La riforma del condominio è legge

Riforma del condominio 2012
Riforma del condominio 2012

Il progetto di legge della “Riforma del Condominio“, dopo essere stato approvato dalla Camera, è stato ora approvato anche dalla Commissione Giustizia del Senato.
Per l’entrata in vigore si dovrà attendere sei mesi dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Dopo 70 anni, cambia la legge che determina la gestione della vita condominiale, che risaliva al 1942.

Le novità toccano moltissimi punti, dal possesso e detenzione di animali domestici che non potrà più essere vietato dal regolamento condominiale, alla modifica di  destinazione d’uso delle parti comuni, al riscaldamento autonomo, energie rinnovabili, barriere architettoniche e videosorveglianza, all’obbligo del conto corrente di condominio, alle multe per violazione del regolamento e la gestione delle morosità, ai requisti ed obblighi della figura dell’amministratore, ai bilanci, ai quorum più bassi nelle assemblee, ecc…

Queste novità, porteranno forti cambiamenti anche a Bibione, vista la grande quantità di palazzine e condomini, di cui la maggior parte è destinato ad uso prevalentemente turistico.

Pensiamo ad esempio al possesso di animali che molti regolamenti vietano e che ora per legge anche i turisti ospiti degli appartamenti potranno portare con sè.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *