La crisi e le vacanze degli italiani

Previsioni turismo 2013
Previsioni turismo 2013

Il 23 Novembre 2012 si è tenuta a Roma, la III Assemblea Area Turismo organizzata da Confesercenti e Assoturismo.

Durante l’evento, sono stati presentati i dati relativi alle tendenze del settore turistico evidenziando il forte aumento dei costi per gli imprenditori, il notevole calo dei flussi turistici sia nazionali che internazionali e le previsioni negative relative alle vacanze degli italiani per il prossimo Natale e Capodanno e per il 2013.

Durante l’assemblea è stato infatti presentato un sondaggio Swg realizzato per le 2 associazioni di categoria, secondo il quale, il 79% degli italiani non farà nemmeno un giorno di vacanza tra Natale 2012 ed Epifania, a conferma del fatto che la crisi continua a pesare sulle vacanze degli italiani (il 5% partirà per Natale, il 9% partirà per Capodanno e l’8% per un periodo tra il 22 dicembre e il 6 gennaio 2013).

Altro dato preoccupante e che interessa particolarmente Bibione e le altre spiaggie del Nord Adriatico sono le prospettive negative per il 2013

Solo il 23% degli intervistati infatti non intende ridurre le spese per le proprie vacanze rispetto al 2012.

Il 46% farà invece meno giorni di vacanze e spenderà di meno mentre il 23% vorrebbe fare gli stessi giorni di vacanza ma comunque spendendo di meno.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *