Archivio mensileGiugno 2012

Teatro nelle Frazioni 2012

Teatro in Spiaggia e nelle Frazioni 2012

Teatro nelle Frazioni 2012

Teatro nelle Frazioni 2012

La Provincia di Venezia in collaborazione con le relative Amministrazioni Comunali, anche quest’anno, promuove la Rassegna Teatro in Spiaggia (giunto ormai alla sua 11° edizione) e la Rassegna Teatro nelle Frazioni (giunto alla sua 9° edizione), organizzate dal Teatro dei Pazzi.

Quest’anno sono previsti 19 appuntamenti di altissimo livello tra cui spiccano il teatro danza LIFE, il teatro circo CASA DOLCE CASA, il teatro canzone IN VINO RECITAS oltre a divertentissime commedie venete

Le manifestazioni rientrano nel circuito di RetEventi Venezia Cultura 2012.

Gli eventi previsti nel Comune di San Michele al Tagliamento sono:

28/06/2012
Le Done de Casa soa – teatro
San Filippo di San Michele al Tagliamento

05/07/2012
Il Campiello – teatro
Terzo Bacino di San Michele al Tagliamento

12/07/2012
La Vedova Scaltra – teatro
Cesarolo di San Michele al Tagliamento

19/07/2012
Il Barbiere di Siviglia – teatro
San Giorgio di San Michele al Tagliamento

26/07/2012
Un Imbrogio tanti Allocchi – teatro
Marinella di San Michele al Tagliamento

09/08/2012
La Locandiera – teatro
Piazza Libertà – San Michele al Tagliamento

Per tutti gli eventi, l’ingresso è libero.

L’Associazione TEATRO DEI PAZZI, nata come compagnia stabile di Commedia dell’Arte dall’esperienza che i fondatori Giovanni Giusto e Giovanna Digito avevano maturato nel Tag Teatro di Venezia nei primi anni 90’, si è nel tempo articolata in vari settori: Produzione Spettacoli, Organizzazione Rassegne ed Eventi, Progetti Didattici, Teatro Handicap, Teatro Ragazzi, Teatro Musicale, Eventi letterari, fino all’ultima fatica che sotto la sigla PADS (Piccola Accademia Dello Spettacolo) si rivolge alla formazione di artisti ed operatori dello spettacolo.
Ormai diventata un punto di riferimento per varie attività culturali nel Veneto Orientale, la produzione spettacoli dell’Associazione si è diversificata innanzitutto seguendo l’istinto musicale da cui partono tutte le messe in scena del regista/musicista Giovanni Giusto creando un filone di “Teatro Musicale” che comprende Musical, Opera, Recital, Poesia e Narrazione in Musica.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Gianni Carrer

Carrer, dialogo per risolvere il problema degli abusivi

Gianni Carrer

Gianni Carrer

Il vicesindaco di San Michele al Tagliamento-Bibione, Gianni Carrer, alcuni giorni fa ha dichiarato su un articolo della Nuova di Venezia e Mestre: “Diamo lavoro ai venditori abusivi, solo così risolveremo il loro problema ma soprattutto quello delle nostre spiagge”.

Le lamentele dei turisti di Bibione per il disturbo provocato dalla pressante presenza di venditori ambulanti, che impediscono loro di riposare in spiaggia, sono sempre più numerose e sono diventate un problema da risolvere con urgenza.

A Lido di Jesolo hanno pensato di assumere a spese del Comune e dei consorzi arenili degli steward che avranno come primo compito proprio quello di scongiurare la presenza di venditori ambulanti, oltre che ovviamente fornire un servizio di informazione.

A Bibione, si cerca invece il dialogo con gli extracomunitari.

Li abbiamo fatti entrare, – dichiara Gianni Carrer nell’articolo – ora si deve intervenire prima che sia l’illegalità organizzata a prevalere ed è già sulla buona strada.
L’impegno maggiore dovrà essere delle città balneari, ma ogni comune dell’entroterra ha necessità di manodopera per la manutenzione di strade, pulizia delle piazze, dei cimiteri, dei parchi pubblici, sfalcio di erbe lungo i fossi, perciò ce ne sono di lavori da fare tanto che oltre ai lavoratori socialmente utili, i Comuni devono fare ricorso anche a ditte attrezzate per i vari settori”.

Dobbiamo renderci conto – continua Carrer – che ogni essere vivente deve mangiare nella maniera con cui riuscirà a procurarsi il cibo, perciò se analizziamo i pro ed i contro, investire in questa proposta potrebbe essere la soluzione all’abusivismo ed al vertiginoso giro d’affari di griffe contraffatte. Se uno ha un lavoro non cede a ricatti né a costrizioni“.

L’idea di Carrer è convocare i venditori abusivi, attraverso manifesti e passa parola ad una riunione nella tenso struttura della Bibione Spiaggia, dove  saggiare la loro disponibilità.

Presenterò la proposta nella riunione del sindaco Pasqualino Codognotto con i presidenti di categoria e le forze dell’ordine. – spiega ancora il Vice Sindaco – C’è inoltre da non sottovalutare il fatto che su oltre seimila posti di lavoro che Bibione crea con la stagione estiva, meno del 50% è coperto da italiani, il resto sono tutti stranieri che percepiscono lo stesso identico stipendio per lavori che i nostri giovani non fanno più“.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
3° Raduno Interzonale Cadetti a Bibione

3° Raduno Interzonale Cadetti Area Nord

3° Raduno Interzonale Cadetti a Bibione

3° Raduno Interzonale Cadetti a Bibione

A Bibione, si è da poco concluso, il terzo Raduno Interzonale Multiclasse Cadetti dell’area nord, provenienti dalle Zone I-XII-XIV con imbarcazioni, Tavole, Techno, Ego333 e Optimist.

Nella splendida cornice del Parco Naturale della Val Grande, l’area lagunare a destra del fiume Tagliamento, nella zona di Porto Baseleghe a Bibione Pineda, i giovani atleti di 10 e 11 anni, ospitati dal Circolo Velico Bibione, hanno trascorso 3 splendide giornate.

La navigazione con corrente e le lezioni di surf su un’isoletta di sabbia ed una brezza costante pomeridiana, nonostante il grande caldo, hanno permesso di lavorare in condizioni di vento ottimali.

Il programma giornaliero prevedeva corsa, preparazione atletica e test motori, teoria, preparazione barca e uscita in mare ed al rientro visione di filmati e lezioni su nodi e regolamento.

Sicuramente sono stati 3 giorni di full immersion per imparare e migliorare le proprie conoscenze e tecniche difficili da dimenticare.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Web 2.0

Turista 2.0, internet per organizzare la vacanza ma anche per condviderla

Web 2.0

Web 2.0

Secondo una recente ricerca dell’osservatorio Doxa/Europcar, il 62% dei turisti sceglie internet come fonte d’informazione per programmare il proprio viaggio o vacanza, preferendolo ad amici e conoscenti (36%), ai classici cataloghi (23%) ed alle riviste specializzate (9%) e 7 italiani su 10 dichiarano che internet ha “cambiato il modo di fare vacanza”.

In realtà questo non rappresenta una novità per gli addetti al settore e per gli operatori di Bibione. La vera nuovità sono quelli che vengono chiamati “uploader”, un numero in costante crescita di turisti (circa 4,5 milioni – pari a circa il 20%) che raccontano la propria vacanza sul web condividendo filmati, fotografie o brevi racconti.

Di questi, oltre  il 50% lo fa già durante la vacanza, utilizzando smartphone e tablet e la maggior parte sono maschi di età compresa tra i 15 e i 34 anni.

Mentre quelli che utilizzano internet solo per trovare informazioni, sono per la maggior parte over 35 (65% del totale) e le cercano principalmente nei portali di viaggio (50%), nei siti delle agenzie di viaggio online (38%) e nei blog (18%).

Il “turista 2.0”, come emerge da questa indagine Utilizza internet come fonte di informazione primaria per organizzare le proprie vacanze e confronto immediato dei prezzi, cerca nel web consigli ed informazioni utili e carica sui social network, condividendoli, filmati, fotografie, recensioni e racconti sulle proprie esperienze di viaggio che diventano a loro volta fonte di ispirazione ed informazione per altri vacanzieri.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Last minute Bibione

Prenotazioni all’ultimo minuto sempre più diffuse

Last minute Bibione

Last minute Bibione

Lastminute.com, ha recentemente svolto un sondaggio internazionale che ha coinvolto oltre 7.000 persone in 6 diversi paesi europei: Inghilterra, Francia, Irlanda, Spagna, Italia e Germania.

Quasi un terzo degli intervistati (31%) ha dichiarato che negli ultimi due anni la crisi economica ha influenzato il loro modo di agire in ogni ambito del quotidiano, vacanze incluse, spingendoli sempre più spesso a prendere decisioni all’ultimo momento.

Secondo questa indagine in Italia (33%), la percezione del periodo di crisi viene avvertita da tutte le fasce d’età, anche se la consapevolezza maggiore è radicata soprattutto negli over 45 (43%). Gli unici europei a sentire meno il peso della crisi nella vita quotidiana e nelle scelte di consumo sono i tedeschi con un 10%.

E’ emerso anche che gli europei, quando si tratta di pianificare le vacanze, mettono al primo posto il loro lavoro, dando priorità agli impegni e alle responsabilità professionali e conciliando le proprie esigenze con quelle dei colleghi.

Sono sempre più numerosi gli italiani che scelgono un “last minute” per le proprie vacanze. Il 17% lo fa proprio per evitare che eventuali imprevisti lavorativi o famigliari facciano saltare il viaggio, mentre il 21% sceglie di prenotare all’ultimo momento semplicemente per approfittare delle offerte speciali.

Questa tendenza alle prenotazioni last minute è in continua crescita, anche grazie all’uso massiccio di internet ed influenza anche l’andamento delle prenotazioni a Bibione che vengono effettuate sempre più sotto data e sempre più alla ricerca di un offerta speciale.

A Bibione, ormai ogni agenzia ed ogni hotel ha nel proprio sito una sezione last minute.

Esistono poi siti specializzati solo in offerte dell’ultimo minuto quali lo stesso www.lastminute.com e siti specializzati sulle varie località di vacanza come www.lastminutebibione.com, che offre solo offerte last minute a Bibione.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail