Archivio mensileMaggio 2014

B&B 2014 a Bibione

“B&B – tra pigne, conchiglie e ..tartufi!” a Bibione Lido dei Pini

B&B 2014 a Bibione

B&B 2014 a Bibione

Anche quest’anno ritorna l’ormai tradizionale appuntamento a Bibione Lido dei Pini con “Bibione B&B tra pigne, conchiglie e…tartufi!” (B&B sta per Bello&Buono) solo che quest’anno con l’occasione del ponte del 2 Giugno dura per ben 3 giorni.

L’area verde situata vicino alla Spiaggia di Pluto a Bibione Lido dei Pini, per l’occasione si trasformerà in un’area dedicata al benessere con un mercatino di prodotti biologici, naturali ed ecosostenibili, una mostra mercato di artigianato creativo.
Oltre ad un ‘area per i bambini ed un “percorso benessere“, sarà anche possibile assistere a dimostrazioni di varie discipline olistiche.

La vicinanza alla “Spiaggia di Pluto”, una delle prime spiagge in Italia dedicate ai turisti che scelgono di andare in vacanza con i loro fedeli amici 4 zampe sarà l’occasione per esibizioni cinofile, un raduno di proprietari di cani Cavalier King ed altre iniziative sul tema dei cani, oltre allo spazio dedicato alle attività ludico/didattiche con gli amici animali, come l’ agility dog e disc dog.

Nell’area verde sarà ricavata una zona tranquilla e ombreggiata per far colazione sull’erba, rilassarsi con un trattamento olistico ed intrattenersi con la famiglia (inclusi i membri più pelosi)!
PROGRAMMA 2014

31 Maggio 2014

Dalle ore 9.30 alle ore 19.30 – mostra mercato di prodotti biologici e per il benessere, ecologici e sostenibili.
Dalle ore 9.30 alle ore 19.30 – mercatino dell’artigianato creativo

Ore 11.30 – laboratorio creativo per bambini a cura di “MarGi, la Natura che Crea”

Ore 15.30 – Tiziana Cremesini presenterà il suo libro “Emozioni animali e fiori di Bach”

Ore 16.30 – Alessandro de i “Carrellini del Mago” vi parlerà de “L’alternativa”, ovvero la possibilità di offrire ai nostri amici
pelosi anziani o colpiti da infortuni o malattie debilitanti, una soluzione semplice e alla portata di tutti per tornare brillantemente in pista!

Ore 18.00 – “Esibizione di danze amerindiane in cerchio al suono del Tamburo” eseguito dal gruppo “Le Viandanti” di Noris Zorat Elvia
Durante la giornata:
Massaggio sonoro/vibrazionale del Gong, la sperimentazione verrà effettuata direttamente presso lo stand di Noris Zorat Elvia.
Yoga, Yoga Bimbi, Yogaflex, Pilates e Musica
Sessioni libere e aperte al pubblico presso lo spazio di della scuola Music Art di Udine
Spazio giochi ecologici a cura de “La Natura nel Gioco”

==============

1 Giugno 2014

Dalle ore 9.30 alle ore 19.30 – mostra mercato di prodotti biologici e per il benessere, ecologici e sostenibili.
Dalle ore 9.30 alle ore 19.30 – mercatino dell’artigianato creativo

Ore 10.30 – esibizione cinofila, a cura dell’ associazione “Il Nuovo Branco” di Castions (UD)
(esibizione di gruppo, esibizione singola, prove comportamentali, esibizione di dog dance, agility dog)

Dalle ore 15.30 – laboratorio creativo per bambini, a cura di “MarGi, la Natura che Crea”

Ore 16.30 – esibizione cinofila, a cura dell’ associazione “Il Nuovo Branco” di Castions (UD)
(esibizione di gruppo, esibizione singola, prove comportamentali, esibizione di dog dance, agility dog)

Durante la giornata:
Raduno del Cavalier King Social Club
Area Battesimo della Sella a cura dell’ ASD Passione Assoluta di S. Filippo al Tagliamento
Massaggio sonoro/vibrazionale del Gong, la sperimentazione verrà effettuata direttamente presso lo stand di Noris Zorat Elvia.
Yoga, Yoga Bimbi, Yogaflex, Pilates e Musica
Sessioni libere e aperte al pubblico presso lo spazio di della scuola Music Art di Udine
Riflessologia Plantare e incontri sulla filosofia macrobiotica a cura di Fiorenzo Libero, dell’ associazione ArcaLuce, di Padova
Spazio giochi ecologici a cura de “La Natura nel Gioco”

==============

2 Giugno 2014

Dalle ore 9.30 alle ore 19.30 – mostra mercato di prodotti biologici e per il benessere, ecologici e sostenibili.
Dalle ore 9.30 alle ore 19.30 – mercatino dell’artigianato creativo

Ore 11.00 – presso la Spiaggia di Pluto, “I Guardiani dell’Arca”, associazione cinofila sportiva e culturale, dimostrazioni di salvataggio nautico.

dalle ore 15.00 alle 16.00 – incontro a cura di Jacqueline Maregatii di PU.C.A (Punto Cultura Animale) di Gruaro (VE)
“La comunicazione correttatra uomo e cane nella relazione” (sfatare i luoghi comuni, errori che si commettono e loro conseguenze, differenza tra educazione e addestramento)

Durante la giornata:
Area Battesimo della Sella a cura dell’ ASD Passione Assoluta di S. Filippo al Tagliamento
Massaggio sonoro/vibrazionale del Gong, la sperimentazione verrà effettuata direttamente presso lo stand di Noris Zorat Elvia.
Yoga, Yoga Bimbi, Yogaflex, Pilates e Musica
Sessioni libere e aperte al pubblico presso lo spazio di della scuola Music Art di Udine
Riflessologia Plantare e incontri sulla filosofia macrobiotica a cura di Fiorenzo Libero, dell’ associazione ArcaLuce, di Padova
Spazio giochi ecologici a cura de “La Natura nel Gioco”

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Bibione, respira il mare

Bibione, prima spiaggia “Smooke Free” d’Italia

Bibione, respira il mare

Bibione, respira il mare

Lo slogan del progetto, che dall’estate 2014, farà diventare Bibione la prima spiaggia d’Italia libera dal fumo è “Respira il mare“.

Da quest’anno infatti, su tutta la battigia di Bibione, nel tratto compreso tra la prima fila di ombrelloni e il mare, ci sarà il divieto di fumo e sarà possibile respirare solo l’aria pulita del mare.

Sarà possibile continuare a fumare in spiaggia solo sotto agli ombrelloni a monte dell’arenile, lasciando la parte a vicina al mare libera dal fumo delle sigarette.

Oltre alla segnaletica indicante il divieto e l’invito a spegnere la sigaretta lungo la spiaggia verranno posizionati dei contenitori adatti a contenere i mozziconi delle sigarette, realizzati in materiale trasparente in modo da mostrare ai turisti giorno per giorno il materiale inquinante recuperato.

Bibione – ha dichiarato Pasqualino Codognotto, Sindaco di San Michele al Tagliamento e Bibione durante un incontro sul tema tabacco e salute – vuol diventare una spiaggia del benessere e saremo i primi in Italia, se non addirittura in Europa, a bandire il fumo. Nel 2002 abbiamo ottenuto la certificazione ambientale Emas per la località e nel 2012 per l’intero comune; abbiamo ricevuto 22 bandiere blu, ci sono zone naturalistiche protette, le terme, nove punti di primo soccorso in spiaggia. Ora andremo oltre“.

Sulla base della percentuale di fumatori in Italia – ha spiegato il vice sindaco, Gianni Carrer – abbiamo calcolato che a Bibione vi siano circa 20 mila fumatori giornalieri; ogni giorno vengono consumate circa 100 mila sigarette. Si stima inoltre che in una estate vengano ‘bruciate’ 25 milioni di sigarette solo in questa località“.

L’idea parte già nel 2011 con una campagna di sensibilizzazione a favore di una spiaggia pulita e libera dal fumo.
Fu creata un’area “Smoke Free” dove le persone venivano invitate a non fumare tramite dei cartelli posizionati sulla spiaggia e furono distribuiti 1.500 questionari in varie lingue per valutare il gradimento dell’iniziativa: il 65% degli intervistati rispose favorevolmente al divieto totale del fumo in spiaggia, il 27% solo a condizione di creare in spiaggia delle zone per fumatori.

La scelta di estendere il divieto a tutta la spiaggia è dettata dal fatto che durante l’estate, la battigia è il luogo più affollato della spiaggia dove dalla mattina alla sera i turisti passeggiano e transitano per andare a fare il bagno ed i bambini giocano con la sabbia e l’acqua del mare.

Si tratta di un’iniziativa unica nel suo genere in Italia, non solo per il divieto in spiaggia ma perchè effettuata su un’area pubblica così vasta: oltre 8 chilometri di costa.

Fra i partner che sostengono il progetto ci sono l’O.M.S. (Organizzazione Mondiale della Sanità), il Ministero della Salute, la Regione Veneto, l’ Istituto Nazionale del tumori di Milano e l’Ulss n. 10.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, in particolare, ha curato una pubblicazione scientificaBibione. Respira il Mare” che sarà divulgata in oltre 150 Paesi nel mondo che potrà risultare utile ad altre regioni o paesi che volessero intraprendere simili iniziative nel campo della salute pubblica.

Negli anni Bibione, anche grazie alla qualità ambientale, si è conquistata l’immagine di spiaggia per le famiglie e spiaggia dello sport e del benessere.
Un’iniziativa pionieristica così importante e di grande portata non poteva che nascere qui.

Domani 29 Maggio alle ore 10.30 presso la tendostruttura di Piazzale Zenith è previsto il lancio dell’iniziativa.

BIBIONE, prima spiaggia in Italia senza fumo
BIBIONE, der erste rauchfreie Strand Italiens
Bibione, the first no-smoking beach in Italy

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Bibi

Conferenza stampa presentazione #Bibione4love

Bibi

Bibi

Questa mattina alle ore 11.00 ai casoni di Bibione si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione del progetto social #Bibione4Love, una campagna di marketing che attraverso una serie di iniziative intende promuovere Bibione come destinazione a misura di famiglia e di bambino.

Erano presenti oltre ai rappresentanti delle autorità (Comune, Regione, consorzio Bibione Live, bibione.com), i rappresentanti della carta stampata e del web.

Il luogo scelto, per chi conosce l’entroterra di Bibione, i casoni, la laguna, … era a dir poco favoloso !

Ha aperto la conferenza stampa Moreno Teso, Consigliere Regionale, che ha sottolineato il periodo difficile che sta vivendo il
turismo, auspicando una sempre maggiore integrazione fra pubblico e privato e la necessità di promuovere e valorizzare insieme a Bibione anche l’entroterra e la natura che lo circonda (senza andare lontano basti pensare ai casoni, la laguna, la Vallesina e la Valgrande)

Ha proseguito Gianni Carrer, vicesindaco del Comune di San Michele al Tagliamento, portando i saluti dell’amministrazione ed evidenziando la bontà del progetto e la necessità di trovare sempre nuove formule di promozione utilizzando al meglio “internet, mezzo democratico ma spietato”.

Ha poi preso la parola Giovanni Mazzarotto, presidente del consorzio di promozione turistica “Bibione Live” che ha spiegato l’iniziativa che è di fatto un azione di marketing sperimentale dove il punto di partenza sono le famiglie con bambini, il target tipo di Bibione.
Sono stati analizzati i bisogni, i motivi di scelta e le emozioni di un potenziale turista di Bibione e si è deciso di utilizzare la multicanalità per trasmettere l’immagine della vacanza a Bibione come momento di valorizzazione e di crescita dei valori della famiglia.
Saranno invitati opinion leaders, bloggers e personalità del web e social (Twitter e Instagram) sia italiani che stranieri da Autria e Germania cui mostrare una Bibione che non è solo mare, sabbia, ombrellone e belle camere di hotel per poter creare contenuti da riversare online ed offline.

Silvio Scolaro, Presidente di BibioneOnline, ha sottolineato che l’aspetto social dell’evento non si è concentrato solo sul web ma ha coinvolto il territorio e considerando che è dedicato ai bambini si è partiti proprio dalle scuole.
Ha ricordato i 2 giorni di formazione che si sono tenuti presso la sede dell’ABA (l’associazione Bibione Albergatori) che ha visto oltre 90 iscritti.

Ha chiuso la presentazione Alessio Carciofi, esperto di marketing turistico e social media ed ideatore del progetto #Bibione4love.

La campagna durerà dal 29 Maggio al 30 Settembre 2014 e si comincerà con l’esposizione dei 900 disegni dei bambini delle scuole dedicati alla mascotte Bibi presso una tensostruttura allestita in Piazzale zenith.

Il 31 Maggio ci sarà il workshop del fumetto con la presenza della fumettista Paola Cannatella, vincitrice del “Fumetto International Talent Award” che terrà un corso di fumetto in cui i bambini potranno iniziare a familiarizzare con le tecniche di disegno di base.

Sono previsti anche eventi e iniziative in collaborazione con l’Immaginario Scientifico di Trieste, il museo della scienza interattivo e multimediale, famoso per l’utilizzo di originali tecniche espositive e innovative metodologie di animazione didattica.

Un estate 2014 a misura di bambino quella di Bibione, dove i piccoli protagonisti in compagnia della mascotte Bibi, della famosa vignettista Paola Cannatella e dello staff della Jolly Animation scopriranno le bellezze di Bibione, imparando e divertendosi.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Pineta

Conferenza a Bibione sui prodotti forestali non legnosi

Pineta

Pineta

Questa sera, martedì 27 Maggio alle ore 18.45 presso la Sala della Delegazione Comunale di Bibione, via Maja 84, si terrà la conferenzaE se bosco significasse ricchezza?” organizzata dalla AFVO (Associazione Forestale del Veneto orientale) e dal VeGAL (Agenzia di sviluppo dell’area orientale del Veneto).

Durante l’incontro si tratterà del valore dei prodotti forestali non legnosi (ad esempio asparagi, funghi, pinoli e tartufi) presenti nel Veneto orientale che stanno riscuotendo sempre maggiore attenzione da parte del mondo del turismo ed enogastronomia, saranno approfondite la normativa relativa e presentate le opportunità di carattere economico e sociale che possono derivare dalla valorizzazione dei prodotti forestali non legnosi nel nostro territorio.

Interverranno alla serata:

Enrico Vidale (Dipartimento TESAF – Università di Padova) esperto di funghi e tartufi
La raccolta dei prodotti forestali non legnosi: vecchia pratica consuetudinaria o nuova fonte di reddito?

Albino Marchioro (Unità Operativa Agricoltura – Provincia di Venezia) esperto
Uno sguardo alla normativa regionale di riferimento. Lr 23/96, Lr 7/2012.

L’incontro si concluderà con un aperitivo offerto a tutti i partecipanti.

La partecipazione è gratuita fino a esaurimento dei posti previa iscrizione attraverso il modulo online sul sito www.afvo.it

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Furgone "Bibione" a Jesolo

Furgone con logo “Bibione” viene allontanato dal centro di Jesolo

Furgone "Bibione" a Jesolo

Furgone “Bibione” a Jesolo

Questo fine settimana, si è svolta a Lido di Jesolo la 4° edizione della “Moonlight Half Marathon” che conta oltre 3000 partecipanti ed ha la particolarità di partire all’imbrunire con un percorso che parte dal Lungomare San Felice di Cavallino e finisce in centro a Lido di Jesolo, in Piazza Mazzini.

Oltre al consueto successo riscosso, quest’anno l’evento è stata l’occasione per un “incidente diplomatico turistico”.

Apprendiamo infatti dai quotidiani che Venerdì pomeriggio, nella centralissima Piazza Mazzini, proprio nel cuore di Jesolo e della manifestazione era presente un furgone con il logo di Bibione.
Ovviamente il mezzo è stato subito notato e fotografato dai Jesolani a cui pare la presenza dell’ “invasore” abbia dato molto fastidio, tanto che lo stesso assessore al turismo, Daniela Donadello, ne ha richiesto l’allontanamento dal centro di Jesolo.

Ci siamo informati – ha in seguito spiegato l’assessore al turismo di Jesolo – e quando abbiamo saputo che pubblicizzavano sì la loro maratona a settembre, ma anche la località di Bibione ai turisti attraverso il loro consorzio, abbiamo disposto che se ne andassero perché non ci è parso corretto“.

A proposito il 27 Settembre 2014 si terrà a Bibione la prima “Bibione Run – 10 miles” !

La foto del furgone con la scritta Bibione posteggiato in piazza Mazzini ha fatto il giro della rete – ha dichiarato Walter Luvisotto, titolare della pensione Villa Roberta di Jesolo e socio Ascom – perché era per lo meno curiosa. Ma come? Siamo a Jesolo, nel bel mezzo di una manifestazione organizzata per rilanciare ancora una volta la nostra città balneare e viene qui un’altra località a presentare le sue offerte? Va bene la concorrenza e sana competizione, ma non fino a questo punto, perché è anche questione di stile. E poi in questi giorni, arrivano anche altri giovani pierre o presunti tali che distribuiscono in città materiale informativo di altri parchi acquatici, come quello di Caorle. Anche questo non lo troviamo opportuno“.

Non credo fosse un gesto scorretto – ha risposto Pasqualino Codognotto, Sindaco di San Michele al Tagliamento – Bibione – il consorzio non si è mai comportato male in questo senso e non ritengo lo abbia fatto neppure questa volta. Certo se anche è arrivato a Lido di Jesolo è stato per una normale attività di promozione che non voleva approfittare di nessuno“.

Da tempo si discute di “Costa Veneziana” e si pensa a progetti comuni per la promozione del territorio evidenziando le differenze e  peculiarità delle varie spiagge della costa veneta e del Nord Adriatico… (di alcuni di questi progetti abbiamo già scritto in precedenti post).

Oggi si corre a Jesolo, domani si corre a Bibione !

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail