Il materiale spiaggiato è rifiuto urbano

Rifiuti spiaggiati
Rifiuti spiaggiati

In seguito al maltempo che ha investito il Veneto degli ultimi tempi e le tonnellate di materiale spiaggiato portati dalle conseguenti mareggiate, Jesolo e Bibione avevano presentato un istanza per poter considerare tali rifiuti, come rifiuti urbani e non speciali.

Il provvedimento attraverso il quale vengono fornite ai Comuni interessati le indicazioni per la gestione del materiale spiaggiato sulle rive del mare, dei laghi e dei corsi d’acqua in conseguenza degli eventi meteo è stato approvato dalla Regione Veneto: potrà essere considerato, gestito e smaltito come rifiuto urbano e non più come rifiuto speciale, con le relative lunghe e costose procedure di smaltimento.

È una dichiarazione fondamentale – ha commentato l’assessore Renato Chisso – perché altrimenti, per il solo fatto di essere arrivato lì portato dall’acqua, ne faceva un rifiuto di altro genere, per il cui smaltimento servono procedure, costi e discariche apposite“.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *