Presto 18 nuove telecamere a San Michele al Tagliamento

telecamera
telecamera

Entro 3 mesi, nel comune di San Michele al Tagliamento, verranno posizionate 18 nuove telecamere fisse.
Le videocamere saranno installate principalmente per migliorare la sicurezza dei cittadini e dei turisti in quanto dovrebbero essere un deterrente per coloro che hanno intenzione di compiere furti e crimini in genere e permettere di scoprire eventuali transiti di auto rubate ma permetteranno anche di scoprire coloro che guidano auto senza assicurazione.

Il dottor Andrea Gallo, comandante della polizia locale di San Michele al Tagliamento / Bibione ha spiegato che il progetto prevede il posizionamento di 12 telecamere dedicate alla lettura e registrazione delle targhe e di 6 videocamere contestuali, ovvero quelle che registrano senza interruzioni le immagini dei siti da controllare in cui sono posizionate.

Esse saranno saranno installate tra Villanova e Malafesta, a San Giorgio al Tagliamento, nel capoluogo di San Michele al T., sul ponte sul Tagliamento, al confine fra Veneto e Friuli, presso la rotonda di San Filippo dove ‘è l’incrocio con la strada che porta a Lugugnana, nelle frazioni di Cesarolo e di Bevazzana.

Lo stesso comandante Gallo ha aggiunto che le telecamere per la lettura delle targhe sono i funzione da anni a Bibione e sono state utili in più occasioni sia per la prevenzione che la repressione di reati, contribuendo all’arresto di persone dedite ai furti.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *