Archivio mensileGennaio 2014

Pioggia

Neve e gelate in arrivo in Veneto

Pioggia

Pioggia

Fra stasera (lunedì 27 Gennaio 2014) e domani mattina (28 Gennaio 2014) sono attese precipitazioni nevose e gelate in Veneto, anche in pianura.
A Bibione non è prevista nè neve, nè freddo ma solo pioggia.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Mini Imu 2014

Mini Imu a San Michele al Tagliamento e Bibione

Mini Imu 2014

Mini Imu 2014

Fra pochi giorni, il 24 Gennaio 2014, scadono i termini per il pagamento della cosidetta “MINI-IMU“, ovvero l’imposta residuale che “solo” i proprietari delle prime case dovranno pagare se risiedono in uno dei comuni italiani che hanno previsto un’aliquota più alta del quattro per mille fissata dallo Stato. Ne saranno interessati oltre 2.000 comuni e circa 10 milioni di italiani.

Ecco la situazione a San Michele al Tagliamento e Bibione secondo l’aggiornamento caricato sul sito del Comune il alcuni giorni fa.

Quanto costerà la Mini Imu a San Michele al Tagliamento – Bibione  ?

Per il Comune di San Michele al Tagliamento – Bibione, come riportato dal sito del Comune sono coinvolte le seguenti tipologie di immobili:

1) Terreni agricoli, anche se non coltivati, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola;

2) Alloggi regolarmente assegnati dagli IACP o da altri Enti di edilizia residenziale pubblica.

Per i i quali si dovrà pagare entro il 24 gennaio 2014, una somma pari al 40% della differenza tra l’IMU calcolata con l’applicazione dell’aliquota deliberata dal Comune per il 2013 (0,98% come da delibera di Consiglio Comunale n. 23 del 30/04/2013) e l’IMU calcolata con l’applicazione dell’aliquota base statale (0,76%).

Quanto costerà la Mini Imu ai proprietari di abitazioni di residenza (prima casa) a San Michele al Tagliamento Bibione ?

Il Comune di San Michele al Tagliamento ha mantenuto l’aliquota del 4 per mille indicata dalla legge-base del 2011 (il “Salva Italia”) quindi in questa situazione NON è dovuto alcun conguaglio il 24 gennaio 2014.

Quanto costerà la Mini Imu ai proprietari di seconde case a San Michele al Tagliamento Bibione ?

Anche in questa situazione NON è dovuto alcun conguaglio il 24 gennaio 2014.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Asparago bianco di Bibione

Progetto turismo rurale per San Michele al Tagliamento e Bibione

Asparago bianco di Bibione

Asparago bianco di Bibione

E’ stato avviato un progetto di “turismo rurale” tramite il quale i 5 comuni capifila del progetto, San Michele al Tagliamento-Bibione (enogastronomia e l’asparago bianco di Bibione), Caorle (ambiente vallivo), Concordia Sagittaria (scavi archeologici), Jesolo (turismo fluviale) e Cavallino (cicloturismo), avranno a disposizione un contributo di 540.000 euro da destinare alla valorizzazione del territorio.

Faranno parte del progetto altri 11 comuni del Veneto Orientale, ognuno con le proprie peculiarità, fa cui Cinto Caomaggiore (via del pane), Pramaggiore e Annone Veneto (vini DOC), Gruaro (aree naturalistiche di Boldara), Fossalta di Portogruaro e Teglio Veneto (strade del Nievo), Portogruaro (centro storico e musei), Ceggia e San Stino di Livenza (archeologia).

Potrebbe essere anche un opportunità per rendere più interessanti ed attrattive per il turista tutte quelle feste e sagre paesane che generalmente coinvolgono solo gli abitanti del luogo e dei comuni limitrofi.

Ci siamo messi tutti in rete, – ha dichiarato Pasqualino Codognotto, Sindaco di San Michele al Tagliamento-Bibione e coordinatore del progetto – per dare un nuovo impulso all’offerta turistica che parte dalle spiagge ma che si sviluppa nel nostro entroterra ricco di ambiente storia cultura e tradizioni.
Vogliamo che il territorio si racconti in ogni periodo dell’anno, in cui la bassa sarà invece l’altra stagione grazie all’ospitalità degli agriturismi, all’ambiente naturale e ai siti ricchi di
antiche memorie storiche.
Insieme per la prima volta, 16 comuni che hanno investito risorse ed energie affinchè la “terra dei dogi” possa essere conosciuta in tutta la sua suggestiva bellezza“.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Rendering riqualificazione del lungomare a Bibione

Imposta di Soggiorno 2013, 2 milioni di euro a Bibione

Rendering riqualificazione del lungomare a Bibione

Rendering riqualificazione del lungomare a Bibione

A Giugno 2013 è stata introdotta nel Comune di San Michele al Tagliamento – Bibione la tanto discussa tassa di soggiorno.

Nel primo anno di applicazione, l’introito complessivo dell’imposta, derivante per la maggior parte dai pernottamenti dei turisti negli alberghi, appartamenti, campeggi e villaggi turistici di Bibione, con una spesa media di circa 0,60 centesimi a persona per notte, è stato poco meno di due milioni di Euro.

Tale importo, apprendiamo dal sito del Comune, sarà investito a Bibione ed in particolare:
circa 800.000,00 Euro per la riqualificazione del lungomare “Passeggiata Adriatico” di Via della Luna (dal chiosco di Piazzale Zenith fino all’intersezione con Via Maja)
circa 800.000,00 Euro per la manutenzione di strade, marciapiedi e piste ciclabili a Bibione
circa 210.000,00 Eur per l’installazione di un sistema di videosorveglianza che comprenderà una centrale operativa installata presso la Polizia locale collegata alla banca dati delle altre forze di Polizia e 15 telecamere ad alta tecnologia, di cui alcune in grado di rilevare le targhe automobilistiche.
circa 190.000 euro saranno destinati alla promozione per il 2014 e per pagare alcuni eventi della stagione estiva 2013.

Per il futuro sono previsti investimenti per il completamento della pista ciclopedonale lungo la spiaggia, la ristrutturazione del faro di Bibione, la logistica per gli eventi e altri destinati al comparto turistico di Bibione (infrastrutture, servizi, promozione ed eventi).

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Andrea Gallo, Commandante Polizia Locale a San Michele al Tagliamento-Bibione

San Michele al Tagliamento – Bibione più sicuri

Andrea Gallo, Commandante  Polizia Locale a San Michele al Tagliamento-Bibione

Andrea Gallo, Commandante Polizia Locale a San Michele al Tagliamento-Bibione

E’ da poco partito il nuovo piano per la vigilanza notturna nel comune di San Michele al Tagliamento e quindi anche a Bibione, organizzato dal Comandante della Polizia Municipale Andrea Gallo e supportato dall’Amministrazione comunale.

Attualmente il Comando di Polizia Locale di San Michele è l’Unico del Portogruarese a svolgere il servizio fino all’una di notte ogni giorno e d’ora in poi le pattuglie saranno in servizio, in deteminate serate/nottate, anche oltre l’una di notte, potenziando così i controlli su strada e raddoppiando i posti di blocco.

I dati che abbiamo a disposizione – spiega Andrea Gallo, dirigente della Polizia Locale di San Michele, parlando delle azioni intraprese contro la microcriminalità, in particolare contro i furti  – sono molto confortanti.
Rispetto a realtà vicine, gli episodi di furto sono decisamente scarsi, certo non assenti, e questo risultato è il frutto della collaborazione con le altre forze dell’ordine e del pattugliamento capillare che facciamo tutti i giorni fino all’una di notte. Oltre al pattugliamento del territorio è necessario accompagnare la presenza su strada anche con l’identificazione delle persone che transitano per intercettare i maleintenzionati. Il semplice pattugliamento infatti non è sufficiente. Per questo le pattuglie aumenteranno i posti di blocco.
Con i servizi in borghese riusciamo ad essere più incisivi nei controlli soprattutto in fase repressiva“.

Bene continuare su questa linea di stretto controllo del territorio – ha dichiarato il sindaco di San Michele al Tagliamento – Bibione, Pasqualino Codognottovogliamo che la sicurezza urbana sia un fattore di qualità del nostro Comune sia d’estate che d’inverno

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail