Archivio mensileFebbraio 2012

Video pesca in laguna a Bibione

A pesca nella Laguna di Bibione

Video pesca in laguna a Bibione

Video pesca in laguna a Bibione

Video da YouTube dal titolo: “A pesca di orate nella Laguna di Bibione

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
2° Expò Auto Tuning Moto Bibione

2° Expò Auto Tuning Moto Bibione 2012

2° Expò Auto Tuning Moto Bibione

2° Expò Auto Tuning Moto Bibione

Domenica 25 marzo 2012, presso il Ristorante Pizzeria EXCALIBUR, in Via Delfino n. 1 a Bibione (tel. 0431 447056) si terrà il “2° EXPO’ AUTO TUNING MOTO”

Iscrizioni dalle ore 09.00 alle ore 15.00

Premiazioni alle ore 17.00 circa

Premi:
Top 50 ESTETICA ESTERNA
Top 40 ESTETICA INTERNA
SPL Cat. A-B-C dal 1° al 5° Classificato
Top 3 LADY CAR
40 PREMI SPECIALI
BEST OF SHOW STRADALE H.Cm.120
BEST OF SHOW CARRELLO H.Cm.120

Più di 150 coppe in palio !!!

Maggiori informazioni
Simone tel. 349 0597215
Franco tel. 393 4371738

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Bibione Basket Camp

Bibione Basket Camp 2012

Bibione Basket Camp

Bibione Basket Camp

Dal 17 Giugno 2012 fino al 7 luglio 2012, si terrà a Bibione, , il “Bibione Basket Camp – Kinder + Sport”, il raduno estivo giovanile, promosso da Tornei Giovanili, per la pratica ed il perfezionamento della pallacanestro, rivolto a ragazzi e ragazze in età compresa tra gli 8 anni e i 17 anni.

Quest’anno la stagione estiva dei Camp di pallacanestro si divide in tre turni:
1° turno: da domenica 17 giugno a sabato 23 giugno;
2° turno: da domenica 24 giugno a sabato 30 giugno
3° turno: da domenica 1 luglio a sabato 7 luglio.

La manifestazione è rivolta alle società e associazioni sportive, cui propone vacanze sportive a costi contenuti a Bibione, una delle più belle ed attrezzate località balneari dell’Alto Adriatico.
E’ un’opportunità per i loro atleti di proseguire anche durante l’estate le attività di allenamento, riscoprendo il piacere e l’importanza di stare insieme, in un ambiente naturale al di fuori dei soliti luoghi e contesti tradizionalmente dedicati allo sport.

Moderni e attrezzati impianti sportivi insieme a coinvolgenti programmi di intrattenimento, garantiscono agli atleti e ai loro accompagnatori un ritiro sportivo sicuro e divertente.

Le attività sportive sono previste presso il Villaggio Turistico Internazionale e presso il Centro Tennistico Comunale.

Il Centro Tennistico Comunale è una struttura sportiva polivalente di oltre 20.000 mq, immersa nel verde della pineta, con quattro campi da basket, una grande palestra coperta, oltre a campi da tennis, calcetto, pallavolo e beach volley, dotata di bar, bagni e spogliatoi con docce riscaldate, lettini a sdraio e ombrelloni.

Il Villaggio Turistico Internazionale è una splendida struttura ricettiva a quattro stelle posta fronte mare, nelle immediate vicinanze del complesso termale e del centro città.
Il Villaggio è dotato di bar e ristoranti, grandi piscine con idromassaggio, piscina riscaldata con acquascivolo, discoteca, palestra pesi, oltre a un’arena sportiva davvero unica nel suo genere.

I soggiorni proposti sono, a scelta dei partecipanti, all’interno di moderni residence o nella colonia marina.

ISCRIZIONI:

Raduni Sportivi srl

Caterina Paolin (Segreteria organizzativa)
tel. 041.595.15.60 / cell. 338.2712384
e-mail: info@radunisportivi.it

Catia Furlanis (Trasferimenti)
tel. 041.595.06.12 / cell. 349.3982496
e-mail: servizi@radunisportivi.it

Monica Casarin (Amministrazione)
tel. 041.541.19.41/ cell. 334.6655915
e-mail: amministrazione@radunisportivi.it

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
Guardia di Finanza

Vasta operazione di controllo della GDF in provincia di Venezia

Guardia di Finanza

Guardia di Finanza

La scorsa settimana, la Guardia di Finanza, ha effettuato una vasta e capillare operazione di controllo del territorio di Venezia e della sua provincia, con l’impiego di oltre 100 militari.

Parte dei finanzieri hanno eseguito azioni ispettive mirate, in numerose aree di Venezia, sia nel centro storico che nelle isole, con l’obiettivo di tutelare gli operatori economici “regolari” dalla sleale ed illecita concorrenza degli abusivi e di coloro che vendono merci fuori norma o senza emissione dei documenti fiscali.
Altre pattuglie hanno invece effettuato attività ispettive di carattere tributario oltre che a Venezia anche in diverse località della provincia, quali Portogruaro, San Donà di Piave, Mirano, Chioggia, Jesolo e Caorle.

Nel corso delle attività di controllo:
– sono stati identificati e verbalizzati per vendita di prodotti contraffatti o in violazione del c.d. “Codice del consumo”, 31 soggetti, prevalentemente extracomunitari;
– sono stati rinvenuti oltre 3000 prodotti contraffatti tra cui articoli di abbigliamento, accessori e prodotti informatici;
– sono stati sottoposti a sequestro amministrativo circa 73.000 prodotti di varie categorie merceologiche tra cui articoli carnevaleschi, souvenir in vetro e capi di abbigliamento sprovvisti delle indicazioni previste;
– sono stati individuati 3 lavoratori in nero;
– sono stati eseguiti oltre 800 controlli in materia di emissione dei documenti fiscali, con la constatazione di 228 violazioni;
– è stata individuata una società (risultata evasore totale nel settore del commercio di autoveicoli) che ha omesso di dichiarare ricavi per oltre 6 milioni di Euro e IVA per oltre 2 milioni di Euro e avviati 19 controlli in materia di sommerso d’azienda, specie nei confronti di bed & breakfast a Venezia;
– è stato eseguito 1 controllo in materia di giochi e scommesse nei confronti di un’impresa di Jesolo conclusosi con la constatazione di violazioni penali ed amministrative;
– sono state intercettate nel Porto di Venezia, congiuntamente alla locale Dogana, circa 10 tonnellate di tabacchi lavorati esteri per un valore di circa 1,5 milioni di euro;
– sono state sequestrate circa cinque tonnellate di alimenti e vini già scaduti, privi delle prescritte etichettature e recanti false attestazioni IGP.
Infine, il Reparto Operativo Aeronavale di Venezia ha concorso, anche in orario notturno, con l’impiego di 5 unità navali, controllando 31 natanti e identificando 70 soggetti, specialmente in materia di contrasto al contrabbando e alla disciplina sul trasporto di persone e cose e di accise sui carburanti.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail
tasse da pagare

Albergatori e tasse

tasse da pagare

tasse da pagare

Nelle ultime settimane è aumentato il numero dei Comuni italiani che hanno deciso di introdurre la tassa di soggiorno.
Un’accelerazione che insieme al nuovo quadro impositivo previsto dalle manovre Monti, ancora poco chiaro, allarma albergatori e operatori italiani.
A Bibione, pare che il comune di San Michele al Tagliamento non abbia questa intenzione.

Rimangono però forti anche nella nostra zona le preoccupazioni per la nuova imu, per la prevista rivalutazione dei valori catastali e delle possibili addizionali che vanno ad aggiungersi ai già elevati costi che le aziende alberghiere sostengono per la Tia/Tarsu ed altri tributi comunali come l’imposta sulla pubblicità, insegne, suolo pubblico, passo carrabile, ecc…
Servirebbe una valutazione complessiva degli effetti di questo inasprimento fiscale prima di affossare definitivamente il comparto turismo.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail