbarcazione di pescatori mentre lo sposo l’aspettava nella postazione del bagnino.

La spiaggia era addobbata con decorazioni floreali a forma di cuori realizzati con fiori, conchiglie e palloncini.

Gli ospiti erano a piedi scalzi ed erano state messe a disposizione brocche e tinozze per il risciacquo a fine cerimonia.

L’idea è venuta a Flavio Favero e Tiziano Stival, ristoratori e titolari del ristorante Ai Casoni di Bibione Pineda.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Matrimonio in Spiaggia a Bibione

Celebrato il primo matrimonio in spiaggia a Bibione

Matrimonio in Spiaggia a Bibione

Matrimonio in Spiaggia a Bibione

Grazie ad una modifica effettuata al regolamento comunale anche a Bibione, nei pressi di Via Auriga, il 13 Luglio 2013 è stato celebrato il primo matrimonio civile in spiaggia.

La cerimonia è stata celebrata dal vice-sindaco Gianni Carrer ed è stata seguita da numerose persone fra curiosi ed amici.

I due sposi, Roberto Marcuzzo di Cordenons (PN), ex campione di ciclismo ed ora produttore di biciclette e Manuela Linderhofer, austriaca, di professione ottica, con  negozio a Vienna, si erano conosciuti a proprio a Bibione e qui hanno deciso di sposarsi.

Dopo il sì ufficiale pronunciato nel municipio di San Michele al Tagliamento (di cui Bibione è una frazione), gli sposi e gli invitati si sono trasferiti in spiaggia per celebrare il momento più suggestivo della cerimonia.

A seguire brindisi e buffet presso il Chiosco Luna e pomeriggio libero in spiaggia per gli ospiti con ombrellone riservato.

La bomboniera è stata un telo mare con acqua solare e ventaglio.

La serata si è conclusa con cena e discoteca.

Il tutto è stato coordinato da “Chapeau”, Event&Wedding Planner operante nella provincia di Pordenone e Venezia.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Wi-fi

Nel 67% degli hotel in Europa il wi-fi è gratis

Wi-fi

Wi-fi

Secondo uno studio effettuato da HRS, portale leader in Europa per i viaggi d’affari, circa il 67% degli hotel in Europa offre il servizio wi-fi gratuito ai propri ospiti.
Al primo posto in Europa per il wi-fi libero senza pagare è la Turchia con quasi l’85% degli hotel, seguita da Svezia con l’82%.  Anche alcuni paesi dell’est come Polonia (80,5%) e Repubblica Ceca (73,9%) si trovano nelle prime posizioni.
Fra gli ultimi troviamo purtroppo Italia, Portogallo e molti paesi dell’Europa meridionale.

In Italia, solamente il 53% degli hotel fornisce gratuitamente il wi-fi ai propri ospiti e solamente di recente si è provveduto ad abbattere gli ultimi cavilli legali che impedivano lo sviluppo delle connessioni gratuite nei locali pubblici in Italia.

L’accesso libero ad Internet senza costi è un servizio sempre più richiesto da parte dei turisti ed ormai non esiste quasi cliente che si muova senza un tablet o uno smartphone e quindi la necessità di doversi collegare per lavoro o per diletto.

E Bibione ?

A Bibione esiste una rete wi-fi a pagamento che copre parte della spiaggia e del centro. Molte strutture lo offrono ancora come servizio a pagamento con supplemento, qualcuno (pochi) hanno  iniziato ad offrirlo gratuitamente ai propri clienti.

Il potersi connettere è ormai una necessità ed il poterlo fare gratuitamente è una bella carta da giocare in fase di promozione sia per le singole strutture che per l’intera località.

Pensiamo ad esempio all’impatto mediatico e pubblicitario che una Bibione wi-fi free potrebbe avere nei confronti dei concorrenti !

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Previsioni turismo 2013

La crisi e le vacanze degli italiani

Previsioni turismo 2013

Previsioni turismo 2013

Il 23 Novembre 2012 si è tenuta a Roma, la III Assemblea Area Turismo organizzata da Confesercenti e Assoturismo.

Durante l’evento, sono stati presentati i dati relativi alle tendenze del settore turistico evidenziando il forte aumento dei costi per gli imprenditori, il notevole calo dei flussi turistici sia nazionali che internazionali e le previsioni negative relative alle vacanze degli italiani per il prossimo Natale e Capodanno e per il 2013.

Durante l’assemblea è stato infatti presentato un sondaggio Swg realizzato per le 2 associazioni di categoria, secondo il quale, il 79% degli italiani non farà nemmeno un giorno di vacanza tra Natale 2012 ed Epifania, a conferma del fatto che la crisi continua a pesare sulle vacanze degli italiani (il 5% partirà per Natale, il 9% partirà per Capodanno e l’8% per un periodo tra il 22 dicembre e il 6 gennaio 2013).

Altro dato preoccupante e che interessa particolarmente Bibione e le altre spiaggie del Nord Adriatico sono le prospettive negative per il 2013

Solo il 23% degli intervistati infatti non intende ridurre le spese per le proprie vacanze rispetto al 2012.

Il 46% farà invece meno giorni di vacanze e spenderà di meno mentre il 23% vorrebbe fare gli stessi giorni di vacanza ma comunque spendendo di meno.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail