Archivio mensileAprile 2012

motocross a Bibione

Bibione Beach Motor Race 2012

motocross a Bibione

motocross a Bibione

La BIBIONE BEACH MOTOR RACE è una gara di durata a squadre, che si svolge – pur se precedentemente con differente denominazione e formula di gara – dall’ormai lontano 1994.
La sua formula di gara è tanto semplice, quanto massacrante: i piloti, su moto a cilindrata libera e alternandosi a piacere sul percorso di gara, devono compiere quanti più giri possibile del tracciato nel tempo prestabilito.
Vista la sua singolarità, ed essendo una delle prime gare dell’anno, ha sempre attirato molti nomi di grosso calibro dell’enduro e del cross, sia italiano che mondiale; tra i vincitori ricordiamo E. Orioli, T. Pellegrinelli, A. Signorelli, C. Rossi, C. Ravaglia, M. Sant, F. Hriaz, A. Cabass, G. Crivellari, M. Rubin, C. Houjaux, W. Müller, S. Aro L. Pretto, M. Dal Bosco, M. Micheluz, S. Passeri, A. Nicoli, F. Animento, V. Dami, V. Cominotto, M. Staufer e P. Bertuzzo.
DATI TECNICI
Denominazione: BIBIONE BEACH MOTOR RACE 2012
Partecipanti: circa 100, provenienti dal Nord Italia, Austria e Slovenia
Lunghezza tracciato: circa 5 km
Svolgimento della gara: a coppie su 2 manche da 2 ore ciascuna
Personale impiegato: 50 persone (dedicate esclusivamente alla gara)

Tratto dalla brochure “Sand Extreme Challenge 2012”

Si svolgerà lunedì 09.04.2012 a Bibione

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
motocross Bibione

European Cross-Country Challenge Bibione 2012

motocross Bibione

motocross Bibione

Lunedì 9 aprile 2012, lo stesso percorso che al sabato vedrà sfidarsi i “sabbiaioli” puri, debitamente modificato e, soprattutto, allungato a circa 5 km,  accoglierà piloti da tutta Europa che si contenderanno i prestigiosi trofei in palio per la vittoria nella BIBIONE BEACH MOTOR RACE 2012 e nell’ EUROPEAN CROSS-COUNTRY CHALLENGE.
Anche per questa occasione, come di consuetudine, è atteso un numerosissimo pubblico, che potrà assistere – ancora una volta gratuitamente – dalle tribune naturali offerte da Piazzale Zenith e dalle bellissime passeggiate lungomare sopraelevate allo spettacolo offerto dalle due gare in programma.
Oltre alla tradizionale BIBIONE BEACH MOTOR RACE (gara di durata a coppie) la competizione riservata alla categoria Marathon (cioé ai piloti che sfideranno la sabbia in solitario) da quest’anno 2012 verrà infatti sostituita da una delle tappe dell’ EUROPEAN CROSS-COUNTRY CHALLENGE, un trofeo nato da poco ma già ambitissimo che si svolge in varie località affacciate sul bacino del Mediterraneo.
È quindi attesa anche la presenza di partecipanti provenienti da Francia, Spagna, nonché dalle regioni Nordafricane.
Apriranno la manifestazione in tarda mattinata le squadre, con la prima manche della BIBIONE BEACH MOTOR RACE , cui nel primo pomeriggio si aggiungeranno i temerari in solitaria dell’ EUROPEAN CROSS-COUNTRY CHALLENGE per una combattutissima e avvincente seconda manche adrenalinica al massimo.
Ogni parte di gara durerà due ore, con partenza in linea tipo motocross, e risulterà vincitore la coppia o il pilota che riuscirà a compiere il maggiore numero di giri dell’impegnativo percorso che si snoda interamente sulla spiaggia.
Un percorso spettacolare e veloce (tipo motocross) ma  anche molto tecnico e selettivo (tipo enduro), che metterà a durissima prova uomini e mezzi. Ad aumentare le incognite cui ogni partecipante dovrà far fronte, la necessità di svolgere cambi di pilota e di effettuare rifornimenti per giungere al termine delle due ore di gara.
Per questo evento sono attesi più di 20.000 spettatori.

Il campionato EUROPEAN CROSS-COUNTRY CHALLENGE , nato da un paio di anni per iniziativa dell’ex endurista e dakariano della prima ora Alessandro “Ciro” De Petri si sviluppa in quattro gare che si tengono in località affacciate sul bacino del Mediterraneo.
Come per la Bibione Beach Motor Race, la sua formula di gara è altrettanto semplice e impegnativa: i piloti affrontano in solitaria, sul tempo complessivo di due ore di gara, un percorso fuoristradistico di varia natura che devono ripetere quante più volte possibile.
Anche qui, i piloti partecipanti sono di numerose nazionalità e fra di loro molti nomi conosciuti, come I. Cervantes, M. Graziani, J Figueras, A. Gritti, G. Redondi e M. Lucchese.
DATI TECNICI
Denominazione: EUROPEAN CROSS-COUNTRY CHALLENGE
Partecipanti: circa 100, provenienti da Italia, Francia, Spagna e regioni mediterranee nordafricane
Lunghezza tracciato: circa 5 km
Svolgimento della gara: in solitario su manche unica da 2 ore
Personale impiegato: 50 persone (dedicate esclusivamente alla gara)

Tratto dalla brochure “Sand Extreme Challenge 2012”

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Supermarecross Bibione

Supermarecross 2012 Bibione

Supermarecross Bibione

Supermarecross Bibione

Il  SUPERMARECROSS è il campionato italiano di motocross su sabbia, aperto alla partecipazione internazionale, che si svolge ormai da oltre tre decenni. Inizialmente, le gare si tenevano quasi esclusivamente sulle spiagge delle regioni meridionali, ma negli ultimi anni a queste si sono aggiunte diverse località del Centro e Nord Italia.
Al SUPERMARECROSS hanno vittoriosamente partecipato diversi piloti impostisi successivamente anche a livello italiano, come Vincenzo Lombardo, Antonio Mancus o, Felice Compagnone, o addirittura mondiale come il siciliano 5 volte Campione del Mondo Antonio Cairoli.
Le gare si svolgono in due manche di 15 minuti + 2 giri per ciascuna categoria, precedute da turni di prove libere (per prendere confidenza con il tracciato) e da turni di qualificazione, in cui i tempi marcati da ciascun pilota ne decretano l’ordine di schieramento al cancello di partenza.
Le categorie partecipanti sono la MX1 (moto a 4 tempi fino a 450 cc o a 2 tempi fino a 250 cc), la MX2 (moto a 4 tempi fino a 250 cc o a 2 tempi fino a 125 cc), la 125 (moto a 2 tempi fino a 125 cc) e la Minicross (moto a 2 tempi da 60 e 85 cc)
DATI TECNICI
Denominazione: SUPERMARECROSS – Campionato Internazionale d’Italia su sabbia
Partecipanti: circa 150, provenienti da tutta Italia, più occasionali partecipazioni straniere
Lunghezza tracciato: circa 1 km
Svolgimento della gara: prove libere e qualifiche diurne, finali in notturna
Personale impiegato: 40 persone (dedicate esclusivamente alla gara)
Watt impiegati: 50.000 / 30 fari

Tratto dalla brochure “Sand Extreme Challenge 2012”

Si svolgerà sabato 07.04.2012 a Bibione

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Sand Extreme Challenge 2012

Sand Extreme Challenge 2012 a Bibione

Sand Extreme Challenge 2012

Sand Extreme Challenge 2012

Il Motoclub BB1 Bibione, forte della sua esperienza organizzativa che risale al 1987, organizza per questo week-end la SAND EXTTREME CHALLENGE 2012, uno spettacolare evento di motocross sulla sabbia articolato in 2 giornate a cavallo della Pasqua.

Durante i tre giorni della manifestazione, si svolgeranno 3 gare:
Sabato 7 aprile si sfideranno durante la competizione notturna, SUPERMARECROSS, un campionato internazionale di motocross su sabbia, fortissimi piloti provenienti da tutta Italia e non solo.
Lunedì 9 aprile invece, inizieranno prima i piloti delle coppie che si contenderanno – in due manche da due ore ciascuna – l’edizione 2012 del  BIBIONE BEACH MOTOR RACE.
Seguiranno poi piloti provenienti da tutta Europa, specialisti della durata, che si contenderanno la tappa italiana dell’EUROPEAN CROSS-COUNTRY CHALLENGE.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Sabato 07 Aprile 2012
SUPERMARECROSS – Campionato Internazionale d’Italia su sabbia
09.00 – 12.00: Operazioni Preliminari
12.45 – 14.10: Prove ufficiali
15.20 – 17.15: Qualificazioni
17.45 – 19.00: Prime manche (tutte le classi)
20.45 – 22.00: Seconde manche (tutte le classi)
23.00: Trofeo Supercampione Coast to Coast
(primi 10 classifi cati gruppi A MX1 e MX2)
A seguire premiazioni

Domenica 08 Aprile 2012
10.30: Apertura chioschi enogastronomici
14.00: Motoincontro
21.00: Concerto cover band

Lunedì 09 Aprile 2012
BIBIONE BEACH MOTOR RACE 2012 e EUROPEAN CROSS-COUNTRY CHALLENGE
08.00 – 10.00: Operazioni Preliminari
11.00 – 13.00: Prima manche Bibione Beach Motor Race 2012
13.30 – 14.00: Pausa e riordino piloti
14.00 – 16.00: Seconda manche Bibione Beach Motor Race 2012 e manche unica European Cross-Country Challenge
16.30   Premiazioni

Durante tutti i giorni della manifestazione saranno in funzione fornitissimi chioschi enogastronomici.

L’area di Piazzale Zenith offrirà inoltre ampi spazi a disposizione di espositori e ditte del settore.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Volotea

Volotea, 24 destinazioni da e per Venezia entro questa estate

Volotea

Volotea

Sono partiti oggi i primi voli (tra Venezia e Palermo, Brindisi e Cagliari) della nuova compagnia area low cost, Volotea, creata dai fondatori della compagnia spagnola Vueling, che ha il suo hub a Venezia.

Volotea, ha in programma di offrire, entro l’estate, 39 nuove rotte in Italia ed Europa con tariffe a partire da 19 euro a tratta, tasse incluse.

Le 24 destinazioni previste dalla low cost con partenza dall’aeroporto Marco Polo di Venezia saranno Alghero, Brindisi, Cagliari, Lampedusa, Olbia, Palermo e Reggio Calabria in Italia (7) e Alicante, Bilbao, Bordeaux, Budapest, Corfù, Cracovia, Creta, Kos, Malaga, Mykonos, Oporto, Rodi, Salonicco, Santorini, Santiago di Compostela, Spalato, Valencia in Europa (17).

Gli altri voli collegheranno Ancona-Cagliari, Ancona-Palermo, Bari-Ibiza, Bari-Palma di Maiorca, Brindisi-Cagliari, Genova-Palermo, Milano/Orio al Serio-Nantes, Olbia-Palermo, Olbia-Nantes, Palermo-Bordeaux, Palermo-Ibiza, Palermo-Palma di Maiorca, Palermo-Trieste, Verona-Ibiza e Verona-Minorca.

La flotta della compagnia sarà composta da Boeing 717 con 125 posti.

Si tratta di una buona notizia per i turisti che potranno così usufruire delle nuove tratte per raggiungere senza scali ed a prezzi low cost, Bibione e le altre spiaggie e località venete nelle vicinanze dell’aeroporto Marco Polo di Venezia.

Gli altri aeroporti di cui si servono i turisti in arrivo a Bibione sono l’aeroporto “Antonio Canova” di Treviso, l’aeroporto “Pietro Savorgnan di Brazzà” di Ronchi dei Legionari (Trieste) e l’aeroporto “Il Caravaggio” di Orio Al Serio (Bergamo).

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail