VTC Bibione Mare, ottava vittoria consecutiva

Bibione Volley
Bibione Volley

SISLEY TREVISO – VTC BIBIONE MARE: 0-3

PARZIALI: 19-25 (25‘), 20-25 (27‘), 23-25 (30‘). Tot 1.22’

TREVISO: Liberalesso, Boesso, Chinellato, Colarusso, Tiozzo, Manente (lib.), Santangelo, D’Arsiè, Vanin, Zanatta, Moschetti, Ribon, Sorato (lib.). All. Zanin.

BIBIONE: Zaccariotto, Minetto (lib.), Brunelli, Dalla Tor, Berlendis, Manzano, Gasparini (lib.), Brun, Tonon, Bettin, Anastasio, Boraso, Gobbo. All. De Pin.

ARBITRI: Piva di Verona e Nouemsi Paulin di Perugia.

Continua la marcia inarrestabile del VTC Bibione Mare che alla Ghirada contro la Sisley ottiene l´ottava vittoria consecutiva che lo porta per la prima volta in zona play-off, complice la contemporanea sconfitta di Agorà e Valsugana.

La partita inizia con un sostanziale equilibrio ed impressionano alcuni attacchi dei giovani della Sisley, in particolare dell´opposto Santangelo, giocatore sicuramente di grandi doti atletiche, che riesce spesso a passare anche al di sopra del muro veneziani. Al primo tempo tecnico la Sisley è in vantaggio 7-8 e subito dopo i giovani trevigiani piazzano un primo break portandosi in vantaggio 8-12. Gli ospiti però non si disuniscono e con un muro e un attacco di Anastasio e due attacchi da seconda linea di uno splendido Bettin chiudono il buco e si portano in vantaggio 16-15 al secondo time-out tecnico.

A questo punto il VTC Bibione Mare piazza l´ormai consueto break di fine set. Danno il via un attacco di Zaccariotto ed uno del solito Bettin, ma poi sale in cattedra un sontuoso Anastasio che chiude il set praticamente da solo, con tre attacchi ed un muro consecutivi.

Il secondo parziale sembra la fotocopia del primo con Treviso che parte bene si porta in vantaggio 8-7 al primo tempo tecnico e poi allunga sul 10-7, ma come nel primo set il VTC Bibione Mare non subisce alcun contraccolpo, continua a macinare il suo gioco e, piano piano riaggancia i giovani della Marca e si porta di nuovo in vantaggio 16-15 al secondo time-out tecnico. Da notare in questo secondo set come Boraso si affidi quasi esclusivamente in attacco a Bettin e Zaccariotto, che comunque rispondono adeguatamente. Sul 16-15 per il Bibione però, a differenza del primo set, la Sisley si riporta in vantaggio con un minibreak, 19-17, poi però  sono gli stessi padroni di casa a  consegnare il set al Bibione Mare con addirittura cinque attacchi consecutivi sbagliati, che consentono ai lagunari di chiudere il set 25-20.

Nel terzo parziale il Volley Team Club allunga subito 8-4 e poi 14-9, sembra voler chiudere velocemente la pratica, ma la Sisley non ci sta e rimette in piedi il set con alcuni attacchi veramente pregevoli dell’opposto Santangelo e della banda Ribon, che consentono ai trevigiani di riportarsi in parità 18-18. L´attacco del Bibione in questo momento è affidato quasi esclusivamente a capitan Tonon che con alcuni palloni veramente devastanti porta il Volley Team Club sul 24-20. Sembra finita ma c’è ancora un piccolo brivido: la Sisley recupera tre punti grazie ad una doppia di Boraso e a due splendidi attacchi di Santangelo. Sul 24-23 De Pin chiama time-out per riordinare le idee e al rientro i suoi ragazzi fanno tutto per bene: ricezione perfetta di un sempre più convincente Gasparini e attacco in primo tempo di un semplicemente perfetto Anastasio (9 punti e uno strepitoso 100% in attacco, ed il Bibione Mare chiude 25-23, portando a casa l’”ottava meraviglia”.

“Non era facile vincere su questo terreno e sicuramente i tanti errori dei padroni di casa ci hanno facilitato il compito – ammette De Pin – siamo stati forse meno incisivi del solito con il servizio, però abbiamo sempre mantenuto alta la concentrazione, approfittando delle difficoltà dei trevigiani nei momenti fondamentali del match”.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *