Banda di ladri albanesi finisce in manette

furto
furto

Sabato 05 Novembre 2011, alle 5 del mattino, i carabinieri di Latisana e Portogruaro hanno fatto irruzione assieme alla polizia di locale di San Michele al Tagliamento in un abitazione di Bibione, dove era residente da parecchi anni, un giovane cameriere di origine albanese. Le forze dell’ordine cercavano gli autori di numerosi furti messi a segno nelle provincie di Padova, Udine, Pordenone e Venezia cui gli investigatori sono risaliti grazie a un’auto tipo Toyota Rav4, sottratta durante uno degli ultimi colpi messo a segno in una abitazione di Castions di Strada (Udine) a fine ottobre. L’operazione ha portato al sequestro di oro, circa cinquemila euro in contanti e materiale tecnologico per un valore complessivo di circa 80mila euro, probabile bottino dei furti degli ultimi mesi, che gli arrestati avevano cercato di far sparire nello sciacquone del bagno ed all’arresto di cinque giovani albanesi.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *