VTC Bibione Mare vince a Trieste

VTC Bibione Mare
VTC Bibione Mare

SLOGA TRIESTE – VTC BIBIONE MARE: 2-3
PARZIALI: 25-27 (29’), 25-14 (21’), 25-27 (30’), 25-18 (25’), 13-15 (18’). Tot. 2.03’.
TRIESTE: Nigido, Cernuda, Jeroncic, Slavec, Cettolo, Privileggi (lib.), Vatovac, Vejac, Bertolo, Kante, Peterlin. All. Battisti.
BIBIONE: Zaccariotto, Minetto (lib.), Brunelli, Dalla Tor, Berlendis, Manzano, Gasparini, Bettin, Anastasio, Boraso, Gobbo. Allenatore De Pin.
ARBITRI: Ellero e Pitzalis di Udine.
Grande risultato del VTC Bibione Mare, che ottiene la quarta vittoria consecutiva, la seconda in trasferta e su un campo davvero ostico come quello dello Sloga Trieste, dove anche la capolista Sarmeola aveva faticato la scorsa settimana. Un successo arrivato al termine di una partita combattuta e spettacolare, in cui le due squadre hanno dato il meglio di se. Lo si capisce fin dalle prime battute che ci sarà da soffrire, perché il cambio palla funziona alla perfezione per entrambe e le due squadre arrivano così appaiate al rush finale. A piazzare l’allungo è il Bibione Mare, che chiude 27-25 con un attacco di Manzano e quindi con un ace di Zaccariotto. Nel secondo parziale però qualcosa si inceppa nella ricezione dei lagunari. Grazie soprattutto alle battute insidiose di Jeroncic, Trieste scappa subito via e non c’è modo riprenderla.  Terzo set di nuovo in totale equilibrio. Al secondo time-out tecnico il Volley Team Club trova un piccolo break (16-13) ma nel finale lo Sloga impatta di nuovo. Ci pensa ancora una volta Zaccariotto (che chiuderà la gara con 25 punti) a trovare sul 25-25 due splendidi ace che fanno pendere di nuovo la bilancia in favore dei veneziani. Nel quarto parziale ancora le battute in salto flot permettono ai Giuliani di trovare un piccolo vantaggio e, trascinati dal caloroso pubblico, portano la partita al quinto set. Nel tie-break Bibione Mare che gestisce il vantaggio minimo sino al termine, grazie ai due conclusivi attacchi di un gigantesco Zaccariotto.

Fonte: www.volleyteamclub.it

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *