Archivio mensileGiugno 2011

bambino soldato

Mostra fotografica “Volti di guerra”

bambino soldato

bambino soldato

Fino al 31 Agosto 2011, la chiesa del Centro turistico Santo Stefano di Bibione, ospita la mostra fotografica “Volti di guerra”, 20 immagini in bianco e nero del fotoreporter Roberto Cavalieri.

Si tratta di una mostra organizzata dalla Caritas diocesana di Concordia-Pordenone sul tema dei bambini soldato, una realtà molto comune nei Paesi africani dilaniati da conflitti interni dove le forze ribelli, ma anche quelle governative, arruolano bambini e bambine dagli otto anni in su, spesso orfani o che sono stati separati dai genitori dalla guerra e, garantendo loro cibo e droghe che ne minano la sensibilità, li usano  per i loro scopi bellici.

Questa mostra è stata realizzata nell’ambito del progetto di reinserimento scolastico, sociale e familiare degli ex bambini soldato della Repubblica Democratica del Congo, coordinato da Caritas Italiana.

La mostra raccoglie le suggestive immagini che Cavalieri ha catturato durante una delle ultime missioni in Congo, nella regione del Nord Kivu (Goma) e del Maniema (Kindu), dove opera il progetto Caritas.

L’intento della mostra è di far riflettere sui diritti dell’infanzia e sulle guerre nel mondo, sostenendo i progetti di reinserimento scolastico, sociale e familiare degli ex bambini soldato, creando anche un’occasione formativa per gli operatori Caritas del territorio e degli altri uffici diocesani.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Incontri con l'autore - Federico Moccia

Federico Moccia a Bibione

Incontri con l'autore - Federico Moccia

Incontri con l'autore - Federico Moccia

Domani, Mercoledì 29 giugno dalle ore 21.00, in Piazza Treviso, Federico Moccia presenterà il suo ultimo lavoro “L’uomo che non voleva amare”, edito da Rizzoli.

Moderatore della serata sarà Gianni Carrer, che in più occasioni ha conosciuto Federico Moccia, e che condivide con l’autore la passione per la vela, tanto da portarli a regatare insieme durante la Barcolana 2010 con “Maxi Iena” e  raggiungere un ottimo piazzamento, arrivando secondi su 1.870 imbarcazioni.

Federico Moccia, risponderà alle domande che gli saranno poste sul libro, dialogherà  con il pubblico e leggerà alcuni passi del romanzo “L’uomo che non voleva amare”.

Moccia, che è anche autore del libro “Tre metri sopra il cielo”,  narra  nel romanzo la  travolgente storia di amore e passione tra il protagonista Tancredi, un uomo tormentato, e la bellissima Sofia, una donna alla ricerca della felicità.

Questo con Moccia  è il primo degli incontri con l’autore in programma, organizzati dall’ABA (Associazione Bibionese albergatori) per questa estate 2011.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Gianni Fassetta

Avanti, c’è Musica – Concerto a Lido dei Pini

Gianni Fassetta

Gianni Fassetta

In occasione della rassegna “Avanti, c’è Musica!”, la Fondazione Musicale Santa Cecilia e l'”Associazione Commercianti ed Esercenti del Lido dei Pini Bibione”, organizza per lunedì 29 agosto 2011, un concerto presso la chiesa di Bibione Lido dei Pini.

Si esibirà: Gianni Fassetta (fisarmonica)

Programma:
M. Albeniz (1755-1831) : Sonata in re maggiore
N. Paganini(1782-1840): Hugues: Capriccio op I n° 24
P. Pessina (1969): T- Tango
G. Rossini (1792-1868): La Gazza Ladra ( sinfonia )
D. Scarlatti (1685-1757): Sonata in re maggiore
G. Fassetta (1958): Dijeca
A. Piazzolla (1921-1992): Adios Nonino
L. Fancelli (1928-1953): Pupazzetti
Z. Confrey (1895-1971): Dita vertiginose
J. Brahms (1833-1897) – V. Monti (1868-1922): Czarda

Gianni Fassetta, inizia lo studio della fisarmonica all’età di 6 anni con il maestro Elio Boschello di Venezia, perfezionandosi poi con
Friedrikh Lips e Wladimir Zubintskj.
Si classifica al primo posto in 15 concorsi nazionali e internazionali, e partecipa a registrazioni Rai Tv,
reti regionali e straniere. Nel 1983 partecipa, a Roma, al Convegno-Esecuzione alla presenza del Ministro della pubblica Istruzione e di
quattordici direttori dei Conservatori di Musica italiani per l’inserimento della fisarmonica nei conservatori di musica.
Svolge intensa attività concertistica in Italia e all’estero. Da ricordare la tournée in Argentina nel 2001 dove si è esibito anche al Colòn di Buenos Aires in presenza di Laura E.Piazzolla che, concorde con la critica, lo ha collocato tra i migliori interpreti di Astor Piazzolla. È molto attivo anche nel settore della musica cameristica.
È il fisarmonicista del Piazzollandotrio (vincitore del Concorso Internazionale “Amadeus” 2000) e del Remo Anzovino Trio. Particolare interesse suscita il duo con il flautista Juri Ciccarese. Dal luglio 2009 collabora con il M. Nicola Piovani nel progetto “EPTA”. Ha partecipato alla realizzazione della colonna sonora del film “Vajont” di Renzo Martinelli. Tiene corsi di perfezionamento.
Insegna fisarmonica all’istituto musicale della Fondazione S. Cecilia di Portogruaro (Venezia). È docente dall’anno accademico 2004/2005 presso il Conservatorio Statale di musica “J. Tomadini” di Udine per i corsi triennali e biennali

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Luigi Vitale

Avanti,c’è Musica – Concerto a Lido dei Pini

Luigi Vitale

Luigi Vitale

In occasione della rassegna “Avanti, c’è Musica!”, la Fondazione Musicale Santa Cecilia e l'”Associazione Commercianti ed Esercenti del Lido dei Pini Bibione”, organizza per lunedì 22 agosto 2011, un concerto presso la chiesa di Bibione Lido dei Pini.

Si esibirà: Luigi Vitale

Programma: “Omaggio alla musica di Thelonious Monk”
L’intero concerto sarà dedicato alla musica del grande pianista e compositore Thelonious Monk rivisitata da Luigi Vitale in una chiave del tutto personale. Vitale utilizzando diversi strumenti a percussione, a suono determinato e non, creerà atmosfere rarefatte e momenti di improvvisazione libera di notevole interesse.

Luigi Vitale, nasce a Salerno il 10//02/1982. Figlio d’arte, fin da piccolo resta affascinato dalla musica jazz ascoltando numerosi dischi della collezione paterna.
All’età di 12 anni inizia a studiare la batteria seguito dal padre e dopo un anno viene ammesso al Conservatorio di Salerno dove a 20 anni si diploma con il massimo dei voti in strumenti a percussione con il M° Di Blasi.
Partecipa a diversi seminari di perfezionamento per vibrafono e marimba tenuti da David Friedman, Dave Samuels, Ed Saindon e Saverio Tasca.
Ha suonato con importanti musicisti del panorama jazzistico tra i quali: Luis Agudo, Fabrizio Bosso, Marco Tamburini, Tino Tracanna, Pietro Tonolo, Attilio Zanchi, Aldo Vigorito, Julian Oliver Mazzariello, Dario e Alfonso Deidda, Marco Brioschi, U.T.Gandhi, Saverio Tasca, Dave Samuels. Non mancano collaborazioni sia in ambito teatrale che orchestrale: Teatro dell’opera di Roma, Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia, Tetaro La Fenice di Venezia.
È il vincitore del Premio Massimo Urbani e Premio del Pubblico come giovane talento del jazz italiano dell’anno 2004. Laureato in Jazz con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio di Castelfranco Veneto con il M° Pietro Tonolo nell’anno 2008/2009. Insegnante presso le scuole: Santa Cecilia di Portogruaro (batteria e percussioni); Scuola di musica di Codroipo (vibrafono e percussioni); A. Benvenuti di Conegliano (batteria, ear training, ensemble Jazz).

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
Avanti c'è Musica!

Avanti, c’è Musica – Concerto a Lido dei Pini

Avanti c'è Musica!

Avanti c'è Musica!

In occasione della rassegna “Avanti, c’è Musica!”, la Fondazione Musicale Santa Cecilia e l’ “Associazione Commercianti ed Esercenti del Lido dei Pini Bibione”, organizza per lunedì 08 agosto 2011, un concerto presso la chiesa di Bibione Lido dei Pini.
Si esibiranno:
Leo Morello (violoncello)
Christian Sebastianutto (violino)

Programma:
J. S. Bach (1685-1750):
dalla Suite III per violoncello solo in do maggiore:
Preludio
P. Hindemith (1895-1963):
Sonata per violoncello solo op. 25 n. 3
Lebhaft, sehr markiert – Mit festen Bogenstrichen
Maessig schnell, Gemaechlich – Durchweg sehr leise
Langsam
Lebhafte Viertel – Ohne jeden Ausdruck und stets
Pianissimo
Maessig schnell – Sehr scharf markierte Vierte
l A. Honegger (1892-1955):
Sonatina per violino e violoncello
Allegro
Andante
Allegro
A. F. Servais (1807-1866):
Variazioni Brillanti su “God Save the Queen”
G. F. Händel (1685-1759) – J. Halvorsen (1864-1935):
Passacaglia

Leo Morello

Leo Morello

LEO MORELLO (1994) studia violoncello sotto la guida del M° Antonino Puliafito e del M° Enrico Bronzi.Ha ottenuto numerosi riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali,come solista e in formazioni cameristiche.Dal 2005 ha partecipato a varie produzioni, organizzate dal Teatro La Fenice, della Giovane Filarmonica del Veneto. Ha suonato inoltre con varie orchestre e gruppi professionali, tra cui l’Orchestra del Veneto Orientale, l’Orchestra Classica del Veneto e l’ensemble Dramsam (musica antica).Segue i corsi di perfezionamento tenuti da E.Bronzi, G.Gnocchi e S.Cerrato.Nel Marzo 2011 ha suonato al Teatro dell’Opera di Sydney come membro dell’Orchestra Sinfonica di YouTube sotto la direzione del M° Michael Tilson Thomas.

 

Christian Sebastianutto

Christian Sebastianutto

CHRISTIAN SEBASTIANUTTO (1993) a 4 anni inizia lo studio del violino con Luciano Bolzon. Dopo aver superato il Compimento Medio con il massimo dei voti e la lode, ora studia nella classe del M° Giuliano Fontanella al Conservatorio “J.Tomadini” di Udine. Nel 2008 e 2010 ha vinto il 1° premio assoluto, la Borsa di studio e la Menzione Speciale alla prestigiosa Rassegna Nazionale Violinistica “Mario Benvenuti” di Vittorio
Veneto. Ha frequentato Masterclass con M. Quarta e G.Guglielmo.Ha tenuto numerosi concerti in Italia e all’estero, per esempio a Udine (Teatro Nuovo), Trieste (Basilica S.Silvestro,Sala Rovis), Milano (Villa S.Carlo Borromeo), Salò (Rassegna Violinistica “Gasparo di Salò”), Rijeka (Croazia).

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail